Finanza

«Così da Palermo lavoro per la mia azienda che ha sede a New York»

Damiano Colnago

di Nino Amadore

default onloading pic

2' di lettura

L’ultimo lavoro degno di nota tra i tanti, in ordine di tempo, si è chiuso giusto qualche settimana fa: una consulenza in una causa contro il colosso Citi Bank. Sede del contenzioso New York, consulente per gli avversari di Citi la della società di consulenza di Seda Experts, azienda cofondata da Damiano Colnago, 37 anni, palermitano che da Palermo continua a guidare la società insieme al suo partner che sta invece in Portogallo a Lisbona. 

Un caso unico di smart working di un imprenditore, in questo caso del settore consulenza, che ha grandi clienti negli Stati Uniti e una trentina di collaboratori tra i grossi nomi della finanza e della consulenza di quel Paese i quali vivono in varie città degli Stati Uniti (da New York a San Francisco). Colnago, che ha alle spalle una grande esperienza nel settore, governa l’azienda dall’ufficio palermitano che si trova nella centralissima Via Principe di Belmonte, quella che i più chiamano il salotto del capoluogo siciliano: «Dopo varie ricerche ho trovato questo spazio che uso io e lo condivido con altri professionisti» racconta Damiano.  Emerge chiaramente la difficoltà, a Palermo, di trovare spazi di lavoro adeguati e quello degli immobili per smart worker si prefigura già come un possibile business per il futuro per chi lavora nell’ambito immobiliare. «Ci sono i coworking e spazi però in aree non esattamente centrali - dice ancora Damiano - ecco perché alla fine ho deciso di prendere questo spazio». Lavorando da qui, da Palermo , Colnago è riuscito a prendere nuovi clienti dall’altra parte dell’Oceano: «Con la pandemia - racconta - la situazione è completamente cambiata. Prima era necessaria la presenza ora si fa tutto online e questo mi permette di stare qui nella mia città, dove vivo con mia moglie e con i miei bambini». Non è cosa da poco per uno che fino all’anno scorso faceva il pendolare con gli Stati Uniti : «Durante il lockdown, nella mia attività di origination (cioè di ricerca di nuovi clienti ndr), grandi studi legali americani che prima non rispondevano al telefono hanno cambiato atteggiamento e sono diventati più disponibili». 

Loading...

Il lavoro a distanza è sempre stato la cifra di Colnago e con il Covid si è solo, si può dire, stabilizzato per forza maggiore: «Non ho mai avuto difficoltà a lavorare da qui - spiega -. L’unica difficoltà in passato, quando viaggiavo, era quella del fuso orario». E c’è un dato positivo che riguarda il mondo del lavoro siciliano perché Colnago per la gestione del suo lavoro ha dato lavoro a un paio di giovani palermitani: «C’è il problema della lingua - dice - anche se ci sono grandi competenze ma quello è un limite che ho riscontrato».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti