Il bollettino della pandemia

Coronavirus Italia: oggi altri 5.335 casi e 33 vittime, tasso di positività a 1,1%

I dati del ministero della Sanità elaborati sulla base di 474.778 tamponi. Iss: casi in rapido aumento, continuare capillare tracciamento

Coronavirus: bollettino del 29 ottobre 2021

4' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 5.335 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore, 469 in più rispetto ai 4.866 rilevati ieri. Il dato nazionale si basa su 474.778 tamponi contro i 570.335 del giorno precedente (vengono considerati sia test rapidi antigenici che i tamponi molecolari). Il numero dei tamponi si riflette sulla percentuale di positività sul totale dei test fatti: il “tasso di positività”, cioè il rapporto tra il numero totale dei tamponi effettuati e quelli che risultano postivi si attesta così all'1,1%, in crescita rispetto al dato registrato giovedì (0,9%).

Il report quotidiano diffuso dal ministero della Sanità e della Protezione civile alle 17.30 di oggi, venerdì 29 ottobre, conta anche 33 vittime, 17 in meno rispetto alle 50 registrate ieri. Il totale delle vittime rilevate dall'inizio dell'emergenza Covid ha raggiunto così quota 132.037.

Loading...

Questo invece il quadro relativo ai soggetti presi in carico dal sistema sanitario: il totale dei ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva è pari a 349 unità (+2 rispetto a ieri, quando erano in totale 347), mentre sono 2.658 i soggetti ricoverati con sintomi del Coronavirus nei reparti ordinari (+49: erano 2.609 nella precedente rilevazione). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 75.637 (+1.815, erano 73.822). Nel complesso, le persone attualmente positive si mantengono di poco al di sopra le 78mila unità, arrivando a 78.644 unità. Il totale dei soggetti dimessi/guariti da febbraio 2020 a oggi è invece pari a 4.551.882. I casi totali di contagio rilevati dall'inizio della pandemia sono arrivati a 4.762.563.

Veneto, +523 casi e due morti, oltre 10mila positivi

Sono 523 i nuovi casi di Covid-19 registrati ieri in Veneto, seguendo un andamento regolare che porta il totale a 479.540. Vi sono anche due decessi, con il totale delle vittime a 10.215. Il bollettino regionale segnala l’incremento degli attuali positivi, che oltrepassano quota diecimila (10.215), 270 in più rispetto alle 24 ore precedenti. Resta stabile la situazione clinica, con 207 ricoveri in area non critica (+4) e 36 (-1) in terapia intensiva.

In Toscana 376 nuovi positivi e tre decessi

In Toscana sono 376 i nuovi casi Covid (365 confermati con tampone molecolare e 11 da test rapido antigenico), che portano il totale a 288.965 dall’inizio dell’emergenza Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 276.200 (95,6% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.223 tamponi molecolari e 17.064 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,5% è risultato positivo. Sono invece 8.187 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 5.490, +4% rispetto a ieri.

IL TREND GIORNO PER GIORNO

Casi attualmente positivi, guariti, morti e casi totali dal primo rilevamento a oggi. Casi nuovi giorno per giorno

Loading...

Crescono i positivi in Umbria, ma ricoveri di nuovo giù

Cresce il numero dei positivi al Covid-19 i, ma frena l'aumento delle ospedalizzazioni. È questa la situazione sanitaria in Umbria in base ai dati giornalieri diffusi dalla Regione. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati rilevati 73 nuovi positivi, su quasi 9.800 test analizzati. Il tasso di positività è allo 0,74%, in leggero rialzo rispetto a ieri (0,47%). I guariti sono 27, per cui il numero degli attualmente positivi cresce di 46 unità, raggiungendo quota 1074. Migliora invece il quadro sul fronte ospedalizzazioni, dopo la crescita registrata negli ultimi giorni. I ricoverati nei reparti covid degli ospedali umbri sono 41, uno in meno rispetto a ieri, di cui sette, dato invariato, in terapia intensiva.

267 positivi e un decesso in Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.036 tamponi molecolari sono stati rilevati 248 nuovi contagi con una percentuale di positività del 4,11 per cento. Sono inoltre 16.239 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 19 casi (0,12%). Nella giornata odierna si registra un decesso ; sono 13 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre ammontano a 61 i pazienti ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

TERAPIE INTENSIVE E RICOVERI

Il numero di ricoveri giornalieri, quelli in terapia intensiva, e la crescita percentuale giornaliera.

Loading...

Basilicata: 34 positivi su 639 tamponi esaminati

Trentaquattro dei 639 tamponi esaminati ieri in Basilicata sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che sono state registrate altre 17 guarigioni (sono in totale 28.475 i lucani che hanno superato la malattia). Le persone ricoverate negli ospedali sono 22: nessuna di loro è in terapia intensiva e non sono stati registrati decessi. In isolamento domiciliari sono 804 persone. Ieri sono state somministrate 1.056 vaccinazioni: hanno già ricevuto la prima dose 432.193 lucani (78,1 per cento), mentre 392.382 hanno avuto anche la seconda (70,9 per cento). La terza dose è stata somministrata a 6.240 persone.

In Abruzzo oggi 167 nuovi positivi e 45 guariti

Sono 167 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall'inizio dell'emergenza a 82.813. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.559. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 78.475 dimessi/guariti (+45 rispetto a ieri). Lo comunica l'Assessorato regionale alla Sanità. Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 1779 (+122 rispetto a ieri), nel totale sono ricompresi anche 472 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall'inizio dell'emergenza, sui quali sono in corso verifiche.

Iss: casi in aumento, continuare capillare tracciamento

L'incidenza settimanale a livello nazionale è in rapido e generalizzato aumento rispetto alla settimana precedente, appena al di sotto della soglia di 50 casi settimanali per 100.000 abitanti. Lo si legge nelle conclusioni del monitoraggio settimanale Istituto superiore di Sanità-Ministero della Salute sul Coronavirus, spiegando che “è opportuno continuare a garantire un capillare tracciamento, anche attraverso la collaborazione attiva dei cittadini per realizzare il contenimento dei casi; mantenere elevata l'attenzione ed applicare e rispettare misure e comportamenti raccomandati per limitare l'ulteriore aumento della circolazione virale”.

Sardegna: 23 nuovi casi di positività e nessun decesso

In Sardegna si registrano oggi 23 nuovi casi di positività al Coronavirus, sulla base di 1.622 persone testate e 10.716 tamponi processati, fra molecolari e antigenici. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono cinque, mentre sono 42 quelli in area medica. In isolamento domiciliare ci sono 1274 persone (-4).


Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti