Il country head per l’Italia dell’asset manager tedesco

Corsello (AllianzGI): «Servono meeting periodici con i vertici»

Il country head per l’Italia dell’asset manager tedesco

1' di lettura

Enzo Corsello, Country head per l’Italia, Allianz Global Investors, colosso nella gestione degli investimenti con oltre 673 miliardi di attivi, conferma come non c’è «alcuna pregiudiziale sulle scelte di voto. Noi perseguiamo l'obiettivo di massimizzare il ritorno per i clienti e sottoscrittori di nostri fondi e prodotti». Per Corsello il coinvolgimento attivo del management non passa «solo dalla sede assembleare ma anche con engagement meeting che aiutino a definire il setup più adeguato nel rispetto dei principi Esg».

Anche perché, a tendere, il costo medio ponderato del capitale di un’azienda che rispetti i criteri Esg «sarà intrinsecamente più basso di quello di aziende non così virtuose». Ciò significa quindi che «le aziende Esg compliant potranno essere valutate più generosamente sia dal punto di vista del mercato azionario che da quello obbligazionario, in termini di spread di credito, ovviamente aggiustati per il rischio».

Loading...
Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti