ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùEmergenza Coronavirus

Covid, Shanghai va in lockdown: zone della città chiuse a rotazione per 10 giorni

Chiusa l’area di Pudong, centro della finanza, poi dal 1° al 5 aprile toccherà alla sponda opposta, Puxi. Le autorità avviano test di massa per individuare e isolare i contagiati

di Rita Fatiguso

Covid, a Shanghai test fai da te per arginare l'impennata di casi

3' di lettura

Finora aveva smentito le voci ricorrenti di un lockdown. Ma nel weekend, davanti a una situazione in rapido deterioramento, il Governo della megalopoli da 27 milioni di abitanti ha annunciato il blocco completo a rotazione a Pudong e Puxi per un nuovo ciclo di test dell’acido nucleico a partire da questa mattina.

Il blocco sarà revocato alle 5 del mattino del 1 aprile. A Puxi continueranno le misure di quarantena per i sottodistretti e le aree confinanti dal 1° aprile al 5 aprile per i test PRC di reazione a catena della polimerasi.

Loading...
Scene di panico nei supermarket di Shanghai alla notizia del lockdown totale

L’obiettivo zero-Covid-19

La Cina continua ad avere in mente una sola misura di difesa dal contagio: lo zero-Covid-19. Shanghai diventa un test al di sopra di ogni immaginazione. Il contagio diffuso e il conseguente lockdown di un centro strategico per l’economia cinese è in grado di piegare in due la nazione.

Per le autorità “la misura mira a frenare la diffusione di COVID-19, proteggere la sicurezza e la salute della vita delle persone e raggiungere l’obiettivo dinamico zero-COVID-19 a livello sociale il prima possibile”.

Il nuovo round di screening COVID-19 cosiddetto “block and grid” è stato deciso dopo aver valutato la situazione dei precedenti round di screening e analisi degli esperti.

Durante il lockdown tutte le comunità residenziali rimarranno chiuse. Tutti i residenti sono tenuti a rimanere a casa. Le persone e i veicoli potranno solo entrare ma non uscire dai compound. I servizi di consegna pasti e corrieri rimarranno operativi per garantire le necessità di base ma il personale addetto alle consegne non potrà entrare nelle comunità.

Torna il lavoro a distanza

Durante il lockdown, i lavoratori degli enti governativi e delle istituzioni pubbliche sono chiamati a lavorare da casa, ad eccezione di coloro che devono svolgere attività anti-Covid-19 o garantire il funzionamento di base della città.

Il comunicato ufficiale chiama a raccolta comitati di quartiere e di villaggio per diventare volontari e prendere parte al lavoro anti-Covid-19, tra cui il personale medico, gli agenti di polizia e tutti coloro che possono uscire dalle loro comunità con certificati di lavoro o certificati delle loro aziende.

Tutte le aziende all’interno delle aree di blocco devono condurre operazioni a porte chiuse o consentire al personale di lavorare da casa. Le società di servizi pubblici, come quelle che si occupano di acqua, elettricità, carburante, gas, comunicazioni, trasporti, forniture di carne e verdura, continueranno comunque ad operare. Anche i trasporti pubblici, compresi autobus, metropolitane, traghetti, taxi e auto che effettuano chiamate online, saranno completamente sospesi durante il lockdown. Solo i veicoli speciali, come quelli per la prevenzione della pandemia o le ambulanze, saranno ammessi sulle strade locali in aree chiuse.

Il rischio forniture

L’ufficio anti-Covid della municipalità ha precisato che devono essere garantite forniture sufficienti di cibo e beni di prima necessità insieme a prezzi stabili durante il blocco. Saranno aperti numeri verdi per chi ha esigenze mediche, in particolare donne in gravidanza o che necessitano di emodialisi, radioterapia o chemioterapia.

I residenti sono invitati a seguire gli ordini dei loro sottodistretti, città o aziende nel ricevere i test PCR. Chi non supera il test vedrà il codice sanitario diventare giallo, influendo sulla loro mobilità.

Quelli che rifiutano o interferiscono con le misure anti-contagio dovranno assumersi ogni responsabilità legale. Le misure di prevenzione saranno in ogni caso adeguate in base all’evoluzione della situazione pandemica.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti