I NUMERI DELLA PANDEMIA

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 13.902 nuovi casi e 318 morti. Superate le 100mila vittime

Il bollettino del ministero della Salute. Tasso di positività al 7,5%

Coronavirus: bollettino dell’8 marzo - I dati di oggi

6' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 13.902 i nuovi positivi al coronavirus, in calo rispetto a ieri, quando erano stati 20.765, ma con 184.684 tamponi effettuati (ieri 271.336). I morti nelle ultime 24 ore sono stati 318 (ieri 207); superati quindi i 100mila morti (100.103). Lieve calo del tasso di positività rispetto ai tamponi, che oggi è del 7,5% mentre ieri era stato del 7,7%. In aumento i ricoverati in terapia intensiva: 2.700, +95 rispetto a ieri, con 231 ingressi del giorno (erano stati 161 ieri). In crescita anche i ricoverati con sintomi: 21.831 (+687), mentre in isolamento domiciliare ci sono 448.002 persone, in lieve calo rispetto ai 449.113 di ieri. Complessivamente, gli attualmente positivi sono 472.533 (ieri 472.862). Nel giorno, il numero di dimessi/guariti è stato di 13.893 (ieri 13.467), per un totale dall’inizio della pandemia di 2.508.732. Dall’inizio della pandemia, i casi totali registrati sono stati 3.081.368.

Nelle regioni

Sono 6 le regioni che hanno registrato nelle ultime 24 ore almeno mille nuovi contagi: nell’ordine Emilia-Romagna (2.987), Lombardia (2.301), Campania (1.644), Piemonte (1.214), Lazio (1.175) e Toscana (1.000). 8 le regioni con meno di 100 nuovi contagi; la meno colpita è stata la Basilicata (28).

Loading...

Veneto, +757 contagi e 12 decessi in 24 ore

Il Veneto registra 757 contagi Covid nelle ultime 24 ore, un calo rispetto agli ultimi giorni, che risente però del ritardo nel caricamento dei dati nel fine settimana. I decessi sono 12 in più. Lo riferisce il bollettino della regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 343.267, quello delle vittime si avvicina ormai a quota 10.000, esattamente 9.980. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati in Veneto 10.260 tamponi, quindi l'incidenza dei soggetti trovati positivi al SarsCov-2 è del 7,38%. Aumenta ancora la pressione sugli ospedali, dove sono ricoverati 1.400 pazienti Covid: 1.243 nei normali reparti medici (+27), 157 (+4) nelle terapie intensive. I soggetti positivi in isolamento domiciliare sono 29.514.

Piemonte, in un giorno 70 ricoverati in più

Cresce di 70 ricoverati in un solo giorno la pressione sugli ospedali del Piemonte: il bollettino dell'Unità di crisi della Regione riporta un aumento complessivo di 15 pazienti in terapia intensiva, ora 217, e di 55 negli altri reparti, in totale 2.371. I contagi sono 1.214, con un tasso di positività del 9.9% rispetto ai 12.298 tamponi diagnostici processati (6.375 antigenici); la quota di asintomatici è del 33,7%, Sedici i morti, di cui 2 oggi, +621 i guariti; le persone in isolamento domiciliare sono 20.281.

In Emilia-Romagna 2.987 nuovi contagi, altri 50 morti

Rasentano quota 3.000 - sono 2.987; 282.616 da inizio epidemia - i nuovi casi di positività registrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore a fronte di 17.492 tamponi effettuati. Dei nuovi contagiati - spiega la Regione - 1.408 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di tracciamento e screening. Guardando ai territori, la provincia di Bologna è in testa con 844 nuovi casi, seguita da Modena (530), Rimini (380) , Reggio Emilia (312), Cesena (182), Ferrara (177), Forlì (138), Ravenna (130), Parma (129) , Imola (126) e Piacenza (39). Quanto ai guariti, questi sono 838 in più rispetto a ieri, per un computo complessivo di 214.771 mentre i casi attivi, cioè i malati effettivi, risultano essere 2.099 in più per un totale di 57.018 in totale: di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 53.772 (+1.948), il 94,3% del totale dei casi attivi. Nelle ultime 24 ore si registrano 50 nuovi decessi: uno a Parma; 5 in provincia di Reggio Emilia; 6 nel Modenese; 24 in provincia di Bologna; 6 in quella di Ferrara; 5 nel Ravennate e 3 in provincia di Forlì-Cesena. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 10.827. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono invece 286 (+3 rispetto a ieri), e 2.960 quelli negli altri reparti Covid con un incremento di 148 unità.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

in Toscana altri 22 morti, ricoverati + 5,2%

E' di 1.000 nuovi positivi, età media 44 anni, e di altri 22 decessi, età media 79,3 anni, l'aggiornamento delle 24 ore in Toscana per il Coronavirus, che porta a 165.451 unità (+0,6%) i casi di positività totali dall'inizio della pandemia e a 4.816 i morti (Siena supera le 200 vittime, salendo a 201 decessi) per un tasso grezzo di mortalità regionale toscana da Covid (deceduti/popolazione residente) di 129,4 vittime per 100.000 residenti. I 1.000 casi in più nelle 24 ore sono risultati da tampone molecolare (989) e 11 da test rapido antigenico. In percentuale l'incremento giornaliero dei nuovi casi è doppio di quello dei guariti (+0,3%, pari a 468 persone) che raggiungono quota totale di 138.712. Gli attualmente positivi sono ora 21.923 (+2,4% su ieri) di cui 1.376 ricoverati (+68 unità pari al +5,2%; 202 sono in terapia intensiva, tre in più, +1,5%) e 20.547 in isolamento a casa con sintomi curabili a domicilio o asintomatici (+442 pari al +2,2%). Si fermano le quarantene: sono 39.149 le persone (-33 su ieri pari al -0,1%) isolate in sorveglianza attiva Asl per contatti con persone contagiate.

In Basilicata nel fine settimana altri 180 contagiati

Centottanta dei 1.880 tamponi esaminati in Basilicata nel fine settimana appena trascorso sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, spiegando che dei nuovi positivi sono 169 quelli che appartengono a residenti in regione. Si sono registrati anche altri due decessi. Un altro dato del bollettino appare significativo: è aumentato - da 107 a 124 - il numero dei ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera, dove sono 13 le persone in terapia intensiva. Dopo la verifica di alcuni dati, sono stati inseriti nell'elenco dei guariti altri 443 cittadini (il totale di coloro che hanno superato la malattia è ora di 12.349). I lucani “attualmente positivi” sono 3.458, dei quali 3.334 sono in isolamento domiciliare. Il totale dei morti è di 367. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria, in Basilicata sono stati analizzati 250.446 tamponi, 231.447 dei quali sono risultati negativi.

RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE
Loading...

Altre 4 vittime e 88 nuove infezioni in Alto Adige

Continua a salire il conto delle vittime del Covid-19 in Alto Adige: altri 4 decessi portano a 1.063 il totale dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Inoltre, nelle ultime 24 ore, i laboratori dell'Azienda sanitaria provinciale hanno accertato 88 nuove infezioni: 65 sulla base di 677 tamponi pcr (143 dei quali nuovi test) e 23 sulla base di 4.895 test antigenici. Finora, il numero delle persone testate positive è di 43.956 con pcr 23.056 con test antigenico, per un totale di 67.012. I pazienti Covid-19 ricoverati sono 46 in terapia intensiva (3 dei quali all'estero), 191 nei normali reparti ospedalieri, 158 nelle strutture private convenzionate e 128 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes. Le persone in quarantena o isolamento domiciliare sono 6.431, mentre i guariti in totale sono 62.119.

In Puglia 594 casi (13% test) e 25 morti

Oggi in Puglia sono stati registrati 4.560 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati individuati 594 casi di contagio, per un tasso di positività del 13,02% (ieri era del 13,5%). Inoltre oggi sono stati registrati 25 decessi (ieri erano stati 10). I nuovi casi di contagio sono stati rilevati 301 in provincia di Bari, 42 in provincia di Brindisi, 14 nella provincia BAT, 87 in provincia di Foggia, 117 in provincia di Lecce, 29 in provincia di Taranto; altri 6 casi sono di provincia di residenza non nota, mentre 2 casi di residenti fuori regione sono stati riclassificati e attribuiti. Per quanto riguarda i 25 morti, 3 sono persone della provincia di Bari, 13 della provincia di Foggia, 2 della provincia di Lecce, 7 della provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.626.872 test; 116.722 sono i pazienti guariti; 35.207 sono i casi attualmente positivi.

Loading...

In Friuli Venezia Giulia 415 casi su 3.546 test, 19 decessi

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 2.817 tamponi molecolari sono stati rilevati 319 nuovi contagi con una percentuale di positività del 11,32%. Sono inoltre 729 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 96 casi (13,17%). I decessi registrati sono 19, mentre i ricoveri nelle terapie intensive sono 58 (ieri 57) e quelli in altri reparti 457 (ieri 447). Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.929, con la seguente suddivisione territoriale: 657 a Trieste, 1.475 a Udine, 602 a Pordenone e 195 a Gorizia. I totalmente guariti sono 63.991, i clinicamente guariti 2.207, mentre le persone in isolamento oggi risultano essere 11.522. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 81.164 persone con la seguente suddivisione territoriale: 15.307 a Trieste, 38.025 a Udine, 17.252 a Pordenone, 9.651 a Gorizia e 929 da fuori regione.

In Puglia 594 positivi e 25 decessi

Oggi, in Puglia, su 4.560 test per l'infezione da Covid-19, sono stati registrati 594 casi positivi: 301 in provincia di Bari, 42 nel Brindisino, 14 nella provincia Bat, 87 nel Foggia, 117 in provincia di Lecce, 29 nel Tarantino, 6 casi di provincia di residenza non nota. Due casi di residenti fuori regione sono stati riclassificati e attribuiti.
Sono stati registrati 25 decessi: 3 nel Barese, 13 in provincia di Foggia, 2 nel Lecesse, 7 in provincia di Taranto. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 1.626.872 test; 116.722 sono i pazienti guariti; 35.207 sono i casi attualmente positivi.

RT PER REGIONE
Loading...

I numeri del 7 marzo

Domenica 7 marzo erano stati 20.765 i nuovi positivi al coronavirus con un totale che, dall’inizio della pandemia, era giunto a quota 3.002.580. I morti erano stati 207. I positivi conteggiati in Italia erano 472.862 e di questi 2.605 erano ricoverati in terapia intensiva. Nelle 24 ore si erano contati 13.467 dimessi e guariti. Il tasso di positività era del 7,7%.


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti