Europa

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: Spagna, da 2 maggio passeggiate anche per over 65. In Francia decessi ai minimi negli ospedali

Oltre 2,9 milioni di casi nel mondo
Uk, lunedì Johnson tornerà a lavoro
Il Papa: «Preghiamo per chi è in solitudine»
Più di 200mila decessi nel mondo
Usa, risale il numero dei morti

Anche negli Usa scene di vita con la mascherina per la pandemia di coronavirus (Epa)
  • Francia: morti totali a quota 22.856, decessi ai minimi negli ospedali

    In Francia il numero totale dei morti è arrivato oggi a quota 22.856 e contati negli ospedali, nelle case di riposo e negli istituti per disabili. Nelle ultime 24 ore si è registrato il minimo di morti negli ospedali, 152. Stabili i ricoverati (28.217, 5 meno di ieri), mentre per la seconda settimana consecutiva scende il numero dei pazienti affetti da Covid-19 che hanno bisogno del reparto di rianimazione: 4.682, con un calo di 43 pazienti in 24 ore

  • In Turchia 2.805 morti (+99) e 2.357 nuovi casi

    In Turchia i casi di coronavirus sono aumentati di 2.357 unità nelle ultime 24 ore, con 99 morti in più. Secondo il bollettino diffuso dal ministro della Salute il totale dei casi è arrivato a 110.130 con 2.805 morti.

  • In Algeria 3.382 casi, 425 i decessi

    L'Algeria ha registrato nelle ultime 24 ore altri 126 nuovi casi di coronavirus che portano a 3.382 il bilancio dei contagiati totali nel Paese. Lo ha reso noto il ministero della Sanità di Algeri in un comunicato della Commissione speciale per il monitoraggio della diffusione della malattia, precisando che i decessi sono saliti a 425. In aumento anche i guariti, che passano da 1.479 a 1.508.

  • Sequestrate 140.000 mascherine banlieue Parigi

    La polizia francese ha scoperto e sequestrato nella banlieue di Parigi 140.000 mascherine importate dall'Olanda e destinate ad essere vendute sul mercato nero. Lo si apprende da fonti della polizia. L'operazione è avvenuta ieri pomeriggio a Bobigny, nella banlieue nord della capitale, dove 2 individui sono stati arrestati mentre stavano scaricando diversi cartoni per sistemarli in un deposito. Uno dei due si è presentato come capo di un'azienda nel settore costruzioni ed ha spiegato di aver comprato le maschere - 5.000 delle quali ad alta protezione FFP2 - in Olanda per 80.000 euro. Il suo obiettivo sarebbe stato di rivendere ad alcune sue “conoscenze”, operai di cantiere e suoi dipendenti. In realtà, sembra che fossero già avviate al commercio clandestino con “grossi guadagni” per chi le aveva importate.

  • Esperta Casa Bianca, morti caleranno in un mese

    Il numero delle vittime a causa del Covid-19 negli Stati Uniti calera' drasticamente entro la fine di maggio: lo ha detto l'immunologa Deborah Birx, la superesperta della task force antivirus della Casa Bianca. Birx ha pero' messo in guardia dal fatto che ancora non si conosce quanto duri l'efficacia degli anticorpi sui pazienti guariti

  • Spagna, da 2 maggio passeggiate anche per over 65

    Il ministro spagnolo della Sanità, Salvador Illa, ha sottolineato che a partire dal 2 maggio sarà consentito passeggiare anche alle persone over 65 se gli indicatori della pandemia da coronavirus saranno tali da poter sollevare questa restrizione del lockdown che in Spagna è stato prorogato fino al 9 maggio. Da oggi comincia però di fatto l'allentamento delle misure con l'autorizzazione per gli Under 14 ad uscire da casa per un'ora al giorno, dopo 42 giorni di confinamento.

  • Cina sequestra 89mln mascherine non certificate

    La Cina ha annunciato di aver sequestrato in totale circa 89 milioni di mascherine non conformi. Un annuncio che arriva nel pieno delle polemiche sulla qualità delle attrezzature esportate da Pechino, divenuto il principale esportatore mondiale di attrezzatura medica per la lotta al virus. Da diversi paesi europei, tra i quali Spagna, Paesi Bassi e Finlandia, sono arrivate infatti proteste e polemiche per le forniture di materiali non conformi agli standard stabiliti nei paesi. Per questo da Pechino è partita una vasta operazione di controllo e monitoraggio di tutto il materiale inviato dalle mascherine alle tute fino ai disinfettanti. Il Governo ha reso noto di aver sequestrato, da venerdì, oltre alle mascherine, anche 418 mila dispositivi di protezione e disinfettanti. Merce per un valore stimato di 7,6 milioni di yuan (quasi un milione di euro).

  • Johnson 'impaziente' di tornare al lavoro

    Il premier britannico Boris Johnson è “impaziente” di tornare al lavoro domani dopo essere guarito dal coronavirus. Lo ha riferito alla Bbc il ministro degli Esteri Dominic Raab che ha svolto le veci del primo ministro da quando la malattia si è aggravata. Il ritorno di Johnson alla guida del Regno unito sarà “un'iniezione di fiducia per il Paese”, ha aggiunto Raab.

  • Fauci, raddoppiare i test prima di riaprire Usa

    Gli Stati Uniti nelle prossime settimane dovrebbero almeno raddoppiare i test per il Covid-19 prima di riaprire l'economia: parola del virologo Anthony Fauci, la voce più autorevole della task force antivirus della Casa Bianca. L'infettivologo, parlando al meeting annuale della National Academy of Sciences, ha spiegato che al momento ci sono circa 1,5-2 milioni di test a settimana ma che non bastano: “Bisogna isolare i contagiati perchè non infettino gli altri e riportare la situazione sotto controllo, altrimenti non torneremo mai alla normalità”. E bruciare le tappe nelle riaperture, ha ammonito, “porterà quasi certamente a un rimbalzo dei contagi”.

  • Gentiloni, Recovery Fund deve arrivare entro settembre

    “Che si sia arrivati a decidere di creare un fondo per la ricostruzione è molto importante”. Lo ha detto il commissario Ue all'Economia Paolo Gentiloni alla trasmissione Mezz'ora in più di Lucia Annunziata. “Poi ci sono problemi aperti: quanto deve essere grande, quando deve arrivare, rapporto tra prestiti e finanziamenti a fondo perduto”. “Dal mio punto di vista - ha spiegato il Commissario - una dimensione ragionevole sarebbe attorno ai 1500 miliardi, l'ho scritto un mese fa. Deve arrivare ora, non abbiamo i due anni che intercorsero tra la fine della Guerra e il Piano Marshall. Per ora intendo entro la fine dell'estate, metà settembre. Ogni Paese sta spendendo un sacco di quattrini per rimettere in moto la loro economia ma abbiamo il rischio che le diverse capacità dei Paesi e i diversi livelli di indebitamento aumentino le differenze. Sul terzo punto, la presidente ha detto che ci sarà un mix: i prestiti non li buttiamo via, ma certamente i finanziamenti a fondo perduto devono essere una parte consistente”.

  • Anche Tagikistan si arrende, stop al campionato

    Se in Europa si cominciano a vedere spiragli per la ripresa di alcuni campionati, arriva dal Tagikistan la notizia che la federcalcio nazionale ha deciso di sospendere la stagione, cominciata solo il 4 aprile scorso, almeno fino al 10 maggio in osservanza delle misure di sicurezza adottate ieri dal governo contro la pandemia. Il Tagikistan era una delle rare 'isole felici' del calcio in tutto il mondo, insieme con Bielorussia, Nicaragua, Taiwan e Turkmenistan. La stagione era cominciata regolarmente dopo che le autorità locali avevano sottolineato che nell'ex repubblica sovietica non c'erano vittime a causa del coronavirus, cosa peraltro ribadita ieri prima di adottare comunque nuove precauzioni che prevedono anche la sospensione di tutti gli eventi sportivi. Si era però deciso di giocare a porte chiuse, cominciando con la finale della Supercoppa, vinta dall'Istqlol Dushanbe contro il Kuhjande. Tra ieri e oggi si disputano la quarta giornata del massimo campionato (a dieci squadre) e gli ultimi incontri delle altre categorie prima dello stop.

  • Gentiloni, in Ue per la prima volta strumenti comuni

    “Quelle della sospensione del patto di stabilità, della Bce e del patto di Stato sono decisioni storiche e sono espressione di una svolta. Non soltanto per quello che ne viene all'Italia ma perché esprimono la consapevolezza che servono degli strumenti comuni”. Lo ha detto il commissario Ue all'Economia Paolo Gentiloni alla trasmissione Mezz'ora in più di Lucia Annunziata. Durante “la crisi di 10 anni fa, se un paese aveva bisogno si diceva chiedete aiuto a condizioni spesso draconiane, e vi sarà dato. Adesso tutti hanno bisogno. Draghi lo ha chiesto per due anni che ci fosse una politica economica associata ad una politica monetaria comune. Questa crisi ci ha fatto fare passi da gigante”, ha sottolineato Gentiloni.

  • Uk: 18.420 morti, 336 nelle ultime 24 ore

    I morti negli ospedali inglesi salgono a 18.420, con un incremento di 336 nelle ultime 24 ore

  • Cina, a Wuhan zero casi negli ospedali

    Il numero di pazienti ricoverati per il coronavirus a Wuhan, la città cinese focolaio della pandemia, “è sceso a zero”: l'ultimo paziente in condizioni gravi è guarito venerdì 24 aprile. Lo ha detto Mi Feng, un portavoce della Commissione Sanitaria Nazionale della Cina. Nell'intera provincia dell'Hubei i casi di contagio - ha aggiunto - sono invece scesi sotto quota 50 e nessun nuovo caso di infezione è stato registrato nelle ultime due settimane nell'intera provincia.

  • Cina,più controlli qualità export forniture mediche

    Le autorità cinesi hanno adottato nuove misure per rafforzare i controlli di qualità sulle esportazioni di forniture mediche e regolamentare ulteriormente le procedure in uscita per dare un contributo migliore nella battaglia globale contro la malattia da nuovo coronavirus (COVID-19). Secondo un comunicato congiunto del ministero del Commercio, dell'Amministrazione Generale delle Dogane e dell'Amministrazione Statale per la Regolamentazione di Mercato, la Cina intensificherà la supervisione sulle esportazioni di maschere facciali non chirurgiche, che a partire da oggi dovranno soddisfare gli standard di qualità della Cina o delle rispettive destinazioni di esportazione. Il ministero del Commercio confermerà l'elenco dei produttori qualificati di maschere e l'Amministrazione Statale per la Regolamentazione di Mercato offrirà un elenco di prodotti e produttori al di sotto degli standard per fornire una base alle autorità doganali per lo sdoganamento delle esportazion

  • Mufg Bank prevede 8.000 dipendenti in meno entro 2024

    La giapponese Mufg Bank prevede una riduzione della forza lavoro di 8.000 dipendenti entro il marzo 2024, in aumento rispetto alle stime di 6.000 impiegati precedentemente annunciate. Lo ha detto una fonte a conoscenza del dossier all'agenzia Kyodo, spiegando che la divisione bancaria della Mitsubishi Ufj Financial Group anticipa una diminuzione fisiologica della forza lavoro dovuta al pensionamento di una larga fetta del personale assunto a ridosso della bolla speculativa al termine degli anni '80, una dinamica che sarà accompagnata dal blocco delle assunzioni. Mufg Bank intende inoltre completare un processo strutturale di riforme in scia alla fase prolungata di politica monetaria accomodante adottata dalla Banca centrale del Giappone (Boj), comportando un restringimento della redditività. L'attuale fase di stallo dell'economia causata dall'emergenza del coronavirus, si accompagna inoltre alla concorrenza sempre più intesa del settore Fintech, la fornitura di prodotti e servizi finanziari attraverso innovativi strumenti digitali e delle startup operanti nelle tecnologie dell'informazione. L'istituto, inoltre, rivela la fonte, ha allo studio un restringimento del numero delle filiali di oltre il 35% entro il 2024 dalle precedenti previsioni formulate al termine dell'anno fiscale 2018.

  • Cina, Hubei riapre oltre 60% delle attrazioni principali

    Nella provincia dello Hubei, in Cina centrale, sono riprese le attività in 266 delle principali attrazioni turistiche di classe A, ovvero il 63,2 percento del totale, con l'attenuarsi dell'epidemia di malattia da nuovo coronavirus (COVID-19). Lo hanno dichiarato oggi le autorità della provincia duramente colpita dal virus. Secondo il dipartimento provinciale della cultura e del turismo, tra i siti turistici 12 sono attrazioni di classe 5A. Rimarrà comunque chiusa la Pagoda della Gru Gialla, un punto di riferimento per il turismo a Wuhan. Una serie di linee guida diffuse dal dipartimento riguardo gli spostamenti in occasione delle prossime vacanze del Primo maggio afferma che tutti i punti turistici riaperti dovrebbero limitare il flusso di visitatori al 30 percento della capacità giornaliera e che possono solo aprire le proprie aree esterne per prevenire la diffusione dell'epidemia. I turisti sono tenuti a prenotare i biglietti e a prenotarsi per le visite sul sito ufficiale, in anticipo attraverso l'applicazione per smartphone o tramite telefono e ad entrare in tempo nei siti. Secondo le linee guida un maggior numero di dipendenti sarà tenuto a pattugliare le aree, compresi gli ingressi, i percorsi principali e le aree di ristoro nelle attrazioni e la provincia monitorerà anche i flussi turistici attraverso la rete e i big data per evitare assembramenti

  • Olanda, 655 nuovi casi e 66 vittime in un giorno

    I casi di coronavirus in Olanda salgono di 655 a quota 37.845 con 66 nuove vittime

  • Brad Pitt diventa Fauci e 'spiega' le parole di Trump

    “Il presidente si è preso qualche libertà con le nostre linee guida, quindi questa sera vorrei spiegare quello che il presidente cercava di dire”: l'attore americano Brad Pitt veste i panni del virologo Anthony Fauci, la voce più autorevole della task force della Casa Bianca, durante il consueto appuntamento del sabato sera con Saturday Night Live. La regia manda in onda alcuni video con varie dichiarazioni di Donald Trump in tema coronavirus che vengono puntualmente commentate (e ridicolizzate) da Pitt-Fauci. Così, di fronte all'affermazione del presidente americano secondo cui “le compagnie avranno i vaccini relativamente presto”, il superesperto della Casa Bianca commenta: “Relativamente presto è una frase interessante. Relativamente all'intera storia della Terra certo, i vaccini arriveranno in tempi veramente rapidi. Ma se doveste dire a un amico 'vengo da te relativamente presto' e poi vi presentaste un anno e mezzo dopo: beh il vostro amico potrebbe essere relativamente incavolato”. In un altro video Trump afferma che “il virus un giorno scomparirà, come per miracolo”. “Un miracolo sarebbe fantastico - controbatte Pitt-Fauci - Chi non ama i miracoli. Ma i miracoli non dovrebbero essere il Piano A”. In un'altra occasione Trump spiega che “i test sono bellissimi”, al che l'attore commenta: “Non so se definirei i test bellissimi, a meno che la vostra definizione di bellissimo non sia quella di un batuffolo di cotone che vi solletica il cervello”. Scena muta invece, solo un'espressione incredula, di fronte alla proposta di Trump di uccidere il virus con iniezioni di disinfettante. E infine Pitt si toglie parrucca e occhiali e si rivolge direttamente “al vero Dottor Fauci”: “Grazie per la sua calma e la sua chiarezza in questo tempo snervante”, è il suo messaggio al superesperto americano

  • In India quasi duemila nuovi positivi in 24 ore

    Aumenta il numero dei contagiati in India con un balzo, nelle ultime 24 ore, di 1.990 nuovi positivi al coronavirus. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie del Paese, riporta la Cnn, sottolineando che i casi sono saliti così a 26.496. Finora i decessi sono stati 824 con lo stato occidentale del Maharashtra - sede della capitale finanziaria indiana Mumbai - che è risultato il più colpito con 7.628 casi e 323 decessi. Lo stato più popoloso dell'India, l'Uttar Pradesh, ha annunciato ieri una proroga del divieto di raduni pubblici fino al 30 giugno: è il primo stato indiano ad aver prorogato le restrizioni oltre la data della fine del blocco nazionale, previsto per il 3 maggio.

  • Oltre 2,9 milioni di casi nel mondo e più di 200mila morti

    I casi di coronavirus nel mondo hanno oltrepassato questa mattina la soglia dei 2,9 milioni: è quanto emerge dal conteggio aggiornato della Johns Hopkins University. Il quadro globale della progressione del virus fornito dall'università americana indica 2.900.422 contagi, 203.055 decessi e 822.760 persone guarite.

  • Spagna: cala ancora il numero di morti: 288

    Cala ancora il numero di pazienti morti per il coronavirus in Spagna. Il bilancio quotidiano del governo rileva 288 decessi in 24 ore, contro i 378 segnalati ieri.

  • Cresce il numero di casi in Russia

    Cresce il numero di casi in Russia. Dopo i 5.966 casi di sabato, domenica se ne sono registrati 6.361, con un’accelerazione nelle ultime 24 ore che ha portato il totale a superare quota 80mila. Il numero di decessi è prossimo a 750.

  • Iran, Fase 2 divisa per colori: riaprono alcune moschee

    L'Iran è stato diviso in zone per colore - bianco, giallo e rosso - per determinare quali riapriranno prima nella 'fase 2' del Paese:ßlo ha detto oggi il presidente Hassan Rohani, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Irna senza specificare quali città saranno incluse in quali zone. “Le moschee, le riunioni per le preghiere del Venerdì ed i luoghi religiosi nelle zone bianche riapriranno”, ha aggiunto Rohani senza dire quando. Le dichiarazioni del presidente seguono il recente appello al governo di un gruppo di religiosi e funzionari conservatori per riaprire i luoghi di culto in occasione del mese del Ramadan.

  • Israele, oltre 15mila casi e 200 morti: riapertura di alcune attività e probabilmente anche delle scuole

    I casi positivi di coronavirus in Israele sono saliti oggi a 15.398, mentre i decessi hanno raggiunto la cifra di 199. Lo ha reso noto il ministero della sanità. I malati in condizioni gravi sono 132, e di essi 100 sono in rianimazione. Le guarigioni continuano a crescere quotidianamente in un numero superiore di quello dei nuovi contagi ed adesso assommano a 6.602. Nel frattempo le autorità si stanno orientando alla Fase 2: è stata consentita la riapertura di alcune attività e si sta pensando di consentire ai banbini e ragazzi di tornare a scuola.

  • Gran Bretagna, due settimane di quarantena per chi arriva dall’estero

    Chiunque arrivi nel Regno Unito dall’estero dovrà restare in quarantena per due settimane: la Fase 2 d’Oltremanica prevede anche questa misura, che secondo quanto riporta il Mail on Sunday è stata approvata dal governo mercoledì scorso. Secondo il piano, chi violerà l’auto-isolamento sarà soggetto a pesanti multe, o addirittura a procedimento penale, ed è stato concordato che le autorità potranno visitare i nuovi arrivati nelle loro case per controllare il rispetto della quarantena.

  • Oltre 200mila morti nel mondo. Bill Gates: pronto a contribuire per il vaccino

    Il numero dei morti di coronavirus in tutto il mondo ha sforato quota 200mila. Secondo l’ultimo bollettino della Johns Hopkins University sono 200.698, 120 mila dei quali solo in Europa. I contagiati sono quasi tre milioni: 2.865.938. Riaccelerano i contagi in Usa, ormai quasi un milione; 53 mila le vittime, un quarto di quelle di tutto il mondo. In Gran Bretagna solo ieri 813 decessi; il totale è di oltre 20 mila. Il virus dilaga in America latina, dove i contagi sono passati in poco più di 48 ore da 121.087 a 150.224, e i morti da 6.116 a 7.420. Si lavora intanto a Oxford alla ricerca del vaccino e Bill Gates offre il suo sostegno. L’Oms avverte: non ci sono prove scientifiche che le persone guarite dal Covid-19 siano immuni a nuove infezioni.

  • Il Papa: «Preghiamo per chi si trova in solitudine»

    «Preghiamo oggi in questa messa per tutte le persone che soffrono la tristezza, perché sono soli, o perché non sanno quale futuro li aspetta, perché non possono portare avanti la famiglia, perché non hanno soldi, perché non hanno lavoro. Tanta gente che soffre la tristezza, per loro preghiamo oggi». Lo ha detto papa Francesco all'inizio della messa del mattino a Casa Santa Marta.

  • Uk, Johnson completa il recupero: lunedì tornerà a Downing Street

    Il primo ministro britannico Boris Johnson ha completato il recupero dopo il contagio da coronavirus e tornerà al timone del governo britannico da lunedì a tempo pieno. Lo hanno confermato fonti di Downing Street dopo le anticipazioni dei giorni scorsi. Johnson, in convalescenza nella residenza di campagna di Chequers con la promessa sposa Carrie Symonds, incinta di sei mesi e a sua volta reduce dal Covid-19, ha avuto sabato un colloquio di tre ore con il ministro degli Esteri e Primo segretario di Stato, Dominic Raab, suo supplente in questi giorni, e con il cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak, numero tre del governo, per aggiornarsi su tutti i dossier.

  • Usa, risale il numero dei morti

    Sono stati 2.494 nelle ultime 24 ore i morti per il coronavirus negli Stati Uniti, contro i 1.258 del giorno prima. Il bilancio delle vittime nel Paese sale complessivamente a 53.511, con 936.293 casi di contagio. È quanto emerge dagli ultimi dati della John Hopkins University. Il dato di sabato era stato il più basso delle ultime tre settimane lasciando sperare in una inversione di tendenza, smentita però nelle successive 24 ore. Il presidente Donald Trump intanto ha disertato per la prima volta il breafing con la stampa, dopo le polemiche per le sue dichiarazioni sull’ipotesi di trattamenti con iniezioni di disinfettante ed esposizione ai raggi ultravioletti.

    PER APPROFONDIRE:
    La mappa del contagio
    Coronavirus, tutto quello che c’è da sapere

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti