ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSostenibilità

Così la Fondazione Yves Rocher sostiene l’agroforestazione

Il progetto Plant for Life è arrivato quest’anno anche in Italia e ha toccato la Lombardia a Ozzero, vicino Milano. Ne parliamo con Marie-Anne Gasnier, delegato generale della Fondazione creata nel 1991 da Yves e Jacques Rocher

di Marika Gervasio

I nuovi siti di piantumazione del progetto Plant for life della Fondazione Yves Rocher a Ozzero, vicino a Milano

2' di lettura

Il progetto Plant for life della Fondazione Yves Rocher, è un programma di piantumazione mondiale nato con l’obiettivo di rigenerare il suolo, rallentare la desertificazione e riconnettere gli umani all’energia positiva della natura, contrastando un’emergenza ambientale mondiale: quella della deforestazione. Il progetto è arrivato anche in Italia e quest’anno per la prima volta ha toccato la Lombardia a Ozzero, vicino Milano, come racconta Marie-Anne Gasnier, delegato generale della Fondazione creata nel 1991 da Yves e Jacques Rocher.

«Una delle prime iniziative fu di piantare alberi nelle scuole - spiega Gasnier - creando oltre 500 arboreti in Francia e in altre parti del mondo. Il passo successivo, e punto di svolta, è stato l’incontro di Jacques Rocher con Wangari Maathai a Nairobi nel 2007. Al fianco di questa donna fonte di ispirazione, vincitrice del Premio Nobel per la Pace, decise di dare il suo pieno sostegno alla piantumazione di alberi. Da lì è iniziata l’avventura di Plant for the Planet, oggi Plant for life».

Loading...

Proteggere la biodiversità è la mission principale della Fondazione del brand francese di cosmetica che fornisce sostegno e aiuti finanziari alle iniziative locali in tutto il mondo. «Oggi abbiamo piantato più di 119 milioni di alberi grazie alla stretta collaborazione con i nostri esperti, le associazioni e le 48 Ong che operano sul campo - continua Gasnier -. La nostra Fondazione è anche sinonimo delle 500 vincitrici di Terre de Femmes che lavorano instancabilmente in oltre 50 Paesi per il nostro pianeta e dal 2020 ha ottenuto lo status ufficiale di “interesse pubblico”. Si tratta di un importante riconoscimento degli ultimi 30 anni trascorsi a sostenere e guidare instancabilmente le iniziative sul campo».

Per quanto riguarda l’Italia, dal 2020 sostiene Aveprobi (Associazione veneta produttori biologici e biodinamici) e il suo partner locale Co.Ge.V. (Cooperativa gestione verde) impegnandosi a finanziare la piantumazione di 24.250 alberi in 30 aziende agricole tra Veneto, Lazio, Emilia-Romagna, Marche e provincia di Milano. Il Veneto (64% degli alberi piantati) è un’area fortemente caratterizzata da un’agricoltura intensiva dove le formazioni forestali sono quasi scomparse. Per questo motivo il progetto mira ad aumentare la biodiversità attraverso l’impianto di nuove siepi, fasce tampone e boschetti, composti da alberi e arbusti che utilizzano più specie vegetali autoctone.

«Il nostro obiettivo principale da qui al 2030 è di unire le forze per costituire una potente leva di azione per sviluppare progetti olistici di qualità incentrati sugli alberi. Vogliamo impegnarci collettivamente in una vera e propria filantropia al servizio dell’albero - conclude Gasnier -. Si tratta di un progetto a lungo termine che portiamo avanti da 15 anni, al fine di creare le condizioni ottimali che ci permettano di sostenere gli attori che operano nel campo dell’impianto, della conservazione e del restauro delle foreste. Per fare ciò, intendiamo unire e sostenere le comunità intorno a tre azioni principali: progetti agroforestali, promozione di progetti di riforestazione e conservazione delle foreste, sensibilizzazione e incentivazione di azioni locali di riconnessione con la natura e con gli alberi».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti