ultimi dati

Coronavirus, ultimi dati: 1.640 nuovi contagi su oltre 103mila tamponi, 20 vittime

Sono stati 103.696 i tamponi effettuati, per un rapporto tamponi/casi pari a 63,2, sostanzialmente stabile rispetto a ieri

Coronavirus, allerta alta in tutto il mondo: aumentano i contagi

Sono stati 103.696 i tamponi effettuati, per un rapporto tamponi/casi pari a 63,2, sostanzialmente stabile rispetto a ieri


4' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 1.640 i nuovi casi di contagio oggi, su 103.696 tamponi effettuati (ieri 87.303), per un rapporto tamponi/casi pari a 63,2 (poco diverso dai 62,7 di ieri). Le vittime sono 20, per un totale dall’inizio della pandemia di 35.758. In terapia intensiva oggi ci sono 244 pazienti (5 in più di ieri), mentre i ricoverati con sintomi sono 2.658 (ieri 2.604). Crescono anche le persone in isolamento domiciliare: 43.212 contro le 42.646 di ieri. I casi totali dall’inizio del contagio nel nostro Paese sono 302.537, mentre i dimessi/guariti sono 220.665 (ieri 219.670). Il totale delle persone attualmente positive è di 46.114. La regione con più contagi è la Campania (248), seguita da Lombardia (196) e Lazio (195).

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Toscana: 90 nuovi casi, 1 decesso, 93 guarigioni

In Toscana sono 14.060 i casi di positività al coronavirus, 90 in più rispetto a ieri (36 identificati in corso di tracciamento e 54 dalle attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 90 casi odierni è di 41 anni circa (il 24% ha meno di 26 anni, il 20% tra 26 e 40 anni, il 46% tra 41 e 65 anni, il 10% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 70% è risultato asintomatico, il 18% pauci-sintomatico. Delle 90 positività odierne, sei casi sono ricollegabili a rientri dall'estero. Un caso è ricollegabile a rientri da altre regioni italiane (Sardegna). Il 51% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. Oggi si registra un nuovo decesso: un uomo di 80 anni a Prato. I guariti crescono dell'1% e raggiungono quota 9.853 (70,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 694.204, 7.502 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 3.054, -0,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 121 (2 in più rispetto a ieri), di cui 24 in terapia intensiva (3 in più)..

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

49 nuovi casi e 2 decessi in Sardegna

Sono 49 i nuovi casi di positività al Covid 19 registrati in Sardegna nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale, 32 rilevati attraverso attività di screening e 17 da sospetto diagnostico. Il dato porta a 3.405 i contagi complessivamente accertati dall'inizio dell'emergenza. i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Si registrano anche due nuovi decessi, una donna di 62 anni, ricoverata a Nuoro e residente nel sassarese, deceduta il 21 settembre ma inserita solo oggi nel report, e un uomo di 79 anni, ricoverato a Cagliari e residente nel sud Sardegna, morto questa mattina. Le vittime sono in tutto 145. In totale sono stati eseguiti 175.829 tamponi, con un incremento di 2.169 test rispetto all'ultimo aggiornamento. Sono invece 100 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale (+4), mentre resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva (21). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.624. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.508 (+25) pazienti guariti, più altri 7 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 3.405 positivi complessivamente accertati, 550 (+14) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 336 (+3) nel sud Sardegna, 242 (+4) a Oristano, 374 (+14) a Nuoro, 1.903 (+14) a Sassari.

Calabria, ancora alto il numero dei positivi (+19)

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 187.925 tamponi. Le persone risultate positive al coronavirus sono 1.887 (+19 rispetto a ieri), mentre quelle negative sono 186.038. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti. Catanzaro: 10 in reparto; 1 in terapia intensiva; 64 in isolamento domiciliare; 191 guariti; 33 deceduti. Cosenza: 10 in reparto; 3 in terapia intensiva; 114 in isolamento domiciliare; 477 guariti; 34 deceduti. Reggio Calabria: 5 in reparto; 109 in isolamento domiciliare; 318 guariti; 19 deceduti. Crotone: 22 in isolamento domiciliare; 117 guariti; 6 deceduti. Vibo Valentia: 2 in reparto; 17 in isolamento domiciliare; 85 guariti; 5 deceduti; altra regione o stato estero: 245. Complessivamente i ricoveri presso l'Ospedale di Catanzaro sono 10 di cui 5 sono riferiti a persone non residenti, mentre quelli nell'Azienda ospedaliera di Cosenza sono 9. I 4 casi di Catanzaro sono riconducibili a focolaio noto. A Cosenza si registrano 9 nuovi casi, di cui 3 riconducibili al focolaio noto di Corigliano Rossano; 3 casi sono riconducibili al focolaio noto di Cosenza, residenti nel distretto Valle Crati. Gli altri casi sono: un contatto di un caso registrato in un'altra regione, un migrante e un caso di screening con indagine in corso. Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 1.476.

I dati del 22 settembre

Erano stati ieri, 22 settembre, 1.392 i nuovi casi di coronavirus su 87.303 tamponi effettuati nelle 24 ore; il rapporto fra i tamponi e i riscontri positivi era quindi di 62,7. Le vittime sono state 14. I ricoveri in terapia intensiva erano 239, mentre nei reparti ospedalieri erano ricoverati 2.604 pazienti sintomatici e 42.646 erano in isolamento domiciliare. I casi totali dall'inizio del contagio erano 300.897, i dimessi/guariti 219.670.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti