ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùDistribuzione - Polo logistico

Cortenuova ospita il magazzino smart dei discount Md

di Enrico Netti

3' di lettura

Una piattaforma logistica smart a supporto dei supermercati del Nord Italia. È quella di Md, insegna di discount presente nel Nord Ovest con 220 punti vendita, frutto di un investimento di circa 100 milioni. Ieri l’inaugurazione del sito di Cortenuova, in provincia di Bergamo a pochi chilometri dalle autostrade Milano-Venezia e Brebemi. Il sito si sviluppa su una superficie di 182mila metri quadri, di cui 112mila coperti destinati allo stoccaggio e movimentazione delle merci. Una volta a regime da qui partirà quasi un terzo di tutte le consegne annue della società: si tratta di oltre 60 milioni di colli l’anno e, secondo le previsioni, quasi per i due terzi saranno di generi vari e i restanti freschi e freschissimi. Ogni market Md dell’area dista meno di 200 chilometri dal deposito e riceverà 5 rifornimenti di prodotti freschi la settimana e 2,5 di generi vari.

L’elemento centrale e cuore della piattaforma è il magazzino automatizzato di stoccaggio dei generi vari alto 32 metri. Su una superficie di soli 8mila metri quadri possono essere stoccati oltre 40mila pallet.

Loading...

Un magazzino ad elevata automazione dove i colli una volta scaricati dai tir transitano attraverso baie di ingresso automatizzate e, superati i controlli effettuati presso le barriere, vengono traghettati all’interno del magazzino da navette e infine collocati nelle celle di stoccaggio da 11 trasloelevatori. I pallet vengono trasportati da una piccola flotta di veicoli a guida laser alimentati da batterie al litio ricaricate in modo automatico dalle varie stazioni. Il problema dei pallet rovinati e danneggiati è risolto da Toppy, altra soluzione automatizzata che provvede alla sostituzione dei contenitori mentre gli operatori dotati di auricolari e microfono sono guidati nella loro attività da un sistema di voice picking che indica il percorso da seguire e le attività da svolgere. Le 121 baie di carico sono dotate di guide per le ruote dei camion che consentono il collocamento del mezzo in perfetta corrispondenza del punto di carico.

La mission del nuovo polo logistico è di massimizzare l’efficienza dei processi e di sostenere lo sviluppo della rete di punti vendita, il potenziamento dell’offerta dei freschi, l’incremento dell’offerta dei prodotti non alimentari, l’ampliamento dei canali di e-commerce e il servizio ai clienti, elementi tradizionalmente alla base della strategia di crescita del Gruppo Md.

Una crescita continua che ha visto Md inaugurare nel 2021 circa 40 nuovi punti vendita, con superfici di vendita tra i 1.500 e i 2.000 metri quadri, che hanno portato a oltre 800 il numero complessivo dei negozi in tutta Italia mentre la forza lavoro della società è di oltre 8mila dipendenti. L’insegna è anche campione di crescita delle vendite tra il 2016 e il 2020 con un +10,7% di media annua mentre gli incassi nel 2021 crescono del 14,5% secondo l’edizione 2022 dell’Osservatorio sulla Gdo italiana e internazionale di Mediobanca. Inoltre, Md risulta essere in termini di redditività del capitale investito (Roi) la migliore in Italia (22,7%), collocandosi anche al secondo posto al mondo appena dopo la statunitense Publix al 22,9%.

Il progetto del magazzino è stato affidato da Md allo Studio Domus di Bergamo e realizzato da un team di imprese italiane tra cui c’è come capofila la System Logistics di Fiorano Modenese. Md ha puntato su un magazzino 4.0 dove tutti i processi e le attività logistiche sono digitali per ridurre gli errori, i consumi e i costi. Innovazione digitale all’insegna della sostenibilità green. Infatti il polo è stato costruito senza consumare terreno “vergine” ma utilizzando un’area industriale dismessa in passato occupata da una acciaieria e successivamente bonificata. Altre soluzioni sostenibili sono state implementate nella gestione dei colli tra cui un sistema per il recupero dei cartoni e delle cassette per l’ortofrutta provenienti dai punti vendita per successivi riutilizzi, l’interscambio pallet alla pari, la riduzione delle emissioni di CO2 con i camion a gas naturale liquefatto (Lng) e l’utilizzo di carrelli con batterie al litio a ricarica rapida mentre è prevista l’installazione di un sistema fotovoltaico sul tetto. Oltre alla piattaforma logistica Md trasferirà qui anche la sede amministrativa che ora si trova a Trezzo sull’Adda, nei dintorni di Milano. Quello di Cortenuova è il settimo centro di distribuzione dell’insegna e si aggiunge a quelli di Gricignano in provincia di Caserta, quello di Macomer in Sardegna, Bitonto nel barese, Mantova e ai due di Dittaino in provincia di Enna.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti