Il bollettino della pandemia

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 12.712 nuovi casi e 98 morti

L’incidenza sul totale dei 313.536 tamponi effettuati è del 4,05%

Coronavirus: bollettino del 13 dicembre 2021

8' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Oggi, 13 dicembre, in Italia sono stati scoperti 12.712 nuovi casi di contagio da coronavirus (ieri 19.215), rilevati attraverso 313.536 tamponi (ieri 501.815). Il tasso di positività è del 4,05% (3,83% ieri). Le vittime oggi sono state 98 (ieri 66), per un totale dall’inizio della pandemia di 134.929. I ricoverati in terapia intensiva sono 856, 27 più di ieri, con 60 ingressi del giorno (ieri 54), mentre i ricoverati con sintomi sono 6.951, 254 più di ieri. Aumentano anche le persone in isolamento domiciliare: 282.950 contro le 277.351 di ieri, e il totale degli attualmente positivi (290.757, 5.880 più di ieri). Nella giornata, sono 6.726 le persone dimesse o guarite (ieri 8.151), per un totale dall’inizio della pandemia di 4.812.535. I casi totali ammontano a 5.238.221.

Nei grafici sotto, e nella pagina di Lab24 , tutti i dati aggiornati.

Loading...

Nelle regioni

Oggi è il Veneto la regione con il maggior numero di nuovi contagi: 2.096. Seguono Emilia-Romagna (1.828), Lazio (1.470), Lombardia (1.339), Piemonte (1.227) e Campania (992). Con meno di 100 nuovi contagiati ci sono Abruzzo (89), la provincia autonoma di Trento (82), la Basilicata (15) e la Valle d’Aosta (4). Nessun nuovo contagio è stato riscontrato in Molise.

In Calabria 189 contagi, +12 ricoveri in area medica

Dodici ricoveri in più nei reparti di area medica Covid in Calabria, in tutto sono attualmente 175, e uno in più nelle terapie intensive (21). Quattro i nuovi decessi che portano a 1.531 il totale delle vittime dall’inizio della pandemia. Diminuiscono i nuovi contagi, come accade di norma a inizio settimana: sono 189 quelli riscontrati nelle ultime 24 ore, con 3.500 tamponi eseguiti e un un tasso di positività del 5,40%, in calo rispetto al 7,96% di ieri. Sono 89.106 i guariti (+215) e 6.671 gli attualmente positivi (-30), mentre in isolamento risultano 6.475 soggetti (-43). Le persone risultate positive al coronavirus sono 97.308 secondo quanto emerge dai dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione.

In Abruzzo 89 nuovi casi, stabili i ricoveri

Sono 89 i nuovi casi di Covid-19 accertati nelle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 1.929 tamponi molecolari: è risultato positivo il 4,6% dei campioni molecolari. Pressoché invariati i ricoveri, che passano dai 135 di ieri ai 134 di oggi. Non si registrano decessi: il bilancio delle vittime è fermo a 2.609. I nuovi positivi hanno età compresa tra 1 e 85 anni. Gli attualmente positivi sono 5.664 (-98 rispetto a ieri): 122 pazienti (-1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 12 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 5530 (-97 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare. I guariti sono 82.682 (+187). Dei 90.955 casi complessivamente accertati in Abruzzo, 22.836 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+2 rispetto a ieri), 23.052 in provincia di Chieti (+2), 21.449 in provincia di Pescara (+15), 22.747 in provincia di Teramo (+69), 726 fuori regione (+1) e 145 (invariato) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

126 nuovi positivi in Umbria, ricoveri in lieve crescita

Continua a salire la curva dei positivi al Covid-19 in Umbria, in crescita anche i ricoveri. Questo l’andamento della pandemia in Umbria in base ai dati giornalieri resi noti dalla regione. Nelle ultime ventiquattro ore, sono tati rilevati 126 nuovi positivi, su un totale di quasi 4.200 test analizzati. Il tasso di positività si attesta al 3%. A fronte di 75 guariti, il numero degli attualmente positivi cresce quindi di 51 unità, raggiungendo quota 2.394. Sul fronte ospedalizzazioni, si registrano tre pazienti in più, che portano a 55 il numero complessivo dei ricoveri. Di questi, otto sono ricoverati in terapia intensiva, uno in più rispetto al giorno precedente.


IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Piemonte, 6 decessi e 1.227 nuovi contagi, +32 i ricoveri

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.227 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 775 dopo test antigenico), pari al 2,4% di 50.228 tamponi eseguiti, di cui 45.044 antigenici. Dei 1227 nuovi casi gli asintomatici sono 838 (68,3%). I casi sono 773 di screening, 374 contatti di caso, 80 con indagine in corso. I ricoverati in terapia intensiva sono 49 (+1 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 579 (+31 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 18.073. I tamponi diagnostici finora processati sono 10.569.321 (+ 50.228 rispetto a ieri), di cui 2.570.961 risultati negativi. Sei decessi di persone positive al test del Covid-19, nessuno di oggi, sono stati comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale diventa quindi 11.922 deceduti risultati positivi al virus. I pazienti guariti diventano complessivamente 388.346 (+ 609 rispetto a ieri).

Lazio: 1.470 casi, 8 decessi

Oggi nel Lazio «su 13.081 tamponi molecolari e 19.130 tamponi antigenici per un totale di 32.211 tamponi, si registrano 1.470 nuovi casi positivi (-495), sono 8 i decessi (+5), 821 i ricoverati (+39), 114 le terapie intensive (+2) e +466 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,5%. I casi a Roma città sono a quota 753». Lo evidenzia l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato nel bollettino al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Valle d'Aosta, nessun decesso e 4 nuovi casi positivi

Nessun decesso e quattro nuovi casi positivi al Covid 19 in Valle d'Aosta che portano il totale delle persone contagiate da virus da inizio epidemia a 13.841. I casi positivi attuali sono 736 di cui 714 in isolamento domiciliare , 20 ricoverati in ospedale, due in terapia intensiva. Il totale delle persone guarite è di 12.622 unità, invariato rispetto a ieri. I casi fino ad oggi testati sono 101.152, i tamponi effettuati 314.310. I decessi di persone risultate positive al virus da inizio epidemia ad oggi in Valle d'Aosta sono 483.

406 positivi e 8 decessi in Friuli Venezia Giulia nelle ultime 24 ore

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.054 tamponi molecolari sono stati rilevati 358 nuovi contagi, con una percentuale di positività dell’11,7 per cento. Sono inoltre 6.283 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 48 casi (0,76%). Nella giornata odierna si registrano i decessi di otto persone: nello specifico, si tratta di una donna di 95 anni di Porcia (deceduta in ospedale), due donne di 92 e 84 anni di Pordenone (decedute in ospedale), una donna di 84 Zoppola (deceduta in ospedale), una donna di 81 anni di Aviano (deceduta in ospedale), un uomo di 87 anni di Povoletto (deceduto in ospedale), una donna di 79 anni di Venzone (deceduta in ospedale) e infine una donna di 80 anni di Tarvisio (deceduta a domicilio). Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 28, mentre i pazienti presenti in altri reparti risultano essere 306. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi, il quale precisa inoltre che oltre il 28% dei nuovi contagi riguarda persone con meno di 19 anni.

In Puglia 5 morti e 228 nuovi casi, 1,4% dei test

Su 16.476 test eseguiti in Puglia sono 228 le persone risultate positive al Covid nelle ultime 24 ore, con un tasso di positività dell’1,4%, in calo rispetto al 2,3% di ieri. Cinque persone sono morte. Sono 5.539 le persone attualmente positive, 127 quelle ricoverate in area non critica, 19 in terapia intensiva, due in più di ieri. Questa la suddivisione per provincia: nel Barese 49, nella Bat 1, nel Brindisino 29, nel Foggiano 92, in provincia di Lecce 48, nel Tarantino 7, altri 2 di provincia in via di definizione. Complessivamente, dall’inizio della pandemia, sono 283.724 i pugliesi contagiati dal Covid e 6.919 i decessi.

In Toscana 4 decessi, continuano a salire ricoveri e intensive

Sono quattro i decessi per Covid-19 registrati oggi in Toscana: un uomo e tre donne con un’età media di 75,8 anni. Il totale delle persone decedute in Toscana a causa dell’epidemia sale a 7.458. I nuovi casi positivi dono 703, che portano a 310.545 i casi totali registrati dall’inizio della pandemia. L’età media dei 703 nuovi positivi odierni è di 39 anni circa (26% ha meno di 20 anni, 21% tra 20 e 39 anni, 33% tra 40 e 59 anni, 17% tra 60 e 79 anni, 3% ha 80 anni o più). I guariti, che oggi sono 456 in più rispetto a ieri, crescono dello 0,2% e raggiungono quota 289.937 (93,4% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 13.150, +1,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 354 (12 in più rispetto a ieri), di cui 50 in terapia intensiva (3 in più).

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Sardegna, 200 nuovi casi e nessun decesso

«In Sardegna si registrano oggi 200 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 1366 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 4265 tamponi». Lo comunica la Regione Sardegna. «I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 7 ( 1 in più di ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 93 ( 3 in meno di ieri). 3298 sono i casi di isolamento domiciliare ( 93 in più di ieri). Non si registrano decessi».

In Veneto oltre 2 mila positivi nelle ultime 24 ore e 10 vittime

Sono 2.096 i nuovi contagi Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. Oggi su 38mila tamponi l’incidenza è di 5,50%. Le vittime, sempre nelle ultime 24 ore, sono state 10. La situazione negli ospedali: sono 1.052 i ricoveri totali (+25). Di questi, nei reparti dell’area medica sono ricoverate 916 persone (+22), mentre in terapia intensiva 136 (+3).

In Campania 992 nuovi casi, 7 morti, 30 ricoverati in terapia intensiva

Sono 992 i nuovi casi di coronavirus emersi ieri in Campania dall’analisi di 18.794 test, 7 i nuovi decessi registrati dall’unità di crisi regionale (5 avvenuti nelle ultime 48 ore, 2 avvenuti in precedenza ma registrati ieri). In Campania sono 30 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 358 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza.

In Emilia-Romagna 1.800 nuovi contagi, primi due casi di Omicron

Altre 1.800 infezioni di coronavirus in Emilia-Romagna, i primi due casi individuati in regione di variante Omicron e un altro balzo dei ricoveri con una sessantina di pazienti Covid in più. È quanto emerge dal bollettino odierno della Regione. La situazione negli ospedali: i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono ad oggi 88 (+3), 1.004 quelli negli altri reparti Covid (+58). Sul fronte contagi, sono 1.828 in più rispetto a ieri, su un totale di 20.433 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Età media 38 anni. Tra le province in testa Bologna con 372 nuovi casi (di cui 53 del circondario imolese), poi Modena (355) e Rimini (213). Viene accertata la circolazione di Omicron anche in regione. L’istituto zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia-Romagna, sede di Parma, e il Policlinico San Matteo di Pavia, hanno sequenziato i primi due casi in Emilia-Romagna di variante Omicron. Si tratta di un uomo e una donna, residenti entrambi nel piacentino. Non presentano sintomi gravi e si trovano in isolamento domiciliare. Si contano altri 9 morti con Covid-19, di età compresa tra 66 e 93 anni. Il totale delle vittime in regione sta per superare quota 14mila da inizio pandemia. Complessivamente i casi attivi sono 33.597 (+1.332), il 96,7% in isolamento a casa.

Liguria, aumentano ancora i ricoveri, stabili Intensive

Sono 487 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 3.236 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 3.980 tamponi antigenici rapidi. Il maggior numero di contagi nel genovese (256), seguito dal savonese (107), l’imperiese (104) e lo spezzino (20). Aumentano gli ospedalizzati: sono 328, 25 in più rispetto a ieri, di cui 27 in terapia intensiva. Di questi 22 non sono vaccinati. In isolamento domiciliare restano 6.697 persone, 425 in più. Due i decessi segnalati: un uomo di 77 anni morto alla Spezia e una donna di 89 anni deceduta al Policlinico S.Martino. I soggetti in sorveglianza attiva sono 5.190. Nelle ultime 24 ore in Liguria sono state somministrate 7.658 dosi. Le dosi aggiuntive/booster sono state 291.174. Le persone vaccinate con due dosi sono 1.114.098.

I dati di ieri

Ieri, 12 dicembre,i nuovi contagi erano stati 19.215, rilevati attraverso 501.815 tamponi. Il tasso di positività era del 3,83%. Le vittime erano state 66.

Coronavirus, per saperne di più

Le mappe in tempo reale

L’andamento della pandemia e la campagna di vaccinazioni sono mostrati in tre mappe a cura di Lab24. Nella mappa del Coronavirus i dati da marzo 2020 provincia per provincia. In quelle dei vaccini l’andamento in tempo reale delle campagne di somministrazione in Italia e nel mondo.
Le mappe: Coronavirus - Vaccini - Vaccini nel mondo

Gli approfondimenti

La pandemia chiede di approfondire molti temi. Ecco le analisi, le inchieste, i reportage della nostra sezione 24+. Vai a tutti gli articoli di approfondimento

La newsletter sul Coronavirus

Ogni venerdì alle 19 appuntamento con la newsletter sul Coronavirus curata da Luca Salvioli e Biagio Simonetta. Un punto sull’andamento della settimana con analisi e dati. Qui per iscriversi alla newsletter

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti