dati aggiornati

Coronavirus, ultimi dati: in Italia 8.561 nuovi casi e 420 morti

I dati del ministero della Salute del 25 gennaio sulla base di 143.116 tamponi elaborati. Tasso di positività al 5,98%

Coronavirus: bollettino del 25 gennaio - I dati di oggi

I dati del ministero della Salute del 25 gennaio sulla base di 143.116 tamponi elaborati. Tasso di positività al 5,98%


5' di lettura

I DATI DEL CONTAGIO
Loading...

Sono 8.561i nuovi positivi al coronavirus alle 17 di lunedì 25 gennaio e portano il totale, dall'inizio della pandemia, a quota 2.475.372 (+0,34% giorno su giorno). I morti, nelle ultime 24 ore, sono stati 420 così da totalizzare le 85.881 unità da febbraio a questa parte (+0,49%). Gli attualmente positivi conteggiati in Italia sono 491.630 (-1,53%) e di questi 21.424 ricoverati con sintomi (in crescita di 115 unità, +0,53%) e 2.421 in terapia intensiva (21 in più, +0,87%). Le persone sottoposte a isolamento domiciliare sono 467.785 (-1,63%). I guariti, nelle 24 ore, sono stati 15.787 (+0,83%). Questo il quadro che emerge a seguito del bollettino quotidiano del ministero della Sanità, elaborato sulla base di 143.116 tamponi effettuati contro i 216.211 di domenica 24 gennaio. Il tasso di positività continua lievemente a salire ed è ora al 5,98% (domenica era al 5,3%).

Lombardia ancora prima per nuovi contagi

A livello delle singole regioni, la Lombardia continua a primeggiare per numero di nuovi contagi (1.484), davanti a Emilia Romagna (1.164), Sicilia (885) e Lazio (874). Seguono Campania (754), Piemonte (600), Veneto (533), Toscana (422), Puglia (401), Trentino Alto Adige (232), Calabria e Sardegna, entrambe con 207 casi, Marche (200), Friuli Venezia Giulia (181), Liguria (164), Basilicata (71), Abruzzo (69), Umbria (66), Molise (39) e Valle d’Aosta (8).

Loading...

Emilia Romagna, ancora 1.164 casi

Mentre si mantiene su valori stabili l’aumento giornaliero dei nuovi casi di coronavirus in Emilia Romagna, risalgono i ricoveri di pazienti e in regione si contano altre 76 vittime, per un totale di quasi 9.200 da inizio pandemia. Secondo il bollettino quotidiano della Regione sono 1.164 i nuovi contagi su un totale di 10.436 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Età media 47 anni. Circa la metà dei casi sono persone asintomatiche individuate nelle attività di contact tracing e screening. In aumento i pazienti ricoverati: in terapia intensiva sono 222 (tre in più rispetto a domenica) e negli altri reparti sono 2.422 (+39).

Nelle Marche tornano a salire i contagi

Dopo sei giorni consecutivi di calo, torna a crescere il numero di ricoveri nelle Marche per Covid-19: ora sono 622 (+2). In diminuzione i pazienti più gravi - 73 in terapia intensiva (-1) e 149 in semintensiva (-6), mentre risultano in aumento i degenti nei reparti non intensivi (400, +9). Nell’ultima giornata sono state dimesse 12 persone e gli assistiti nei pronto soccorso (tecnicamente non ricoverati) sono saliti a 30 (+6). Gli ospiti di strutture territoriali sono 235 (+1). In calo il numero di positivi in isolamento domiciliare (8.042, -163) e anche di coloro che sono in quarantena per mero contatto con contagiati. Intanto i guariti si portano a quota 42.556 (+352).

In Piemonte altri 600 positivi

Numeri in crescita dei ricoverati Covid, nel bollettino dell’Unità di crisi della Regione Piemonte. I pazienti in terapia intensiva sono 163 (+ 7 rispetto al giorno precedente), negli altri reparti Covid 2364 (+ 19 rispetto). I casi di positività accertati con 10.313 tamponi 5.146 antigenici) sono 600 con un rapporto del 5,8%; la quota di asintomatici è 41,3%. I decessi sono 21, di cui 4 relativi a oggi. I guaiti +707, le persone in isolamento domiciliare 10.674.

IL TREND GIORNO PER GIORNO
Loading...

Puglia, 32 casi e 401 vittime

Ci sono 32 vittime e 401 nuovi casi di infezione al Covid-19 registrati in Puglia su 3.949 test eseguiti. Il tasso di positività è al 10,1%, più basso rispetto all’11,06% di domenica. Il numero di tamponi fatto è più basso del solito come avviene sempre successivamente al weekend. Dei nuovi positivi, 135 sono in provincia di Foggia, 130 in provincia di Bari, 64 in provincia di Lecce, 21 in provincia di Brindisi, 21 nella provincia Bat, 30 in provincia di Taranto, uno residente fuori regione. Sedici delle vittime vivevano in provincia di Bari, otto in provincia di Foggia, quattro in provincia Bat, tre in provincia di Taranto e una in provincia di Brindisi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.253.021 test. Sono 59.097 i pazienti guariti e 54.382 i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 116.511.

RICOVERI E TERAPIE INTENSIVE
Loading...

Sardegna, ancora 207 contagi

Salgono a 37.258 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 207 nuovi contagi. In totale sono stati eseguiti 555.999 tamponi per un incremento complessivo di 3.240 test rispetto al precedente bollettino. Si registrano anche tre decessi (952 in tutto). Sono invece 472 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+8 rispetto al dato di domenica), 48 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.483. I guariti sono complessivamente 18.856 (+300), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’isola sono attualmente 447. Sul territorio, dei 37.258 casi positivi complessivamente accertati, 8.567 (+50) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.146 (+28) nel Sud Sardegna, 3.040 (+36) a Oristano, 7.486 (+46) a Nuoro, 12.019 (+47) a Sassari.

Umbria, 66 nuovi positivi

Ormai consueto andamento del lunedì anche per i contagi in Umbria. Scendono infatti i nuovi positivi accertati nell’ultimo giorno, 66, a fronte di meno tamponi analizzati, 473, con il tasso di positività in risalita al 13,9 per cento (domenica era il 7,2) come succede sempre dopo un giorno festivo. I guariti sono stati 140, e i morti sei. Gli attualmente positivi sono ora 5.032, ossia 80 meno del giorno precedente. Registrati nove ricoverati in più, mentre rimane invariato (47) il numero dei pazienti nelle terapie intensive.

RT PER REGIONE
Loading...

In Basilicata 124 positivi e sette morti

In Basilicata nello scorso fine settimana sono stati analizzati 1.110 tamponi molecolari: 124 sono risultati positivi al coronavirus ma di questi solo 116 appartengono a persone residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che, sempre tra sabato scorso e domenica, sono stati registrati sette decessi, con il totale delle vittime lucane salito quindi a 307. Sono 92 le persone ricoverate negli ospedali, delle quali sei in terapia intensiva, cinque al San Carlo di Potenza e una al Madonna delle Grazie di Matera. Con 107 guariti (in totale 5.809) i lucani attualmente positivi sono 6.711 (6.619 in isolamento domiciliare). Dall’inizio dell’epidemia in Basilicata sono stati analizzati 205.277 tamponi molecolari, 190.104 dei quali sono risultati negativi e sono state testate 127.375 persone.

Loading...

Dove eravamo rimasti

Domenica 24 gennaio in Italia si registravano 11.629 nuovi casi e 299 vittime di coronavirus. Il tasso di positività risaliva al 5,3% (sabato era al 4,6%). La Lombardia era la regione con maggior numero di casi (1.375), seguita da Emilia Romagna (1.208) e Campania (1.069). Tornava a salire il numero dei posti occupati in terapia intensiva: erano 2.400 i pazienti ricoverati in rianimazione, 14 in più nel saldo tra entrate e uscite rispetto a sabato. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, erano 120. Nei reparti risultavano invece ricoverati 21.309 pazienti, in calo di 94 unità rispetto al giorno precedente.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti