dati aggiornati

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 174 nuovi casi e 22 morti

Gli attualmente positivi calano dello 0,9%, ricoverati con sintomi giù del 7,9%. Rispetto a sabato, una persona in più in terapia intensiva. Otto regioni senza contagi

Coronavirus, le regole e i divieti ancora in vigore

Gli attualmente positivi calano dello 0,9%, ricoverati con sintomi giù del 7,9%. Rispetto a sabato, una persona in più in terapia intensiva. Otto regioni senza contagi


3' di lettura

Sono 240.310 i casi complessivi di coronavirus allle 17 di domenica 28 giugno, in crescita di 174 unità rispetto al giorno precedente (+0,07%). Nelle ultime 24 ore si sono registrati 22 morti che portano il totale dall’inizio della pandemia a quota 34.738 (+0,06%). I guariti dell’ultimo giorno sono invece 307, per un incremento giorno su giorno dello 0,16%. Al momento si contano 16.681 attualmente positivi (-0,92%). I ricoverati con sintomi sono 1.160 (-7,93%), di cui 98 in terapia intensiva, uno in più rispetto a sabato. Le persone in isolamento domiciliare sono poi 15.423 (-0,36%). Questo il quadro che emerge dai dati del report quotidiano del ministero della Sanità, elaborato sulla base di 34.346 tamponi effettuati, rispetto ai 61.351 del giorno precedente.

In Lombardia 97 nuovi casi e 13 morti

In Lombardia, epicentro dell’epidemia, sono localizzati 97 nuovi casi, il 55,7% del totale nazionale. Seguono Emilia Romagna (21), Piemonte (14), Lazio (14), Veneto (11), Toscana (5), Liguria (4), Trentino (4), Friuli Venezia Giulia, Calabria e Sardegna, ciascuna con un solo caso. Senza nuovi contagi le rimanenti otto regioni. Tredici i morti lombardi conteggiati nelle ultime 24 ore. Il rapporto positivi/tamponi sale a 1,19%, rispetto allo 0,80% del giorno precedente.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Emilia Romagna, i nuovi casi sono 21. Un morto

È di 21 nuovi casi di coronavirus e un morto, nel Bolognese, il bilancio delle ultime 24 ore in Emilia Romagna. Dei nuovi positivi, scovati con 3.421 tamponi, 16 sono asintomatici e solo quattro sono stati registrati in provincia di Bologna dove nei giorni scorsi c’erano stati alcuni focolai, fra cui quello al polo logistico della Bartolini. A fronte di 19 nuove guarigioni, il numero dei casi attivi aumenta di un’unità, raggiungendo quota 1.042. Crescono leggermente i pazienti ricoverati in terapia intensiva (che sono 12, uno in più di sabato) e quelli ricoverati negli altri reparti Covid, 108 (+2).

RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE
Loading...

Lazio, 14 positivi ma zero morti

«Oggi registriamo un dato di 14 casi positivi e zero decessi. A Roma città si registrano 6 nuovi casi. Nella Asl Roma 3 è sotto controllo il focolaio a Fiumicino». Lo comunica l’assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato. «Non risultano al momento positivi tra i clienti delle due attività di ristorazione», ha aggiunto l’assessore. «Eseguiti oltre 1.100 tamponi al drive-in di Casal Bernocchi per l’indagine epidemiologica e voglio ringraziare gli operatori per lo straordinario lavoro fatto nelle ultime 48 ore. Nella Asl Roma 6 oggi si registrano «7 nuovi casi positivi tutti riferibili a un cluster familiare già noto per altri due casi che può ritenersi limitato allo stretto ambito familiare tra Anzio e Ardea». Lo comunica l’Unità di Crisi Covid 19 della Regione Lazio. Per questo, al momento, è in corso «l’indagine epidemiologica e il contact tracing».

Veneto, solo cinque contagi

Solo cinque nuovi casi di positività al coronavirus sono stati registrati in Veneto, dove non c’è stata nessuna vittima rispetto a sabato. Lo segnala il bollettino quotidiano della Regione. I contagiati totali salgono così a 19.275, il numero dei morti (tra ospedali e case di riposo) resta fermo a 2.007. Scendono di una unità i ricoverati nei normali reparti Covid (186), mentre resta stabile il numero dei pazienti nelle terapie intensive, 11. Gli attuali positivi sono 460, mentre i guariti dall’inizio della pandemia sono 16.807.

Dove eravamo rimasti

Erano 240.136 i casi totali di positività al coronavirus al 27 giugno, in crescita di 175 unità rispetto al giorno precedente (+0,07%). In giornata si registravano 8 decessi che portavano il totale dall’inizio della pandemia a quota 34.716 (+0,02% giorno su giorno). Dal primo marzo, mai si era registrato un dato così basso di decessi giornalieri. I nuovi guariti erano 969, per una crescita dello 0,51%. In Italia si contavano 16.836 attualmente positivi (-4,54%). I ricoverati con sintomi erano 1.260 (-7%), di cui 97 in terapia intensiva, otto in meno rispetto alle precedenti 24 ore. Risultavano invece 15.479 persone in isolamento domiciliare (-4,33%).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti