Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 1.400 casi e 12 vittime, tasso di positività allo 0,6%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 208.419 tamponi. In Abruzzo 34 nuovi casi, +32% ricoveri in 7 giorni

Coronavirus: bollettino del 10 luglio 2021

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Alle 17.20 di oggi, sabato 10 luglio, sono 1.400 i nuovi positivi al Coronavirus (+10 giorno su giorno: ieri erano 1.390) rilevati dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e dalla Protezione civile. Il totale degli attualmente contagiati arriva così a 41.015 unità. Il dato è stato elaborato sulla base di 208.419 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore contro i 196.922 di venerdì (come sempre sono considerati nel conteggio sia i test rapidi antigenici che i tamponi molecolari).

Il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta così allo 0,67% (ieri era allo 0,7%). I morti, nelle ultime 24 ore, sono stati 12 (-13), per un totale di 127.768 decessi registrati da febbraio 2020.

Loading...

Dei poco più di 40mila italiani attualmente positivi, 1.147 sono ricoverati con sintomi nei reparti ospedalieri ordinari (ieri erano 1.167) e 161 nei reparti di terapia intensiva (-8, erano 169). I soggetti tenuti sotto osservazione medica in isolamento domiciliare sono invece 39.707 (-353, erano 40.060). Il totale dei dimessi e dei guariti è arrivato a 4.101.102.

Emilia-Romagna: 96 nuovi casi e due morti

Sfiora ancora quota cento il numero di nuovi contagi di Coronavirus in Emilia-Romagna: sono 96 quelli comunicati oggi dalla Regione sulla base di poco più di 20.300 tamponi. L’età media cala ancora, a 31 anni. Negli ospedali il trend di calo dei ricoveri prosegue: i pazienti in terapia intensiva sono 13 (due in meno da ieri), 153 quelli negli altri reparti Covid (due in meno). Oggi si registrano tuttavia due morti: una 89enne a Reggio Emilia e una 73enne a Bologna. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.268. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 2.214 (+20 rispetto a ieri), di cui il 92,5% in isolamento domiciliare.

In Puglia 41 casi e nessun decesso

Oggi sabato 10 luglio in Puglia sono stati registrati 41 casi su 6.174 test per l’infezione da Covid-19, con una incidenza leggermente in calo allo 0,66 per cento. Non sono stati registrati decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.733.022 test e sono 2.110 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 253.763 e sono 245.003 i pazienti guariti.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare e la crescita percentuale giornaliera. Sfogliando sulla destra, il rapporto percentuale tra le singole voci

Loading...

D’Amato: oggi nel Lazio 176 casi e tre decessi

”Oggi nel Lazio, su quasi 8mila tamponi (-274) e quasi 17mila antigenici per un totale di oltre 24mila test, si registrano 176 nuovi casi positivi (+41) e 3 decessi. I ricoverati sono 131 (-4), i guariti sono 140, le terapie intensive sono 26 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,2%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende allo 0,7 per cento. I casi a Roma città sono a quota 115”. Lo riferisce l'assessore alla Sanità, Alessio D’Amato, nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale Covid-19.

Friuli Venezia Giulia: 28 nuovi casi e nessun decesso

In Friuli Venezia Giulia, oggi, su 3.920 tamponi molecolari sono stati rilevati 27 nuovi contagi - di cui 4 tra i migranti in provincia di Trieste - con una percentuale di positività dello 0,69%. Sono inoltre 2.315 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali è stato rilevato un caso (0,04%). Oltre l’80% dei nuovi contagi ha a che fare con persone la cui età è inferiore ai 40 anni. Non si registrano nuovi decessi; una persona è ricoverata in terapia intensiva, mentre i pazienti in altri reparti scendono a quattro. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.789. I totalmente guariti sono 103.075, i clinicamente guariti 9, mentre quelli in isolamento risultano essere 212.

La saturazione delle terapie
Loading...

In Toscana 63 nuovi casi e nessun decesso

In Toscana sono 63 i nuovi casi Covid (61 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 244.861 dall’inizio della pandemia da Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,03% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,01% e raggiungono quota 236.445 (96,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.429 tamponi molecolari e 4.431 tamponi antigenici rapidi, di questi lo 0,6% è risultato positivo. Sono invece 4.242 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’1,5% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 1.528, +2,2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 85 (2 in più rispetto a ieri), di cui 16 in terapia intensiva (1 in più). Oggi non si registrano nuovi decessi.

Iss: sequenziamento da 0,5% a gennaio al 6% a giugno

“La percentuale di casi” di infezione da nuovo Coronavirus “genotipizzati riportati dal Sistema di sorveglianza integrata Covid-19 è in aumento, passando da circa 0,5% gennaio al 6% a giugno”. Lo sottolinea l’Istituto superiore di sanità nel rapporto ’Prevalenza e distribuzione delle varianti di Sars-CoV-2 di interesse per la sanità pubblica in Italia’, aggiornato al 5 luglio. Nel report, i cui dati chiave sono stati evidenziati dal presidente dell’Iss Silvio Brusaferro ieri al ministero della Salute, durante la conferenza stampa sul monitoraggio della Cabina di regia Istituto superiore di sanità-dicastero, si legge inoltre che “nel periodo di riferimento dal 28 dicembre 2020 al 5 luglio 2021 sono stati segnalati al Sistema di sorveglianza integrata Covid-19 un totale di 33.886 casi di infezione da Sars-CoV-2 con genotipizzazione tramite sequenziamento (2.728 in più rispetto al precedente rapporto del 25 giugno), su un totale di 2.179.134 casi riportati (pari a 1,56%)”.

Marche, 35 positivi in 24 ore

Sono 35 i positivi al Coronavirus, concentrati in particolare nelle province di Ancona e Ascoli Piceno, registrati nelle Marche nell’ultima giornata. In 24 ore, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, “testati 2.280 tamponi: 1.253 nel percorso nuove diagnosi (di cui 589 screening con percorso Antigenico) e 1.027 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 2,8%). Nel percorso Screening sono stati 589 i test antigenici eseguiti e 8 soggetti positivi (da sottoporre al tampone molecolare) con “un rapporto positivi/testati 1%”. Dei 35 contagi registrati tra le nuove diagnosi, 16 sono nell’Anconetano, 14 in provincia di Ascoli Piceno, quattro nella provincia di Pesaro-Urbino e uno fuori regione. Quattro le persone con sintomi. I casi comprendono contatti in setting domestico (13), contatti stretti di positivi (11), in setting lavorativo (1), in ambiente di vita/socialità (1), contatti con provenienza extra-regione (1; quattro casi sono in fase di approfondimento epidemiologico. (ANSA).

In Basilicata nove positivi su 499 tamponi molecolari

In Basilicata ieri sono stati processati 499 tamponi molecolari: solo nove sono risultati positivi al Covid-19 (sette di persone residenti in Regione). E nelle ultime 24 ore sono state registrate le guarigioni di 22 lucani. Lo ha reso noto la task force regionale, evidenziando che il numero degli attualmente positivi è sceso da 612 a 599. Sempre nelle ultime 24 ore, in Basilicata, non è stato segnalato alcun decesso per Covid-19: il totale delle vittime lucane è quindi fermo a 569. Le persone con il Covid ricoverate negli ospedali lucani sono 13 (una in meno di ieri), nessuna delle nelle terapie intensive, che, dopo la segnalazione di ieri di un nuovo ingresso, sono così tornate vuote dopo un solo giorno.

In Abruzzo 34 nuovi casi, +32% ricoveri in 7 giorni

Sono 34 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 2.213 tamponi molecolari. È risultato positivo l’1,54% dei campioni. Si registra ancora un lieve aumento dei ricoveri, che passano da 27 a 29. Nell’ultima settimana il numero dei pazienti ospedalizzati è aumentato del 32 per cento. Non ci sono decessi recenti: il bilancio delle vittime è fermo a 2.512. I guariti sono 71.696 (+11). L’incidenza settimanale dei contagi per centomila abitanti continua ad aumentare e sale a 17 (per la zona bianca deve essere inferiore a 50).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti