Fiere

Cosmoprof Worldwide Bologna slitta ad aprile

La 53esima edizione dell’evento dedicato al mondo della cosmesi è stata posticipata al periodo dal 28 aprile al 2 maggio per agevolare la partecipazione in presenza

di Marika Gervasio

2' di lettura

Cosmoprof Worldwide Bologna 2022 non si terrà più dal 10 al 14 marzo: la 53esima edizione dell’evento dedicato al mondo della cosmesi è stata infatti posticipata al periodo dal 28 aprile al 2 maggio per agevolare il più possibile la partecipazione in presenza degli operatori internazionali, come spiega Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere.

«L’edizione 2022 di Cosmoprof Worldwide Bologna - dice Calzolari - deve essere un’effettiva occasione di sostegno all’industria cosmetica: è il nostro dovere nei confronti delle già oltre 2.700 aziende espositrici confermate a oggi, delle istituzioni e delle associazioni di settore, dei compratori e distributori che seguono le nostre iniziative per sviluppare il proprio business. La decisione di posticipare la manifestazione in presenza, seppur sofferta, è il frutto di un dialogo continuo e responsabile con i nostri player, per agevolare la presenza degli operatori internazionali che potranno organizzare la visita all'evento con maggior agio e vivere con maggiore serenità il loro ritorno in fiera».

Loading...

Enrico Zannini, direttore generale di BolognaFiere Cosmoprof aggiunge: «Da mesi nel nostro confronto costante con gli stakeholder dell'industria cosmetica emerge il desiderio e la necessità di tornare agli eventi fieristici in presenza. Il riposizionamento di Cosmoprof dal 28 aprile al 2 maggio aiuterà gli operatori a organizzare al meglio la loro visita a Bologna. Le premesse per un'edizione di qualità ci sono tutte: più di 2.700 aziende hanno confermato la loro presenza con entusiasmo, abbiamo coinvolto esperti, agenzie di trend e analisti di mercato in un ricco calendario di contenuti ed iniziative, e grazie al supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, all'interno del piano straordinario di promozione del made in Italy, stiamo organizzando un programma di ospitalità e servizi specifici per top buyer e retailer. Vogliamo che Cosmoprof Worldwide Bologna 2022 sia accessibile al maggior numero di operatori possibile: è questo il nostro contributo al rilancio del settore».

Dopotutto «l'industria cosmetica continua a dimostrare la propria resilienza, affrontando i cambiamenti senza rinunciare alle peculiarità dei suoi prodotti, apprezzati sui mercati esteri per la loro qualità e per quel connubio indissolubile tra propensione all'innovazione e capacità creativa tipica del saper fare italiano - commenta Renato Ancorotti, presidente di Cosmetica Italia -. Un'attitudine che il settore cosmetico esprime da sempre e che trova affermazione ancora oggi, nel momento di una nuova riorganizzazione in risposta al posticipo della 53esima edizione di Cosmoprof. Flessibilità produttiva, investimenti in ricerca, visione a medio-lungo termine, tempestiva risposta alle mutate attitudini d’acquisto, nuove modalità di approvvigionamento sono solo alcune delle iniziative messe in atto dalle nostre imprese per far fronte ai condizionamenti globali imposti dalla pandemia. Anche per queste ragioni, l'intero comparto cosmetico nazionale si farà trovare pronto, al fianco dello storico partner BolognaFiere, per rendere ancora più memorabile il pieno ritorno in presenza alla prima manifestazione al mondo del settore beauty».

Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti