assicurazioni

Corre Generali, utile operativo e dividendo migliori delle attese

di Chiara Di Cristofaro

2' di lettura

Generali festeggia in Borsa i dati 2016 che hanno visto un utile operativo migliore delle attese e un dividendo che ha superato le stime. Il titolo ha aperto la seduta in progresso del 3% e resta tra i migliori del listino, con un FTSE MIB in buon rialzo. Generali ha chiuso il 2016 con un utile netto di 2,1 miliardi. Verrà distribuito un dividendo totale di 1,25 mld (payout al 59%), pari a 0,80 per azione (0,72 nel 2015 con un incremento dell'11% anno su anno). La raccolta premi si è attestata a 70,5 mld (-3,9%), con 49,7 mld nel Vita (-6,3%) e 20,8 mld nel P&C (+2,1%).

Il risultato operativo ammonta a 4,8 mld (+0,9%), con un Operating Roe al 13,5% (14% nel 2015). Secondo gli analisti di Icbpi «il risultato netto è stato perfettamente in linea con le stime medie di consensus, con un dividendo solo lievemente più alto della previsione media (+1 centesimo). Il risultato operativo consolidato ha battuto il consensus del 2%, pur con una raccolta premi inferiore del 2% alle attese medie, riconducibile a uno scostamento negativo rispetto alle previsioni medie concentrato nel Ramo Vita (-2%, con il P&C in linea con le stime medie)».

Loading...

Il management, sottolineano gli analisti, ha deciso di seguire una politica di retention delle plusvalenze latenti sul portafoglio investimenti, per garantire una crescita equilibrata dei profitti nei prossimi anni. Il driver dei risultati «resta la razionalizzazione degli oneri del business (il Combined Ratio nei Danni continua a migliorare, a dispetto della stagnazione della raccolta premi), con un target di taglio dei costi operativi di 200 mln anticipato di un anno, al 2018». Anche gli analisti di Equita sottolineano che l'utile operativo migliore delle attese grazie a un maggior contributo sia del vita che del danni. «Sotto la linea operativa - scrive Equita - maggiori svalutazioni (di cui -37 mln relativi ad Atlante e -141 mn relativi al portafoglio finanziari italiani) e costi e minori realized gains nel danni spiegano il minor utile netto».

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus)

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti