ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl bollettino

Coronavirus ultime notizie. Oggi in Italia 17.550 nuovi casi (-14,4% nella settimana) e 89 vittime

I dati del bollettino Covid di giovedì 8 settembre. Processati 149.497 tamponi

Coronavirus: bollettino dell'8 settembre 2022

7' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 17.550 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, con un calo del 14,4% rispetto a giovedì della scorsa settimana e con 149.497 tamponi processati, e quindi un tasso di positività dell’11,7% (ieri 10,8%). Le vittime sono state 89; erano state 57 ieri. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 185, con 22 ingressi del giorno (ieri 184 e 27), mentre i ricoverati nei reparti ordinari sono 4.150 (ieri 4.299). Le persone in isolamento domiciliare sono 511.096 (ieri 551.262), e il totale degli attualmente positivi 515.431 (ieri 555.745).

Nelle regioni

Oggi la regione italiana con il maggior numero di nuovi contagiati è la Lombardia, con 2.554 nuovi casi, seguita da Veneto (2.185), Piemonte (1.491), Emilia-Romagna (1.464), Campania (1.435) e Lazio (1.377). Con meno di 100 nuovi contagiati solo la Valle d’Aosta (25).

Loading...

Veneto, 2.185 nuovi casi e 6 decessi nelle 24 ore

Sono 2.185 i nuovi casi di Covid-19 in Veneto, cifra che ricalca quella registrata ieri e che porta il totale dei contagi in regione a 2.214.720. Vi sono 6 vittime, con il totale dei decessi a 15.402. Leggera discesa (-6) per i casi attuali, che sono 37.856. Negli ospedali, scendono nuovamente (-22) i ricoveri in area non critica, che sono 581, e sono invariati (31) quelli in terapia intensiva. La campagna vaccinale registra 846 somministrazioni nella giornata di ieri, quasi tutte (637) quarte dosi.

CRESCITA NUOVI CASI SU BASE SETTIMANALE

I puntini sono: casi giornalieri del giorno/casi giornalieri dello stesso giorno della settimana precedente. La curva rappresenta la media mobile a 7 giorni. Se il dato è superiore a 1 vuol dire che i contagi sono in crescita

Loading...

In Alto Adige 246 nuovi contagi, non ci sono vittime

Una settimana senza vittime da covid in Alto Adige, dove il totale dei decessi resta fermo a 1.530 da inizio pandemia. Sul fronte dei contagi, si registrano 246 nuovi casi: i laboratori dell’azienda sanitaria hanno effettuato 189 tamponi pcr (6 positivi) e 1.400 tamponi antigenici (240 positivi). In lieve aumento l’incidenza settimanale, oggi a 247 casi ogni 100mila abitanti (+2 rispetto a ieri). I nuovi guariti sono 219, le persone in quarantena o isolamento domiciliare 1.737 (+26). A ieri, negli ospedali altoatesini erano ricoverate 22 persone nei normali reparti, e una in terapia intensiva. 4 i pazienti covid ospitati nelle strutture private convenzionate.

Scendono i ricoverati negli ospedali dell’Umbria

Scendono a 119, sei in meno rispetto a mercoledì, i ricoverati Covid negli ospedali dell’Umbria ma salgono a tre, da uno, i posti occupati nelle terapie intensive. Emerge dai dati sul sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono emersi 326 nuovi casi, 335 guariti e un altro morto. Gli attualmente positivi sono ora 2.807, dieci in meno di mercoledì. Analizzati 2.214 tamponi e test antigenici, con un tasso di positività del 14,7 per cento, in crescita rispetto al 13 per cento del giorno precedente ma inferiore del 15,7 registrato giovedì della scorsa settimana.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

444 nuovi casi e un decesso nelle ultime 24 ore in Friuli Venezia Giulia

Nelle ultime 24 ore in Friuli Venezia Giulia sono state accertate 444 positività al Covid da 3.725 tamponi, di cui 53 da 1.621 tamponi molecolari e 391 da 2.104 tamponi antigenici; si è registrato un decesso, a Trieste. In terapia intensiva sono ricoverate 4 persone, 126 negli altri reparti.
L’incidenza su 7 giorni (per 100mila abitanti) è pari a 247,1. I dati sono stati comunicati dalla Direzione centrale salute, politiche sociali e disabilità della Regione. Da inizio pandemia in Friuli Venezia Giulia sono state accertate 479.296 positività, mentre i decessi sono stati 5.386.

In Sicilia contagi e ospedalizzazioni in calo, a rischio over 60

Contagi da Covid e ospedalizzazioni in calo in Sicilia nella settimana dal 29 agosto al 4 settembre. Secondo i dati del Dasoe, l’incidenza è pari a 8.501 (-21%). Il tasso di nuovi positivi più elevato rispetto alla media regionale si è registrato nelle province di Messina (254/100.000 abitanti), Ragusa (199/100.000) e Siracusa (198/100.000). Le fasce d'età maggiormente a rischio risultano quelle tra i 70 ed i 79 anni (238/100.000 abitanti) e tra i 60 e i 69 anni (236/100.000).

I dati relativi alla campagna vaccinale - settimana dal 31 agosto al 6 settembre - nella fascia d'età 5-11 anni, i vaccinati con almeno una dose si attestano al 26,22% del target regionale. Hanno completato il ciclo primario 69.497 bambini, pari al 22,55% del target. Gli over 12 vaccinati con almeno una dose si attestano al 90,73% del target regionale, mentre la percentuale di quanti hanno completato il ciclo primario è dell'89,41%. I vaccinati con dose terza dose (booster) sono 2.761.672 pari al 72,29% degli aventi diritto.

In Puglia 5 morti e 810 casi, il 17,1% dei test

Sono 810 i nuovi casi di coronavirus in Puglia su 4.729 test giornalieri registrati, con una incidenza del 17,1%, valore più che raddoppiato rispetto al 6,4 % di ieri. Sono cinque le persone decedute. 12.426 è il numero delle persone attualmente positive, 178 (ieri 183) sono ricoverate in area non critica e 8 in terapia intensiva (ieri 8). I nuovi casi sono così distribuiti per provincia: Bari 232; Bat 50; Brindisi 61; Foggia 114; Lecce 239; Taranto 103. I residenti fuori regione sono 8 e 3 di provincia in definizione.

Oggi in Abruzzo 769 nuovi contagi, 2 i morti

Sono 769 i casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza – al netto dei riallineamenti – a 544.623. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 2 nuovi casi (di 85 e 95 anni) e sale a 3.646. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 513.525 dimessi/guariti (+808 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 27.452 (-41 rispetto a ieri). Di questi, 125 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 4 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre i restanti sono in isolamento domiciliare. Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 1.177 tamponi molecolari (2.462.523 in totale dall'inizio dell'emergenza) e 3.491 test antigenici (4.281.343). Del totale dei casi positivi, 110.187 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+157 rispetto a ieri), 155.447 in provincia di Chieti (+210), 126.925 in provincia di Pescara (+246), 131.185 in provincia di Teramo (+138), 12.089 fuori regione (+25) e 8790 (-7) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

In Campania calano contagi ma aumentano ricoveri

Continuano a calare i contagi in Campania. Secondo i dati del Bollettino della Regione Campania, sono 1.435 i neo positivi al Covid su 12.445 test esaminati. Ieri il tasso di incidenza era pari all’11,9%, oggi è pari all’11,5%. Un decesso nelle ultime 48 ore, 8 deceduti in precedenza ma registrati ieri. Negli ospedali sono in rialzo i ricoveri in intensiva con 12 posti letto occupati (+1 rispetto a ieri) e in degenza con 273 posti letto occupati (+ 3 rispetto a ieri).

Toscana, 925 nuovi casi e 7 decessi

«In Toscana sono 1.382.823 i casi di positività al coronavirus, 925 in più rispetto a ieri (181 confermati con tampone molecolare e 744 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 1.292.425 (93,5% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 1.035 tamponi molecolari e 7.096 tamponi antigenici rapidi, di questi l’11,4% è risultato positivo. Sono invece 1.593 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 58,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 79.710, +0,05% rispetto a ieri. I ricoverati sono 203 (14 in meno rispetto a ieri), di cui 5 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 7 donne, con un’età media di 86,3 anni». Lo comunica la Regione Toscana.

D’Amato: «oggi nel Lazio 1.377 casi e 2 decessi»

Oggi nel Lazio “su 4.025 tamponi molecolari e 10.645 tamponi antigenici per un totale di 14.670 tamponi, si registrano 1.377 nuovi casi positivi (-135), sono 2 i decessi (-1), 483 i ricoverati (+1), 38 le terapie intensive (+2) e +4.710 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 9,3%. I casi a Roma città sono a quota 698”. Lo evidenzia l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato nel bollettino Covid quotidiano. Nel dettaglio i contagi e i decessi nelle ultime 24 ore nelle aziende ospedaliere della regione. Asl Roma 1: sono 254 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 2: sono 285 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 3: sono 159 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 4: sono 66 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl Roma 5: sono 115 i nuovi casi e 1 decesso; Asl Roma 6: sono 121 i nuovi casi e 0 i decessi. Nelle province si registrano 377 nuovi casi: Asl di Frosinone: sono 170 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Latina: sono 80 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Rieti: sono 51 i nuovi casi e 0 i decessi; Asl di Viterbo: sono 76 i nuovi casi e 1 decesso.

In Basilicata 187 positivi su 972 tamponi

Sono 187 i positivi emersi in Basilicata nella giornata di ieri, dopo l’esame di 972 tamponi (molecolari e antigenici): lo ha reso noto la task force regionale sulla pandemia, aggiungendo che sono state registrate 292 guarigioni. Negli ospedali lucani sono ricoverate 31 persone (una meno di ieri), delle quali una in terapia intensiva, al San Carlo di Potenza. I lucani attualmente positivi sono 6.587. Il bilancio delle vittime della pandemia è di 945 (ieri non è stato segnalato alcun decesso), mentre finora sono state registrate 169.792 guarigioni.

In Calabria 689 casi e nessun decesso,tasso al 14,66%

Nessun nuovo decesso e contagi in calo in Calabria. Sono 689 i casi riscontrati nelle ultime 24 ore, ieri erano 742, con 4.699 tamponi eseguiti e il tasso di positività che scende al 14,66% dal 15,74. Aumentano i ricoveri nelle terapie intensive, +2 (7); rimangono stabili quelli nei reparti di cura (161). I guariti sono complessivamente 491.105 (+3.000) mentre gli attualmente positivi scendono a 50.860 (-2.311) e gli isolati a domicilio 50.692 (-2.313). In Calabria, ad oggi - secondo quanto riportano i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione -il totale dei tamponi eseguiti è pari a stati 3.708.167. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 544.934 rispetto a ieri.

1.464 nuovi casi in Emilia-Romagna, calano i ricoveri

Sono 1.464 - a fronte di 9.970 tamponi eseguiti - i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna dove calano di tre unità, a quota 26, i pazienti ricoverati nelle terapie intensive e di 25 unità, a quota 746, quelli ricoverati negli altri reparti Covid. I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 16.118, in calo di 218 rispetto a ieri: il 95,2% è in isolamento a casa con sintomi lievi o privo di sintomi. Le persone complessivamente guarite sono 1.675 in più e raggiungono quota 1.798.134, mentre si registrano 7 morti, tutti over 80. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 17.939.

I dati del 7 settembre

Erano stati ieri, 7 settembre, 17.574 i nuovi casi di positività al coronavirus registrati nelle precedenti 24 ore. I tamponi processati erano stati 163.107. Le vittime erano state 57; i pazienti ricoverati in terapia intensiva 184, con 27 ingressi del giorno.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti