cosmetica

Cosmoprof Worldwide Bologna svela i beauty trend dei prossimi dieci anni

La manifestazione, che andrà in scena dal 12 al 16 marzo nei padiglioni di Bologna Fiere, metterà in scena una vera proiezione con le tecnologie, le formule, i device e i prodotti che ci accompagneranno fino al 2030

di Marika Gervasio

default onloading pic

La manifestazione, che andrà in scena dal 12 al 16 marzo nei padiglioni di Bologna Fiere, metterà in scena una vera proiezione con le tecnologie, le formule, i device e i prodotti che ci accompagneranno fino al 2030


3' di lettura

Creme antietà non per non invecchiare, ma per invecchiare meglio: sarà uno dei trend del prossimo decennio secondo Cosmoprof Worldwide Bologna, la fiera dedicata al settore della cosmetica che andrà in scena dal 12 al 16 marzo nei padiglioni di Bologna Fiere.

La manifestazione, arrivata quest’anno alla sua 53esima edizione, metterà in scena una vera proiezione con le tecnologie, le formule, i device e i prodotti che ci accompagneranno fino al 2030.

Il comparto beauty è uno dei mercati di beni di largo consumo maggiormente influenzato dai cambiamenti sociali e ambientali. Per questo le aziende di settore devono necessariamente percorrere la strada dell'innovazione per rimanere competitive e soddisfare le sempre più specifiche esigenze dei consumatori.

Un esempio inequivocabile del legame tra mercato beauty e cambiamenti sociali lo vediamo nell'evoluzione dei prodotti antiaging. Le aziende dovranno confrontarsi con un'aspettativa di vita molto più lunga rispetto al passato, a nuovi consumatori più longevi e in salute ma anche attivi, esigenti, informati e con caratteristiche fisiche che necessitano prodotti dedicati.

L'antiage diventa, dunque, agesupport. Nutrimento e idratazione si avvalgono di formule sempre più complesse. I trattamenti e i device sono pensati per una nuova fisicità. La vita si allunga e si allungano anche le linee di prodotti offerte dai beauty brand.

«Con i suoi 53 anni di storia, Cosmoprof Worldwide Bologna è ancora oggi un evento unico nel panorama fieristico internazionale – dichiara Gianpiero Calzolari, presidente di BolognaFiere –. L’edizione 2020 porterà a Bologna oltre 3mila aziende, più del 70% provenienti dall’estero, e oltre 265mila visitatori: risultati record, che rendono Cosmoprof una punta di diamante del nostro made in Italy, raggiunti grazie alla collaborazione con Cosmetica Italia e con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e di Ita – Italian Trade Agency».

Il palcoscenico di un settore «fiorente per l’economia italiana che nell’arco del tempo ha saputo, anche nelle congiunture più complesse, distinguersi per le dinamiche positive e spesso acicliche – afferma Renato Ancorotti, Presidente di Cosmetica Italia -. Le previsioni per la chiusura del 2019 segnalano infatti un fatturato globale che tocca gli 11,6 miliardi di euro e in crescita di oltre 2 punti percentuali rispetto all'anno precedente; le esportazioni superano il 40% di questo valore e confermano quanto i prodotti delle nostre aziende siano apprezzati e riconosciuti per la loro qualità, sicurezza e innovazione in tutto il mondo. La bilancia commerciale continua a registrare anno dopo anno nuovi record e per il 2019 segnerà un ulteriore +5,5% per un valore di 2,9 miliardi, ponendoci nel confronto con altri settori solo dopo moda e vino».

Nei primi dieci mesi del 2019 l’export di settore del nostro Paese è aumentato del 4,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, segnando un valore di 4,2 miliardi di euro. «Come Ice - spiega Carlo Ferro, presidente dell’Agenzia Ice - vogliamo quindi consolidare Cosmoprof come principale vetrina internazionale del settore, offrendo opportunità a un numero sempre maggiore di imprese e startup italiane che fanno dello sviluppo tecnologico e dell'innovazione un punto di forza della nostra competitività sui mercati internazionali».

Da giovedì 12 a domenica 15 marzo apriranno Cosmopack e Cosmo|Perfumery & Cosmetics, per favorire gli incontri tra produttori e specialisti della filiera, aziende di prodotto finito, buyer e retailer per i settori Profumeria e Cosmesi, Green & Organic e per Cosmoprime, l’area dedicata alla profumeria di alta gamma. Da venerdì 13 a lunedì 16 marzo, spazio ai canali professionali di Cosmo|Hair & Nail & Beauty Salon, con la presenza dei titolari di saloni e centri estetici, hairstylist, acconciatori, onicotecniche e dei distributori specializzati in questi segmenti.

Aumenta l’area espositiva dedicata ai Country Pavilion: 23 padiglioni internazionali porteranno a Bologna le piccole e medie aziende beauty da tutto il mondo, svelando il loro esclusivo bagaglio di tradizioni e valori tipici del territorio: Belgio, California, Cina, Brasile, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Indonesia, Israele, Corea, Latvia, Polonia, Romania, Spagna, Svezia, Taiwan, Turchia, Uk, Usa e, per la prima volta, Mongolia, Repubblica Ceca e Russia.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti