dati aggiornati

Coronavirus, ultimi dati: altri 393 contagi (il 69% in Lombardia) e 56 morti

Secondo la Protezione civile gli attualmente positivi sono 28.997, mentre i guariti delle ultime 24 ore sono 1.747. Sedici regioni con meno di 10 casi

Speranza: l'epidemia non è finita, il virus continua a circolare

Secondo la Protezione civile gli attualmente positivi sono 28.997, mentre i guariti delle ultime 24 ore sono 1.747. Sedici regioni con meno di 10 casi


3' di lettura

Sono 393 i nuovi casi di positività al coronavirus alle 17 di venerdì 12 giugno e portano il totale, dall’inizio della pandemia, a 236.305 (+0,166%). Gli attualmente positivi risultano 28.997, ossia 1.640 in meno nelle ultime 24 ore (-5,35%). Nelle ultime 24 ore si contano 56 morti a seguito dei quali il totale sale a 34.223 (+0,16%). I guariti sono 1.747 e portano la cifra complessiva, da febbraio a questa parte, a quota 173.085 (+1,01%). Questo il quadro che emerge dai dati del report quotidiano della Protezione civile.

Il riconteggio della Campania

Sulle cifre complessive pesa il ricalcolo della regione Campania che ha sottratto dal totale da inizio epidemia 230 unità. La segnalazione di un caso positivo nelle ultime 24 ore porta l’aggiornamento regionale odierno a -229. La discrepanza nella somma finale è legata a questo dato della Campania. Al netto del riconteggio della Campania, i nuovi casi giornalieri scendono a quota 163 (+0,07%).

In Lombardia 272 nuovi casi

Al momento si contano 3.893 pazienti ricoverati con sintomi (238 in meno giorno su giorno, -5,7%) di cui 227 in terapia intensiva, cioè nove in meno nel confronto con giovedì. Gli ammalati in isolamento domiciliare, invece, sono 24.887 (-5,26%). La Lombardia, con 272 nuovi casi (il 69% del totale) resta l’epicentro della crisi sanitaria. Seguono Emilia Romagna (+33), Piemonte (+31) e Lazio (+27). Sedici regioni contano meno di dieci nuovi casi, sette addirittura zero (Veneto, Sicilia, Umbria, Valle d’Aosta, Calabria, Molise e Basilicata).

Focolaio di Roma, altri 16 positivi

Altri 16 casi positivi riconducibili al cluster San Raffaele-Pisana a Roma. Dalla Asl Roma 3 si apprende che «dai tamponi di controllo eseguiti, a distanza di cinque giorni dalla prima tornata, sono emersi altri 16 casi positivi presso l’Irccs San Raffaele Pisana: di questi 14 sono pazienti, tutti collegabili con i primi pazienti positivi nella struttura, e due sono operatori», comunica l’Unità di Crisi Covid-19 della regione Lazio. «I pazienti sono tutti in trasferimento verso l’Istituto Spallanzani ed è stato dato mandato alla struttura San Raffaele di comunicare tempestivamente le informazioni ai famigliari. I due dipendenti positivi sono un’Oss e un fisioterapista in sorveglianza a domicilio», prosegue al nota dell’Unità di crisi. «È stato possibile individuare questi nuovi positivi grazie ai tamponi di controllo, eseguiti dopo cinque giorni dai primi tamponi, a tutti i pazienti e gli operatori rimasti nella struttura. Questo focolaio si dimostra impegnativo, ma il sistema dei doppi controlli sta funzionando, grazie alla tempestività degli interventi messi in atto sono stati individuati questi nuovi casi che erano negativi ai tamponi precedenti. Il focolaio raggiunge così al momento un totale di 93 casi positivi destinati ad aumentare».

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Veneto, zero contagi e tre decessi

Segna zero il numero dei contagi nelle ultime 24 ore in Veneto: dal bollettino regionale aggiornato, i casi di coronavirus restano fermi a 19.199, stesso dato di giovedì. Scendono i casi attualmente positivi, che sono 849, 73 in meno rispetto alle 24 ore precedenti. I decessi sono tre in più e portano a 1.967 il totale dall’inizio della pandemia. I positivizzati sono 16.383 (+70). I ricoverati in area non critica sono 287 (-12), di cui 49 (-3) risultano positivi al Covid-19. Le terapie intensive ospitano 13 malati (-1), ma con nessun positivo.

Campania, zero decessi e 35 guariti

Nessun deceduto e 35 persone guarite nelle ultime 24 ore in Campania. L’Unità di crisi della Regione segnala che sono 4.608 i casi positivi (altri 57 sono in fase di verifica all’Asl) su 230.551 tamponi esaminati. Nello specifico, il totale dei deceduti è di 430 persone, mentre il totale dei guariti è pari a 3.832. Questo il riparto per provincia: Napoli 2.635 (di cui 1.006 Napoli città e 1.629 Napoli provincia), Salerno 689, Avellino 548, Caserta 470, Benevento 209.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

Umbria, un altro giorno senza contagi

Ancora un giorno senza nuovi positivi al covid accertati in Umbria, 1.436 totali, dove rimane stabile a 76 il dato dei deceduti. Un quadro che emerge dai dati diffusi dalla Regione sul suo sito. Salgono invece a 1.328 i guariti, più due, e scendono da 34 a 32 gli attualmente positivi. Calo da 13 a 11 dei pazienti ricoverati per il covid negli ospedali dove rimane un solo paziente in terapia intensiva (meno uno). Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 956 tamponi, 80 mila 190 in tutto.

Dove eravamo rimasti

Erano 379 i nuovi casi di positività al coronavirus il giorno 11 giugno e portavano il totale, dall’inizio della pandemia, a quota 236.142. Gli attualmente positivi erano 30.637 (-3,38%). I guariti dell’ultimo giorno risultavano 1.399, a seguito dei quali il totale da febbraio a questa parte saliva a 171.338 (+0,82%). Nella giornata si registravano poi 53 morti a seguito dei quali la cifra complessiva raggiungeva quota 34.167 (+0,16%).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti