Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 4.021 casi e 72 vittime, tasso di positività all’1,3%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 318.593 tamponi effettuati

Coronavirus: bollettino del 14 settembre 2021

4' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 4.021 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 1.221 in più rispetto ai 2.800 rilevati ieri. La Sicilia è ancora la prima Regione italiana per numero di nuovi contagi registrati: in ben 684 hanno contratto la malattia nelle ultime 24 ore. Il dato nazionale si basa su 318.593 tamponi contro i 120.045 del giorno precedente (vengono considerati sia test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). Il numero dei tamponi si riflette sulla percentuale di positività sul totale dei test fatti: il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi scende così all'1,3% rispetto al 2,3% registrato lunedì.

Il report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 16.45 di oggi, martedì 14 settembre, conta anche 72 vittime, 36 in più rispetto alle 36 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid ha superato così quota 130mila, arrivando a 130.027.

Loading...

Questo invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal sistema sanitario: il totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva è pari a 554 unità (nove in meno rispetto a ieri, quando erano in totale 563), mentre sono 4.165 i soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari (-35: erano 4.200 nella precedente rilevazione). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 117.621 (-3.520, erano 121.141). Nel complesso, le persone attualmente positive si mantengono di poco al di sopra le 122mila unità, arrivando a 122.340. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 4.360.847. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati a 4.613.214.

187 nuovi casi e quattro decessi in Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 187 casi su 15.099 test per l'infezione da Covid-19, con una incidenza dell’1,2 per cento. Quattro i decessi. I nuovi positivi sono 44. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 3.469.208 test e sono 3.589 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 266.269 e sono 255.926 i pazienti guariti.

Ancora un morto in Umbria, scendono i ricoverati

Ancora un morto per il Covid in Umbria, 1.439 complessivi, mentre tornano a scendere i ricoverati in ospedale, 53, tre in meno di lunedì, sette in terapia intensiva (dato stabile). È il quadro che emerge dal sito della Regione. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 74 nuovi positivi e 66 guariti dal virus, con gli attualmente positivi ora 1.353, sette in più. Sono stati analizzati 2.242 tamponi e 5.565 test antigenici, con un tasso di positività dello 0,94 per cento (0,32 per cento lunedì).

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

In Toscana 279 nuovi e sei decessi

In Toscana sono 279 i nuovi casi Covid (266 confermati con tampone molecolare e 13 da test rapido antigenico), che portano il totale a 277.279 dall’inizio dell’emergenza sanitaria da Coronavirus. Oggi sono stati eseguiti 7.099 tamponi molecolari e 10.417 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,6% è risultato positivo. Sono invece 5.173 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 5,4% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 9.084, -3,1% rispetto a ieri. I ricoverati sono 420 (16 in meno rispetto a ieri), di cui 57 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano anche sei nuovi decessi.

TERAPIE INTENSIVE, RICOVERI E ISOLAMENTO DOMICILIARE

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, le persone in isolamento domiciliare e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Basilicata, 58 contagi e 1 decesso

In Basilicata i nuovi casi di contagio da Sars Cov-2 sono 58, su un totale di 955 tamponi molecolari, e si registra un decesso per Covid-19. Lo rende noto la task force regionale con il bollettino riferito alle ultime 24 ore. I lucani guariti o negativizzati sono 49. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 50 (-3) di cui 4 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi sono in tutto 1.267 (+1). Per la vaccinazione, sono state effettuate 2.394 somministrazioni ieri. Finora 411.433 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (74,4 per cento) mentre 346.054 hanno completato il ciclo vaccinale (62,5 per cento), per un totale di 757.486 somministrazioni effettuate.

Le 5 regioni con più casi giornalieri

L'ordine dipende dal numero di nuovi casi oppure, scegliendo il menu, dalla percentuale di positività al tampone o dal rapporto tra nuovi casi e popolazione regionale (dato ogni 100.000 abitanti)

Loading...

Ricoveri in calo in Umbria, leggero aumento dei positivi

Scendono i ricoveri in Umbria per covid, ma leggero aumento degli attualmente positivi. È quanto emerge dai dati giornalieri diffusi dalla regione Umbria relativi alla situazione sanitaria a livello regionale. Situazione che, nelle ultime settimane, si è mantenuta tendenzialmente stabile, con poche oscillazioni e indici gravità sotto controllo. Attualmente, risultano ricoverati nei reparti covid 53 pazienti, tre in meno rispetto a ieri, di cui sette, dato invariato, in terapia intensiva. Si registra tuttavia un nuovo decesso. Nelle ultime ventiquattro ore, sono emersi 74 nuovi positivi e 67 guarigioni. Gli attualmente positivi sono 1353, in aumento di sette unità rispetto al giorno precedente.

Scuola, Lazio avvia test salivari: “Così positivi subito isolati”

Al via nel Lazio i test salivari in alcune scuole campione. “Il monitoraggio interesserà circa 30mila alunni e verrà effettuato ogni 2 settimane. Si tratta di prelievi salivari di natura molecolare che vengono processati in laboratorio, e il risultato si ha in 24 ore. Le operazioni sono molto semplici, non invasive. Qualora ci fosse un caso positivo, verrebbe immediatamente isolato insieme ai suoi contatti più stretti. Questa attività serve per intervenire in maniera puntuale e preventiva, per evitare che si vada incontro a chiusure di interi plessi scolastici”. Lo ha detto l'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, che oggi ha visitato l'Istituto comprensivo Scuola G. Pallavicini a Roma. “Quest’anno - ha aggiunto - la novità è che l'anno scolastico parte con oltre il 98% del personale docente e non docente vaccinato, e anche una buona parte degli alunni. Sicuramente c'è uno scudo maggiore, una difesa maggiore rispetto all'anno scorso”.

In Abruzzo 87 nuovi positivi e 160 guariti

Sono 87, di età compresa tra 3 e 94 anni, i nuovi positivi al Covid in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 80.284. Il totale risulta inferiore in quanto sono stati eliminati sei casi, comunicati nei giorni scorsi, risultati duplicati o in carico ad altra Regione. Non ci sono nuovi decessi e il bilancio dei morti resta fermo a 2.535. Gli attualmente positivi (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 2.093 (-79 rispetto a ieri): nel totale sono ricompresi anche 407 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche. 73 pazienti (-2 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 7 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.013 (-77 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti