ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùIl monitoraggio settimanale

Covid, i casi aumentano del 13%: lieve crescita dei ricoveri

In base al monitoraggio settimanale del Ministero della Salute e dell’Iss il tasso di occupazione in area medica è al 5%, pari a 3.146 ricoverati, in lieve aumento rispetto a 7 giorni fa quando era 4,4%. Stabile l’occupazione in terapia intensiva, pari all’1,1% (94 ricoverati) rispetto allo 0,9% di 7 giorni fa

Gli esperti, ‘Contro il Covid rendere disponibili quanto prima tutti i vaccini aggiornati'

2' di lettura

I nuovi casi di Covid in Italia salgono del 13% e l’incidenza sale da 66 a 75 casi ogni 100 mila abitanti. È quanto emerge dal monitoraggio settimanale del Ministero della Salute e dell’Iss. Il tasso di occupazione in area medica è al 5%, pari a 3.146 ricoverati, in lieve aumento rispetto a 7 giorni fa quando era 4,4%. Stabile l’occupazione in terapia intensiva, pari all’1,1% (94 ricoverati) rispetto allo 0,9% di 7 giorni fa. L’indice Rt sale a 0,96 rispetto allo 0,90 di una settimana fa, ancora sotto la soglia epidemica.

Casi in lieve calo tra bimbi under 9, più colpiti anziani 80-89 anni

La situazione Covid in Italia - nel periodo che va dal 28 settembre al 4 ottobre - conferma che la fascia di età in cui si registra il più alto tasso di incidenza settimanale è quella tra 80-89 anni. L’incidenza è stabile in tutte le fasce d’età, ad eccezione della fascia che va da O a 9 anni, in cui è in lieve diminuzione. «L’età mediana alla diagnosi è di 56 anni, stabile rispetto alla settimana precedente».

Loading...

Incidenza in aumento da 66 a 75 casi per 100mila abitanti

Continua a salire in Italia, anche se in modo contenuto, l’incidenza dei casi Covid-19: nell’ultima settimana (28 settembre-4 ottobre) è stata pari a 75 casi per 100mila abitanti, in lieve aumento rispetto alla settimana precedente 21-27 settembre, quando era di 66 casi per 100mila abitanti. Nel dettaglio, nella maggior parte delle Regioni e Province autonome i valori di incidenza non superano i 101 casi per 100mila: l’incidenza più elevata è stata registrata in Veneto con 101 caso per 100mila abitanti e la più bassa in Sicilia con 8 casi per 100mila abitanti

Guardia di finanza scopre truffa sulle agevolazioni Covid

Intanto la guardia di finanza di Torino ha scoperto una truffa sulle agevolazioni Covid destinate al sostegno della ripresa economica delle imprese. L’operazione, coordinata dalla Procura, ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati di otto persone accusate di avere emesso fatture per operazioni inesistenti, per truffa aggravata, esercizio abusivo di una professione e falsità materiale. Decine le perquisizioni effettuate e due consulenti del lavoro sono stati sospesi. Il sequestro preventivo di denaro e beni corrisponde al valore complessivo di circa un milione di euro. Le indagini delle fiamme gialle sono partite a dicembre 2021 dal nucleo di polizia economico- finanziaria di Torino, hanno riguardato il corretto utilizzo dei sostegni riconosciuti alle imprese sotto forma di crediti compensabili con imposte dovute o cedibili a terzi in misura proporzionale ai costi connessi al pagamento dei canoni di locazione a uso non abitativo e degli affitti d’azienda.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti