Lavoro e previdenza

Credito più facile per i professionisti grazie ad un accordo tra Adepp e Cdp

di Federica Micardi

default onloading pic
(© Zoonar.com/Robert Kneschke)


2' di lettura

Finanziamenti più facili per un milione e 600mila professionisti grazie a un accordo siglato dall'Adepp, l'associazione degli enti previdenziali privati con Cassa depositi e prestiti. Accordo anticipato durante la presentazione del IX rapporto Adepp sulla previdenza privata (si veda il Sole 24 Ore del 12 dicembre).

Grazie a questa partnership i professionisti potranno ottenere un incremento della percentuale di garanzia da parte del fondo per le Pmi.
I vantaggi riguarderanno la possibilità di ottenere finanziamenti di importo maggiore, la riduzione dei tempi di concessione del credito e l'assenza di richieste di garanzie reali per la quota coperta dal fondo Pm.

L'accesso al beneficio
Per accedere al beneficio, il professionista iscritto a uno degli enti previdenziali che aderiranno all'iniziativa potrà rivolgersi agli intermediari finanziari presenti su tutto il territorio nazionale abilitati ad operare con il Fondo Pmi.
L'accordo quadro siglato ier consentirà ad ogni Cassa di previdenza aderente all'Adepp, a fronte di una erogazione complessiva di 5 milioni, di dare garanzia fino all”80% se gestite dalle banche al 90% se gestiti dai Confidi.

I numeri del fondo Pmi
Il fondo Pmi nel 2018 ha garantito 129mila operazioni per un volume di finanziamenti pari a circa 19,3 miliardi e un importo garantito di circa 13,7 miliardi di euro; sono numeri importanti ma l'utilizzo da parte dei professionisti di questo strumento è ancora marginale.

Le dichiarazioni di Cdp e Adepp
“Grazie alla collaborazione con AdEPP, abbiamo attivato un'iniziativa di rilevanza sistemica in grado di ottimizzare l'efficacia degli interventi del Fondo di garanzia per le Pmi in favore dei professionisti”, ha dichiarato Fabrizio Palermo, amministratore delegato di Cdp. “Con l'accordo sottoscritto oggi, Cdp rafforza gli strumenti a supporto dell'accesso al credito di categorie professionali precedentemente non servite ed estende le proprie competenze a servizio del Paese”. “Quest'accordo, in cui Cdp e le Casse uniscono le forze, consentirà ai professionisti di ottenere finanziamenti a condizioni migliori rispetto al mercato - dichiara Alberto Oliveti, Presidente di Adepp -. Ci auguriamo che questo spinga i nostri iscritti a investire sulle proprie attività libero professionali, che sono un motore formidabile di crescita per l'economia italiana”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti