IL BOLLETTINO

Coronavirus, ultime notizie. In Italia altri 15.146 casi e 391 vittime

La percentuale di positivi rispetto ai tamponi è cresciuta al 5,2% (ieri era del 4,2%)

Coronavirus: bollettino dell'11 febbraio - I dati di oggi

6' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

In Italia sono stati registrati altri 15.146 casi, in crescita rispetto a ieri (12.956) ma con 292.533 tamponi (ieri 310.994); quindi la percentuale di positivi rispetto ai tamponi è cresciuta al 5,2% (ieri era del 4,2%). Le vittime sono state 391 (ieri 336), per un totale di 92.729. 2.126 sono i pazienti in terapia intensiva (ieri erano 2 in più), con 151 ingressi del giorno (ieri 155). I ricoverati con sintomi sono 18.942, 338 meno di ieri, mentre in isolamento domiciliare ci sono 383.951 persone, 4.752 meno di ieri. Oggi il totale degli attualmente positivi è di 405.019, a fronte dei 410.111 di ieri. I dimessi/guariti nella giornata sono stati 19.838, in crescita rispetto ai 16.467 di ieri, per un totale dall’inizio della pandemia di 2.185.655. I casi totali ammontano ad oggi a 2.683.403.

Nelle regioni

Sono 6 le regioni con più di mille nuovi contagiati, e la Lombardia supera addirittura i 2mila: 2.434. A seguire, Campania (1.694), Emilia-Romagna (1.345), Lazio (1.271), Puglia (1.248), Piemonte (1.189). Con meno di 100 nuovi contagi ci sono solo Molise (75) e Valle d’Aosta (9).

Loading...

Veneto, 708 nuovi casi e 31 decessi in 24 ore

Sono 708 nelle ultime 24 ore i contagi da coronavirus registrati in Veneto. Il dato emerge dal bollettino regionale, che porta il totale da inizio pandemia a 319.515 casi. I decessi da ieri sono 31 in più, con il totale a 9.426. attualmente ci sono 25.618 malati, 353 in meno rispetto a ieri. Negli ospedali prosegue il calo dei ricoveri in area non critica, con 1.538 pazienti (-29); stabile invece la situazione nelle terapie intensive, con 170 ricoverati.

In Puglia 33 morti e 1.248 positivi, il 12% dei test

Su 10.372 test per l'infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 1.248 casi positivi, con un tasso di positività del 12,03% (rispetto al 10,1% di ieri). I decessi sono 33, contro i 25 di ieri. I nuovi infetti sono così distribuiti: 431 in provincia di Bari, 157 in provincia di Brindisi, 58 nella provincia BAT, 216 in provincia di Foggia, 72 in provincia di Lecce, 304 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 5 provincia di residenza non nota. I 33 decessi: 13 in provincia di Bari, 9 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto. I casi attualmente positivi sono 44.178.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

530 positivi in 24 ore nelle Marche

Sono 530 i positivi al covid rilevati nelle ultime 24 ore nelle Marche: ben 242, quasi la metà in provincia di Ancona, 118 in quella di Pesaro Urbino, 89 in quella di Macerata, 35 in quella di Ascoli Piceno, 28 in quella di Fermo e 18 fuori regione. Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato che nelle ultime 24ore «sono stati testati 6.685 tamponi: 4.527 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.913 nello screening con percorso Antigenico) e 2.158 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari all'11,7%)». Dei 530 positivi, 61 sono sintomatici, contatti in setting domestico (108), contatti stretti di casi positivi (169), contatti in setting lavorativo (36), contatti in ambienti di vita/socialità (11), contatti in setting assistenziale (6), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (29), screening percorso sanitario (3). Per altri 107 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Sui 1.913 test del Percorso Screening Antigenico «sono stati riscontrati 143 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 7%».

In Friuli Venezia Giulia 409 contagi su 10.473 test, 40 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.830 tamponi molecolari sono stati rilevati 295 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,34%. Sono inoltre 1.643 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 114 casi (6,94%). I decessi registrati sono 16, a cui si aggiungono 17 morti pregresse afferenti al mese di gennaio e 7 nel periodo dall'1 al 7 febbraio; i ricoveri nelle terapie intensive sono 66 (ieri 65) e scendono a 457 (ieri 481) quelli negli altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.659, con la seguente suddivisione territoriale: 596 a Trieste, 1325 a Udine, 567 a Pordenone e 171 a Gorizia. I totalmente guariti sono 56.641, i clinicamente guariti salgono a 1.748, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 9.714 (ieri 9.733). Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 71.285 persone con la seguente suddivisione territoriale: 14.065 a Trieste, 31.762 a Udine, 16.108 a Pordenone, 8.498 a Gorizia e 852 da fuori regione.

RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE

A che trattamento sanitario sono sottoposte le persone che hanno contratto il coronavirus? I dettagli tra chi è in ospedale e chi a casa

Loading...

10 decessi e 680 nuovi casi in Alto Adige

Dieci decessi, 680 nuovi casi, 453 pazienti covid ospedalizzati e - per la prima volta - oltre 18 mila persone in quarantena: sono questi i dati dell'ultimo bollettino dell'azienda sanitaria altoatesina. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 2601 tamponi pcr, registrando 308 casi positivi, e 8315 test antigenici con 372 casi positivi. Nei normali reparti ospedalieri attualmente si trovano 251 pazienti, nelle cliniche private 161 e in terapia intensiva 41 pazienti. Per la prima volta supera soglia 18 mila il numero degli altoatesini in quarantena, questo corrisponde a quasi il 3,5% della popolazione della Provincia di Bolzano.

10 morti e 125 nuovi contagi in Sardegna

Salgono a 39.950 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza: nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 125 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 646.950 tamponi, per un incremento complessivo di 3.415 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna dunque un tasso di positività del 3,6%. Si registrano anche 10 decessi (1.046 in tutto). Sono, invece, 358 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-7), mentre sono 33 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 13.800. I guariti sono complessivamente 24.487 (+240), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 226. Sul territorio, dei 39.950 casi positivi complessivamente accertati, 9.271 (+62) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.417 (+32) nel Sud Sardegna, 3.402 (+11) a Oristano, 7.969 (+6) a Nuoro, 12.891 (+14) a Sassari.

Crescono i positivi in Emilia-Romagna, 1.345 casi e 71 morti

Sono 1.345 i nuovi casi di coronavirus individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, a fronte di 27.703 tamponi, fra molecolari e antigenici. Si contano anche 71 morti, che portano il totale dall'inizio della pandemia a oltre diecimila. Prosegue, invece, il calo dei ricoverati. Dei nuovi positivi al Covid, che tornano a crescere, 513 sono asintomatici individuati con screening e contact tracing. I casi attivi scendono a 40.672, il 94,9% dei quali in isolamento domiciliare perché non hanno bisogno di cure particolari. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 178 (-5 rispetto a ieri), 1.903 quelli negli altri reparti Covid (-32). Delle 71 nuove vittime, 18 sono in provincia di Forlì-Cesena, 15 in quella Bologna, dodici nel Riminese, nove a Reggio Emilia, sette a Piacenza, tre nel Ferrarese e nel Ravennate, due nelle province di Modena e di Parma.

Tornano a salire i ricoverati in Umbria

Nuovo aumento dei ricoverati Covid in Umbria, oggi 520, 14 in più di ieri, 80 dei quali (dato invariato) in terapia intensiva. Secondo i dati sul sito della Regione, i nuovi positivi sono 363 (meno 13 per cento rispetto a ieri), i guariti 198 e nove i morti, 872 in totale. Gli attualmente positivi sono 7.553, 156 in più. I tamponi analizzati sono stati 4.702 e 3.915 test antigenici, 8.617 in totale. Con un tasso di positività totale del 4,2 per cento (ieri 4,5) e del 7,7 (ieri 8,8) per cento sui soli molecolari.

In Basilicata 104 positivi e un decesso

In Basilicata ieri sono stati analizzati 988 tamponi molecolari: 104 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 101 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore è stato registrato un decesso, con il totale delle vittime lucane salito a 335. Sono 82 (cinque in meno di ieri) le persone ricoverate negli ospedali, delle quali cinque (come ieri) in terapia intensiva, tre al San Carlo di Potenza e due al Madonna delle Grazie di Matera. A seguito «di verifica e riallineamento tra le piattaforme della Regione Basilicata e dell'Istituto superiore di Sanità, sono state registrate - è scritto nel comunicato - ulteriori 91 guarigioni relative al periodo antecedente, in precedenza non conteggiate» e di conseguenza, con le 55 registrate nelle ultime 24 ore, il numero dei lucani attualmente positivi è sceso da 3.117 a 3.071 (2.989 in isolamento domiciliare). In totale i guariti lucani sono 10.189. Dall'inizio dell'epidemia in Basilicata sono stati analizzati 219.886 tamponi molecolari, 203.583 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 134.784 persone.

Il bollettino dell’11 febbraio

In Italia erano stati registrati altri 12.956 casi e 336 vittime di coronavirus l’11 febbraio, secondo i dati del ministero della Salute. Erano stati in totale 310.994 i tamponi eseguiti nelle precedenti 24 ore, con 12.956 nuovi casi e un tasso di positività del 4,2%. I guariti o dimessi erano a ieri 2.165.817.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti