ultimi dati

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 1.392 nuovi casi su 87.303 tamponi, 14 le vittime

7 pazienti in più sono ricoverati in terapia intensiva. Migliora il rapporto tamponi/riscontri positivi: oggi 62,7, ieri 41,4

Coronavirus, allerta alta in tutto il mondo: aumentano i contagi

7 pazienti in più sono ricoverati in terapia intensiva. Migliora il rapporto tamponi/riscontri positivi: oggi 62,7, ieri 41,4


5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 1.392 i nuovi casi di coronavirus, 42 in più rispetto a ieri, su 87.303 tamponi effettuati nelle 24 ore (oltre 31.400 in più rispetto a lunedì); il rapporto fra i tamponi e i riscontri positivi è quindi di 62,7, migliore di ieri (41,4). Le vittime odierne sono state 14. 7 pazienti in più sono ricoverati in terapia intensiva (totale 239), mentre nei reparti ospedalieri sono ricoverati 2.604 pazienti sintomatici (2.435 lunedì) e 42.646 sono in isolamento domiciliare (ieri 42.372). I casi totali superano quota 300mila: dall’inizio del contagio sono stati 300.897. I dimessi/guariti sono ad oggi 219.670. In Italia ci sono attualmente 45.489 persone positive (ieri 45.079). A livello regionale, il maggiore incremento nel numero di contagi rispetto a ieri è del Lazio (238, dato più alto di sempre, cfr sotto), seguita dalla Lombardia (182) e dalla Campania (156). In nessuna regione l’incremento dei casi è stato pari a zero.

238 casi nel Lazio, è il dato più alto di sempre

Sono 238 i casi di Covid 19 registrati oggi nel Lazio. Si tratta del dato più alto registrato finora. «C'è una ripresa, anche se in un quadro completamente diverso: oggi prevalgono gli asintomatici e i cluster famigliari» ha sottolineato l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato commentando il bollettino di oggi.

Altri 53 casi in Sardegna, 22 nel Nuorese

Sono 3.356 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall'inizio dell'emergenza. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale si registrano 53 nuovi casi, 31 rilevati attraverso attività di screening e 22 da sospetto diagnostico. Resta invariato il numero delle vittime, 143 in tutto. In totale sono stati eseguiti 173.660 tamponi, con un incremento di 2.183 test rispetto all'ultimo aggiornamento. Sono invece 96 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre sono 21 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 1.606. Il dato progressivo dei casi positivi comprende 1.483 (+44) pazienti guariti, più altri 7 guariti clinicamente. Sul territorio, dei 3.356 casi positivi complessivamente accertati, 536 (+5) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 333 (+8) nel Sud Sardegna, 238 (+7) a Oristano, 360 (+22) a Nuoro, 1.889 (+11) a Sassari..

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

In Lombardia 182 nuovi casi e due decessi

Con 14.808 tamponi effettuati, sono 182 i nuovi positivi in Lombardia per una percentuale pari all'1,22%, in crescita rispetto a ieri (0,9%). Diminuiscono i ricoveri in terapia intensiva (-2, 34 in totale), crescono quelli negli altri reparti (+11, 294). I nuovi decessi sono due per un totale di 16.925 morti in regione dall'inizio della pandemia. Tra i nuovi casi, 76 sono nella provincia di Milano, di cui 47 a Milano città, 35 a Pavia, 12 a Monza e Brianza e 11 a Bergamo.

Emilia-Romagna, 56 nuovi casi su quasi 9.800 tamponi, un decesso

In Emilia-Romagna sono 56 i nuovi casi di coronavirus, su quasi 9.800 tamponi e 2.600 test sierologico, nelle ultime 24 ore. Si registra in regione una nuova vittima, un uomo di 90 anni della provincia di Piacenza. Dei nuovi contagiati - in calo rispetto ai numeri dei giorni scorsi - 20 sono asintomatici e individuati nelle attività di screening. Sono sette i nuovi contagi collegati a rientri dall'estero, cinque quelli legati ad altri regioni. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (14) e Reggio Emilia (13). Sono 22 (-1 rispetto a ieri) i pazienti in terapia intensiva, 185 (+18) i ricoverati negli altri reparti Covid.

In Toscana 74 nuovi casi, 34 guarigioni e nessun decesso

In Toscana sono 13.970 i casi di positività al coronavirus, 74 in più rispetto a ieri (34 identificati in corso di tracciamento e 40 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente, l'età media è di 44 anni circa (il 22% ha meno di 26 anni, il 19% tra 26 e 40 anni, il 44% tra 41 e 65 anni, il 15% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 68% è risultato asintomatico, il 14% pauci-sintomatico. Delle 74 positività odierne, 2 casi sono ricollegabili a rientri dall'estero. I guariti sono 34 in più e raggiungono quota 9.760 (69,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 686.702, 5.632 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 3.058, +1,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 119 (2 in più rispetto a ieri), di cui 21 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi non si registrano nuovi decessi.

Veneto, 119 positivi e 3 vittime

Il Veneto registra 119 nuovi casi di positività al coronavirus nelle ultime 24 ore e tre vittime, che portano il dato complessivo dei morti a 2.165. Il numero totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia tocca quota 26.004. Lo afferma il bollettino della Regione. Torna a salire il dato dei soggetti in isolamento domiciliare, 7.400 (+506), e così pure il numero dei ricoverati con Covid, 195 (+12), e dei pazienti in terapie intensiva, 20 (+1). Le persone attualmente positive sono 3.143 (+50). .

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE
Loading...

In Basilicata 14 tamponi positivi su 577

Quattordici dei 577 tamponi analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono positivi al coronavirus: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono così 106 i lucani «attualmente positivi». I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono undici: uno è in terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza (in Basilicata il Covid-19 ha causato 28 morti e 391 sono stati i guariti) sono stati analizzati in regione 67.504 tamponi, 66.818 dei quali sono risultati negativi.

In Campania 156 positivi in 24 ore

In 24 ore 156 positivi su 4.310 tamponi: questi i dati del bollettino di oggi dell'Unità di crisi regionale per la realizzazione di misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologia da Covid-19 in Campania. Il totale dei positivi è di 10.659 unità; quello dei tamponi è di 548.330. I guariti del giorno sono 98.

Piemonte;: 84 contagi, +21 ricoveri

Con l'esito di poco meno di altri 6000 tamponi sono 84, oggi, i contagi da Coronavirus registrati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Sul totale, 64 sono asintomatici, 45 i 'contatti di caso'. C'è stato un decesso, 40 guariti e 365 pazienti in via di guarigione. Non cambia il numero dei ricoverati in terapia intensiva, sempre 7, mentre sono 21 in più i pazienti negli altri reparti (in totale 164). Dall'inizio dell'anno scolastico, i casi di positività accertati attraverso gli accessi diretti (hotspot allestiti dalla Regione) al test con il tampone sono 24, su un totale di 767, tra studenti e personale scolastico, che hanno usufruito del servizio. Le persone in isolamento domiciliare sono 2222. I tamponi diagnostici finora processati sono 676.662, di cui 376.712 risultati negativi.

25 positivi in Trentino, anche un minorenne

Sale di 25 nuovi casi, tra cui un minorenne, la lista dei positivi al Covid-19 in Trentino. Lo comunica l'Azienda provinciale per i servizi sanitari nel bollettino riferito alla giornata di ieri. Dei casi nuovi, 5 presentano sintomi. Fra gli asintomatici - una ventina in tutto - ci sono anche 8 casi riferiti ai cluster su cui da giorni è impegnata l'equipe di esperti. Sul fronte delle cure ospedaliere, sono 13 i pazienti, nessuno in rianimazione. Sono stati effettuati 999 tamponi, tutti all'ospedale Santa Chiara di Trento.

I dati del 21 settembre

Erano stati ieri, 21 settembre, 1.350 i nuovi casi di coronavirus, che avevano portato il totale, dall'inizio dell'epidemia, a quota 299.506. I morti registrati nelle 24 ore precedenti erano stati 17, con il dato complessivo che aveva raggiunto le 35.724 unità. Ieri in Italia si contavano 45.079 attualmente positivi, di cui 2.475 ricoverati con sintomi. I pazienti in terapia intensiva, invece, erano 232. Si contavano poi 42.372 positivi sottoposti a isolamento domiciliare. Rispetto al giorno precedente, si contavano 352 tra dimessi e guariti. I tamponi effettuati erano stati 55.862.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti