Il bollettino della pandemia

Coronavirus, in Italia altri 907 casi e 38 vittime, tasso di positività all’1%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 79.524 tamponi

Coronavirus: il bollettino del 14 giugno 2021

5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 907 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 483 in meno rispetto ai 1.390 rilevati ieri. Il dato si basa su un totale di meno di 80 mila tamponi effettuati (vengono considerati sia test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). Per l'esattezza 79.524 contro i 134.136 del giorno precedente. Il ridotto numero dei tamponi è una costante dopo il finesettimana per la ridotta attività di contact tracing. Il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta all'1% dall'1,04% di domenica.

Il report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 18 di oggi, lunedì 14 giugno, conta anche 36 vittime, 10 in più rispetto alle 26 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid è arrivato così a 127.038.

Loading...

Questo invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal nostro sistema sanitario, prosegue il calo della pressione dovuta all'emergenza: il totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva è pari a 536 unità (-29 rispetto a ieri, quando erano in totale 565), mentre sono 3.465 i soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari. Le persone in isolamento domiciliare sono invece 153.789 (erano 156.206). Nel complesso, le persone attualmente positive si mantengono di poco al di sopra delle 150mila unità, arrivando a 157.790. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 3.960.951. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati a 4.245.779.

Veneto, +19 contagi e nessun decesso

Numeri del Covid tra i più bassi di sempre in Veneto, da quando è iniziata la crisi sanitaria, nel febbraio 2020. La regione registra 19 nuovi casi di positività nelle ultime 24 ore, per una prevalenza dello 0,29% rispetto ai tamponi effettuati. Nessun decesso, come già era avvenuto domenica. Da 48 ore il report delle vittime è invariato 1 11.600. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il numero totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia è di 424.634. I dati ospedalieri sono invariati: 444 ricoverati totali, dei quali 392 nelle aree mediche, e 52 in terapia intensiva. I soggetti attualmente positivi sono 5.880 (-40).

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Puglia: 47 casi su 3.405 test, due i morti

Si conferma un trend in diminuzione oggi in Puglia per quanto riguarda la pandemia da Covid 19, a fronte di un numero di test in lieve calo, come ogni lunedì. Come si può osservare nel bollettino epidemiologico quotidiano su 3.405 tamponi sono emersi appena 47 contagi. Ieri i nuovi casi sono stati 73 a fronte di 4.001 test. Sono stati registrati due decessi. In tutto hanno perso la vita 6.590 persone. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.574.526 test. Sono 233.106 i pazienti guariti mentre ieri erano 232.428 (+678). I casi attualmente positivi sono 12.584 mentre ieri erano 13.217 (-633). I pazienti ricoverati sono 283 mentre ieri erano 284 (-1).

In Calabria 18 nuovi contagi e quattro morti

Secondo il bollettino sull'emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria, sono 18 i nuovi contagi registrati, +210 guariti, +4 morti (per un totale di 1.212 decessi). Il bollettino, inoltre, registra -196 attualmente positivi, -192 in isolamento, -3 ricoverati e, infine, -1 terapie intensive (per un totale di 8).

In Abruzzo solo cinque nuovi casi, nessuna vittima

Solo cinque i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. E’ il dato più basso registrato dalla fine di settembre 2020 ad oggi. E’ emerso comunque da un basso numero di tamponi molecolari, 559: è risultato positivo lo 0,89% dei campioni. In lieve aumento i ricoveri, che aumentano di due unità. Non si registrano decessi: il bilancio delle vittime è fermo a 2.502. I nuovi positivi hanno età compresa tra 2 e 38 anni. Gli attualmente positivi sono 1.473 (-56): 71 pazienti (+2) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva e 4 (invariato, con 0 nuovi ingressi) in terapia intensiva, mentre gli altri 1.398 (-58) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. I guariti sono 70.494 (+61).

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

In Toscana 82 nuovi casi e tre decessi

Sono 82 in più rispetto a ieri i nuovi casi positivi in Toscana, che portano a 243.457 i casi registrati dall'inizio della pandemia. Di questi 80 sono confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico. Oggi sono stati eseguiti 4.054 tamponi molecolari e 1.014 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,6% è risultato positivo. Sono invece 2.021 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 4.206, -5,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 253 (8 in meno rispetto a ieri), di cui 63 in terapia intensiva (3 in meno). Si registrano 3 nuovi decessi. Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile.

Gimbe: “Perplessità su mix vaccini, solo 4 piccoli studi”

Sul mix di vaccini «ci sono perplessità» ad oggi «i bugiardini dei vaccini finora approvati non sono stati finora modificati. Non abbiamo alcuno studio controllato e randomizzato, quindi ad oggi le uniche evidenze scientifiche che abbiamo, oltre a basi razionali sia immunologiche che biologiche, sono quattro studi piccoli che complessivamente hanno arruolato un migliaio di pazienti che dimostrano che la reazione dopo il mix di vaccini è buona e non ci sono effetti avversi rilevanti». Lo sottolinea Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, intervenuto a “L'Italia s'è desta” su Radio Cusano Campus. «Il Cts dice “si ritiene raccomandabile l'utilizzo di un vaccino mRna alle persone sotto i 60 anni”». «Un parere possibilista è diventato una raccomandazione perentoria - rimarca Cartabellotta - e su questa alcune regioni hanno espresso dei dubbi. Fino a quando Aifa non modifica i bugiardini, il mix di vaccini è a tutti gli effetti off label, al di fuori delle condizioni autorizzate dagli enti predisposti».

31 nuovi casi e nessun decesso in Sardegna in 24 ore

Contagi da Covid in lieve risalita, ma comunque contenuti, e nessun decesso in Sardegna nelle ultime 24 ore. Nel quotidiano aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 31 nuovi casi (11 ieri). Complessivamente sono 57.039 le positività e 1.484 le vittime accertate nell'Isola dall'inizio dell'emergenza. In totale sono stati eseguiti 1.340.983 tamponi, con un incremento di 1.160 test rispetto al dato precedente. Il tasso di positività sale al 2,6 per cento. Continua il calo dei ricoveri in ospedale.

RT PER REGIONE
Loading...

Marche, tre positivi su 274 nuove diagnosi in 24 ore

Nell'ultima giornata tre positivi nelle Marche su 274 ’nuove diagnosi’ per una percentuale dell’1,1%. Nel percorso Screening su 74 test antigenici non sono stati riscontrati positivi Nelle ultime 24 ore, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, testati “719 tamponi: 274 nel percorso nuove diagnosi (di cui 74 screening con percorso Antigenico) e 445 nel percorso guariti (un rapporto positivi testati del 1,1%)”. I casi sono stati rilevati nelle province di Ancona (2) e Pesaro Urbino (1), nessuno nelle altre. Due contagiati presentano sintomi, un caso deriva da contatti stretti di casi positivi.

Nessun morto e un solo caso in Alto Adige

L’azienda sanitaria dell’Alto Adige nelle ultime 24 ore non ha registrato nessun decesso e appena un nuovo caso di Covid, anche se - come spesso accade di lunedì - il numero di tamponi effettuati è molto basso: 184 pcr e 1980 antigenici. L’anno scolastico si conclude in Alto Adige con quasi 800 mila tamponcini fai da te effettuati, per l’esattezza 794035, dei quali 275 sono stati confermati positivi con il pcr. Sale invece leggermente da 13 a 15 il numero dei pazienti nei normali reparti ospedalieri, mentre è fermo a due il numero dei ricoveri in terapia intensiva. Gli altoatesini in quarantena sono 705 e i nuovi guariti 19.

Vaccino, le dosi giornaliere somministrate in Italia
Loading...

In Basilicata in due giorni 28 positivi

In Basilicata negli ultimi due giorni sono stati processati 664 tamponi molecolari: 28 sono risultati positivi al covid-19 e di questi 27 appartengono a residenti in regione. Nelle due stesse giornate sono state registrate le guarigioni di 61 lucani. Lo ha reso noto la task force regionale. Nel fine settimana appena trascorso è stato inoltre registrato un altro decesso per Covid-19: il totale delle vittime lucane è di 564. Le persone con il covid ricoverate negli ospedali lucani sono 40, nessuna delle quali in terapia intensiva. Il numero dei lucani attualmente positivi è di 2.896 (2.856 in isolamento domiciliare).

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti