ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùBorsa di Londra

Sainsbury's ai massimi da 7 anni, cresce l'interesse dei private equity

Volano le azioni della catena di supermercati dopo che un articolo del Sunday Times ha acceso nuovamente i riflettori sul gruppo che sarebbe nel mirino di alcuni private equity americani con una valutazione attorno ai 7 miliardi di sterline

di Corrado Poggi

2' di lettura

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Vola alla borsa di Londra con un rialzo fino al 13% e ai massimi da sette anni il titolo della catena di supermercati Sainsbury's dopo che un articolo del Times ha acceso nuovamente i riflettori sul gruppo che sarebbe nel mirino di alcuni gruppi di private equity americani con una valutazione attorno ai 7 miliardi di sterline. Il gruppo di private equity che sarebbe maggiormente interessato a lanciare un'offerta formale sarebbe secondo il Times il newyorkese Apollo Global Management che al tempo partecipa al consorzio guidato da Fortress che mira all'acquisto di Morrisons, la quarta catena di supermercati del Regno Unito.

La partita attorno a Morrisons

Loading...

Nei giorni scorsi, Morrisons, che aveva inizialmente indicato di sostenere l'offerta da 6,7 miliardi del consorzio guidato da Fortress, ha spostato la propria raccomandazione sull'offerta da 7 miliardi messa sul piatto da CD&R ma i mercati si attendono ora una contro-offerta di Fortress. Secondo gli analisti di Shore Capital, citati dal quotidiano, se la contromossa per Morrisons non dovesse andare a buon fine, allora Apollo molto probabilmente porterà avanti l'interesse per Sainsbury's che è attualmente allo stato esplorativo.

Gli azionisti di Sainsbury's

Sainsbury's, che ha una capitalizzazione di mercato di 6,87 miliardi di sterline, ha fra i suoi maggiori azionisti il fondo sovrano del Qatar con quasi il 15% dei diritti di voto mentre l'investitore ceco Daniel Kretinsky mantiene circa il 10%. Le azioni di Sainsbury's sono già cresciute del 40% circa da inizio anno sull'attesa che il gruppo, la seconda catena di supermercati del Regno Unito, diventi il prossimo bersaglio dei raiders americani che nei primi sette mesi del 2021 hanno effettuato acquisti di imprese britanniche tornando su livelli che non si vedevano da 14 anni. Secondo gli analisti, Sainsbury’s è un ottimo target per un gruppo di private equity grazie ad asset commerciali per oltre 10 miliardi di sterline, vale a dire più dell'attuale capitalizzazione di mercato.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti