Il bollettino del contagio

Coronavirus Italia: la pandemia frena ancora, oggi 5.753 casi e 93 vittime

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 202.573 tamponi effettuati. Tasso di positività al 2,8%

Coronavirus: il bollettino del 16 maggio 2021

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Alle 16.55 di oggi, domenica 16 maggio, sono 5.753 i nuovi positivi (-906 giorno su giorno: ieri erano 6.659) rilevati dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e dalla Protezione civile. Il totale degli attualmente contagiati arriva così a 328.822 unità. Il dato è stato elaborato sulla base di 202.573 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore contro i 294.686 di sabato (come sempre sono conteggiati sia i test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). Il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta così al 2,8 % (ieri era al 2,2%). I morti, nelle ultime 24 ore, sono stati 93, il dato più basso da sette mesi a questa parte, per un totale di 124.156 decessi registrati da febbraio 2020.

Degli oltre 320mila italiani attualmente positivi, 12.134 sono ricoverati con sintomi nei reparti ospedalieri ordinari (ieri erano 12.493) e 1.779 nei reparti di terapia intensiva (erano 1.805). I soggetti tenuti sotto osservazione medica in isolamento domiciliare sono invece 314.969. Il totale dei dimessi e dei guariti è arrivato a 3.706.084.

Loading...

In Toscana 506 nuovi positivi, età media 40 anni, 8 i decessi

In Toscana sono 506 i nuovi casi positivi al Covid (485 confermati con tampone molecolare e 21 da test rapido antigenico), che porta il numero totale a 236.769 dall'inizio dell'emergenza Coronavirus. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 215.972 (91,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 12.561 tamponi molecolari e 7.552 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,5% è risultato positivo. Sono invece 8.193 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 6,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 14.271, -1,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.017 (47 in meno rispetto a ieri), di cui 175 in terapia intensiva (5 in meno). Oggi si registrano 8 nuovi decessi. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

452 nuovi positivi e 7 morti in Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 379.577 casi di positività, 452 in più rispetto a ieri, su un totale di 14.163 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3,1 per cento. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 2.153.620 dosi; sul totale, 714.109 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Sette i decessi registrati nelle ultime 24 ore.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Nel Lazio 577 casi, numero più basso da sette mesi, 14 decessi

“Oggi su oltre 11.000 tamponi nel Lazio (-2.951) e oltre 12.000 antigenici per un totale di 23.687 test, si registrano 577 nuovi casi positivi (-44), continua la frenata: il numero dei casi positivi è il più basso da 7 mesi. 14 i decessi (+9) totali, ma si registrano 0 decessi nelle province. 1.003 i guariti, in riduzione il numero dei ricoverati pari a 1.548 (-43). Le terapie intensive sono 236 (+3). Complessivamente diminuiscono casi e ricoveri. Aumentano le terapie intensive e i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 5,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,4 per cento. I casi a Roma città sono a quota 322. Si registrano 0 decessi nelle province del Lazio nelle ultime 24h. Lo dichiara l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

In Friuli Venezia Giulia 29 nuovi contagi e nessun decesso

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.250 tamponi molecolari sono stati rilevati 29 nuovi contagi con una percentuale di positività del 1,28%. Sono inoltre 1.185 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 4 casi (0,33%). Nella giornata odierna non si registra alcun decesso, i ricoveri nelle terapie intensive sono stabili e pari a 16 mentre si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 72. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.768. I totalmente guariti sono 91.389, i clinicamente guariti 5.624, mentre quelli in isolamento oggi scendono a 5.636. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 106.505 persone.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

In Campania 919 casi e 11 decessi

Sono 919 i nuovi casi di contagi registrati nelle ultime 24 ore in Campania a fronte di 16.653 tamponi molecolari processati. È quanto si legge nel bollettino dell'unità di crisi della Regione Campania. Dei nuovi positivi, che si riferiscono ai tamponi molecolari, 666 sono asintomatici, 253 sono sintomatici. I test antigenici processati, sono invece 5.071. Sono 11 i deceduti, tutti nelle ultime 24 ore. I guariti, invece, sono 1.424. Sono 99 i posti letto di terapia intensiva occupati a fronte dei 656 totali disponibili, 1.174 quelli di degenza occupati (3.160 il totale dei disponibili”.

Veneto: +277 contagi e 2 decessi in 24 ore

Prosegue lentamente il calo della curva del contagio in Veneto, che registra 277 nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore e 2 decessi, per un totale di 420.178 infetti dall'inizio dell'epidemia e 11.485 vittime, tra ospedali e case di riposo. Lo riferisce il bollettino della Regione. Trend positivo anche per i dati ospedalieri : nelle aree non critiche sono ricoverati 872 pazienti Covid (-15) e 120 (-1) nelle terapie intensive. Le persone attualmente positive in isolamento sono 15.616 (-278).

Vaccino, le dosi giornaliere somministrate in Italia
Loading...

Otto morti e 404 nuovi contagi in Puglia

Oggi in Puglia su 6.895 test effettuati, sono stati registrati 404 casi positivi, con una incidenza del 5,85% (ieri era del 5,7%). Sono stati anche registrati 8 decessi (ieri 11). I ricoverati sono 1.251 (9 in meno di ieri). Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.380.773 test. Sono 38.718 i pugliesi attualmente positivi (18 in meno di ieri), sul totale di 246.349 contagiati dall'inizio della pandemia, con una incidenza di 613 casi ogni 10mila abitanti. Sono 201.369 i pazienti guariti, con un incremento di 414 in 24 ore. Complessivamente i pugliesi morti per Covid dall'inizio della pandemia sono 6.262.

In Basilicata 93 contagi e 2 decessi

In Basilicata sono 93 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (89 sono residenti), su un totale di 1.185 tamponi molecolari, e si registrano 2 decessi. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino quotidiano. I lucani guariti o negativizzati sono 190. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 4.969 (-103), di cui 4.853 in isolamento domiciliare. Sono 19.525 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 543 quelle decedute. I ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 116 (-3). Invariato il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 9. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 343.608 tamponi molecolari, di cui 315.367 sono risultati negativi, e sono state testate 197.459 persone.

Sardegna: 33 nuovi casi e nessun decesso

''Sono 56.132 casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 33 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.244.081 tamponi, per un incremento complessivo di 1.478 test rispetto al dato precedente''. Lo comunica la Regione Sardegna. ''Non si registrano nuovi decessi (1.433 in tutto). Sono invece 212 (-6) le persone attualmente ricoverate in ospedale in reparti non intensivi, mentre resta sono 39 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.150 e i guariti sono complessivamente 40.288 (+91), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 10''.

Gimbe: per capire effetti riaperture ancora una settimana

Solo dalla prossima settimana potremmo iniziare a vedere sulla curva dei nuovi casi gli effetti delle riaperture graduali che, dal 26 aprile hanno tinto progressivamente di giallo tutta l'Italia, eccetto la Valle d'Aosta. A sostenerlo è il presidente di Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta analizzando l'andamento della pandemia e la situazione vaccinale. “Se l'entità della risalita della curva epidemiologica rimane strettamente legata all'aderenza ai comportamenti individuali, quella dei ricoveri in area medica e in terapia intensiva, oltre che dei decessi, è condizionata dalla rapidità con cui saranno coperti, almeno con una dose di vaccino, le persone fragili e gli over 60, la cui la copertura è ancora insufficiente”, spiega.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti