ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùbilancio

Credem, 187 milioni di utile nel 2018. Il miglior risultato del decennio

di L.D.


default onloading pic

2' di lettura

Credem mette in archivio il 2018 con il risultato migliore degli ultimi 10 anni: l’utile netto consolidato raggiunge i 186,7 milioni di euro (+0,1%). Al netto della
contribuzione ai fondi di risoluzione e di tutela dei depositi, il risultato sarebbe pari a 205 milioni di euro.

A crescere sono i clienti, si legge in una nota, (102 mila nuovi) e i prestiti (+3,1% a 25,5 miliardi di euro). Il progresso è avvenuto mantenendo la qualità dell'attivo ai vertici del mercato, da sempre punto di forza della banca emiliana: il rapporto tra crediti problematici lordi ed impieghi lordi (Npe Ratio) è al 4,4% rispetto al 9,4% della media delle banche significative italiane.

Confermato l’elevato livello di solidità patrimoniale. Il Cet1 Ratio, che include una proposta preliminare di dividendo di 0,20 euro per azione, si è attestato a 12,7% con oltre 500 punti base di margine rispetto al livello minimo assegnato da Bceper il 2018 pari a 7,375%, il requisito più basso tra le banche italiane vigilate da Bce.

«Il 2018 è stato un anno ricco di soddisfazioni con risultati di altissimo livello - commenta Nazzareno Gregori, direttore generale di Credem - Le scelte strategiche di business che abbiamo seguito ci hanno consentito, anche grazie alle importanti sinergie tra tutte le nostre reti, di crescere in modo sano e sostenibile, garantendo agli azionisti una solida redditività in progressiva crescita, preservando una qualità dell'attivo ai vertici del settore bancario, come ci viene riconosciuto anche dalla Bce, e rafforzando l'offerta alla
nostra clientela, anche in ambito assicurativo, per rispondere a tutti i loro bisogni».

Per il 2019 «continueremo con decisione il percorso di crescita di questi anni, puntando in particolare sui prestiti ad imprese e famiglie, sul wealth management, sui prodotti assicurativi e sul miglioramento costante del livello
di servizio e di soddisfazione della clientela» aggiunge.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...