Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 17.567 casi e 344 vittime

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 320.892 tamponi effettuati. Puglia, effetto AstraZeneca: solo 30% conferme per vaccino tra 70enni

Coronavirus: il bollettino del 10 aprile - I dati di oggi

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 17.567 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 1.371 in meno rispetto a ieri. Il dato si basa su un totale di 320.892 tamponi effettuati (vengono considerati sia test rapidi antigenici che i tamponi molecolari) contro gli oltre 362.900 del giorno precedente. Il numero dei tamponi si riflette sulla percentuale di positività sul totale dei test fatti: il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta al 5,4%, in aumento di 0.2 rispetto a ieri quando è stato del 5,2 per cento. I l report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 18 di oggi, sabato 10 aprile, conta anche 344 vittime, 374 in meno rispetto alle 718 registrate venerdì. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid è arrivato così a 113.923.

Situazione ancora critica sul fronte del sistema sanitario: il totale dei ricoverati nei reparti di terapia intensiva è pari a 3.588 (-15 nel saldo giornaliero tra entrate e uscite rispetto a ieri, quando erano in totale 3.603), mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 186 (ieri 192). Sono invece 27.654 i soggetti ricoverati con sintomi Covid nei reparti ordinari (-492 giorno su giorno: erano 28.146). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 501.843 (erano 504.612). Complessivamente, le persone attualmente positive si mantengono stabilmente sopra al mezzo milione, arrivando a 533.085. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 3.107.069. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati a 3.754.077.

Loading...

Le Regioni con il maggior numero di positivi nelle ultime 24 ore sono Lombardia (2.974), Emilia Romagna (1.525), Lazio (1.463), Toscana (1.177), Campania (2.069), Veneto (1.054), Piemonte (1.267) e Sicilia (1.229).

D’Amato (Lazio): “Oggi 1.463 positivi, 35 morti e 980 guariti”

“Oggi nel Lazio, su oltre 18mila tamponi (-474) e oltre 18mila antigenici per un totale di oltre 37mila test, si registrano 1.463 casi positivi (+100), 35 decessi (-12) e +980 guariti. Aumentano i casi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i decessi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700”. Lo riferisce l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato, nel bollettino al termine della videoconferenza della task-force regionale per Covid-19.

Il 19 aprile prime dosi J&J nel Lazio, andranno alle carceri

“Il 19 aprile avremo la prima consegna di vaccini Johnson&Johnson. Si tratta di una consegna quantitativamente modesta: 18mila dosi che andranno in prevalenza alle carceri per il personale che vi lavora e per i detenuti”. Lo ha annunciato Alessio D'Amato, assessore regionale alla Sanità del Lazio, in occasione di una visita all'hub vaccinale al San Giovanni di Roma. “Speriamo che dal prossimo mese di maggio potremo avere un ampliamento delle forniture” ha aggiunto.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

Oltre 1.800 casi e 31 decessi in Puglia

In Puglia oggi su 13.461 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati registrati 1.804 casi positivi e 31 decessi, stando ai dati resi noti dal dipartimento promozione salute. La ripartizione dei decessi è la seguente: 15 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 4 in provincia di Foggia, 6 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.991.105 test, 152.439 sono i pazienti guariti e 51.558 sono i casi attualmente positivi.

In Campania 2.069 casi e 13 decessi

Sono 2.069 i nuovi casi di contagio registrati nelle ultime 24 ore in Campania. È quanto si legge nel bollettino dell'Unità di crisi della Regione Campania. Dei nuovi positivi, 1.418 sono asintomatici, 651 sintomatici.Sono 20.467 i tamponi molecolari processati, 5.391 i test antigenici. Sono 13 i deceduti di cui 10 nelle ultime 24 ore, 3 in precedenza, ma registrati ieri. Sono 141 i posti letto occupati in intensiva (656 il totale dei disponibili); 1.555 i posti letto di degenza occupati (3.160 il totale dei disponibili).

In Emilia Romagna 1.525 nuovi casi, calano i ricoveri

Sono 1.525 i nuovi casi di positività al Coronavirus individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore sulla base di 28.525 tamponi, fra molecolari e antigenici. Si contano ancora 33 morti, mentre prosegue il calo dei ricoverati. Dei nuovi positivi 558 sono asintomatici, individuati attraverso screening e contact tracing. Scendono ancora i casi attivi, che sono 67.432, il 95,3% dei quali in isolamento domiciliare, perché non richiedono cure particolari. I ricoverati in terapia intensiva sono 334, nove in meno di ieri, mentre negli altri reparti Covid ci sono 2.805 pazienti, 111 in meno. La provincia con il numero maggiore di casi è Bologna, con 372 casi, seguita da Modena (279) e Parma (193). Dall'inizio della pandemia il totale dei morti in Emilia-Romagna è di 12.340.

Loading...

Puglia, effetto AZ: solo 30% conferme per vaccino tra 70enni

Le adesioni alla campagna vaccinale anti Coronavirus in Puglia nella fascia di età tra i 70 e 79 anni stentano a decollare. Secondo quanto si apprende da fonti regionali, al momento avrebbe confermato l'appuntamento già fissato dalle Asl circa il 30% degli aventi diritto, ma le agende sono ancora aperte. Non viene escluso che la scarsa adesione momentanea possa essere legata alla vicenda AstraZeneca e ad un calo della fiducia da parte dei cittadini. Lunedì inizieranno le somministrazioni, i primi saranno i 79enni e 78enni, si procederà in base alla data di nascita. La Regione conta di vaccinare tutti con la prima dose entro il 30 aprile, per poi iniziare con la popolazione nella fascia di età 69-60.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

In Toscana 1.177 nuovi casi e 28 decessi: in calo ricoveri

In Toscana sono 207.986 i casi di positività al coronavirus, 1.177 in più rispetto a ieri (1.135 confermati con tampone molecolare e 42 da test rapido antigenico). L'età media dei 1.177 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa.I guariti crescono dello 0,8% e raggiungono quota 174.442 (83,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 15.128 tamponi molecolari e 10.562 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,6% è risultato positivo. Sono invece 8.968 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 13,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 27.912, -0,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.974 (14 in meno rispetto a ieri), di cui 286 in terapia intensiva (2 in più).Oggi si registrano anche 28 nuovi decessi.

Friuli Venezia Giulia: 392 nuovi casi e 12 morti

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.505 tamponi molecolari sono stati rilevati 308 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,73%. Sono inoltre 1.166 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 84 casi (7,20%). I decessi registrati sono 9, a cui se ne aggiungono 3 pregressi; i ricoveri nelle terapie scendono a 75, così come quelli negli altri reparti che calano a 516. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.494. I totalmente guariti sono 81.646, i clinicamente guariti 4.639, mentre le persone in isolamento scendono a 10.831. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 101.201 persone.

RT PER REGIONE
Loading...

Umbria: 152 nuovi positivi, quattro le vittime

Sono stati 152 i nuovi positivi al Covid registrati in Umbria nell'ultimo giorno a fronte di 311 guariti. Lo riporta il sito della Regione, dal quale emergono anche altri quattro morti. Ancora in calo gli attualmente positivi, ora 4.107, 163 in meno di venerdì. Sono stati analizzati 2.933 tamponi e 3.185 test antigenici. Il tasso di positività è del 2,48 per cento sul totale (ieri 3,24) e del 5,1 per cento sui soli molecolari (ieri 6,9). Sostanzialmente stabile il quadro dei ricoverati negli ospedali, 328, uno in meno di ieri, 43 dei quali (dato stabile) nelle terapie intensive.

Continua il calo dei ricoverati in Piemonte, 1.267 positivi

Continua a diminuire il numero dei ricoverati Covid in Piemonte: -5 (rispetto a ieri) in terapia intensiva, dove il totale è sceso a 324; negli altri reparti - 73, totale a 3.633. Negli ultimi tre giorni, secondo il report dell'Unità di crisi della Regione, il dato complessivo dei pazienti Covid in ospedale è sceso di 289 unità. Sul fronte dei contagi, il dato odierno è di 1.267 positivi, con un tasso del 4,4% rispetto ai 28.927 tamponi diagnostici processati (19.183 antigenici); la quota di asintomatici è del 42,1%. I decessi sono 22 (di cui 1 registrato oggi). I guariti +2.255, le persone in isolamento domiciliare sono 24.716, gli attualmente positivi 28.673.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti