I casi

2/7Industria

Costa d’Amalfi, piano da 28,5 milioni e 278 posti di lavoro

Numerosi i contratti nel settore di sviluppo del turismo firmati con Invitalia. L’ultimo in ordine di tempo agevola un piano di investimenti da 28,5 milioni in Costiera Amalfitana (16 concessi da Invitalia), da cui si attende la creazione di 278 nuovi posti di lavoro.

La “Rete di Sviluppo Turistico Costa d'Amalfi” promotrice dell’intervento, punta a migliorare l'offerta turistica della costiera amalfitana. In particolare, 26,4 milioni finanzieranno 20 progetti di investimento per ampliare il portafoglio di prodotti e servizi, accrescere la competitività e destagionalizzare i flussi turistici. I restanti 2,1 milioni saranno investiti in un progetto comune di innovazione che prevede l’installazione di 35 colonnine di ricarica per veicoli a trazione elettrica, la realizzazione di un'area pubblica di wi-fi anche nelle aree scoperte come i sentieri e la creazione di un portale per presentare un’unica offerta turistica del brand “Costa d'Amalfi”. Il progetto valorizza diversi segmenti del settore turistico: ristorazione, hotel di lusso, trasporto passeggeri via mare, affittacamere.

La Rete, costituita nel 2015, è composta da 55 imprese. «Siamo orgogliosi - ha dichiarato il presidente della Rete, Andrea Ferraioli - di aver costruito questo piccolo miracolo: abbiamo interpretato appieno il concetto di sviluppo territoriale coinvolgendo nel progetto un intero distretto turistico. Lo abbiamo fatto mettendo in luce temi come la sostenibilità ambientale e l’innovazione».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti