ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùHome collection

Cresce la passione per le candele: ecco le nuove proposte per l’inverno e le festività

La riscoperta della casa con la pandemia ha sostenuto la crescita di un mercato da oltre 500 milioni di dollari: da Yankee Candle a Cire Trudon, Ginori 1735 e Celine, le novità che illuminano e profumano

di Chiara Beghelli

Lavorazione di candele Cire Trudon

5' di lettura

Chi le usa da sempre, chi ha imparato ad apprezzarne l'abbraccio tenue della luce e del calore in questi mesi di casalinghitudine forzata. Le candele sono anche protagoniste di un mercato molto florido e vivace, che in queste settimane sta lanciando le nuove collezioni per l’inverno e le feste natalizie, che tipicamente le esaltano, ed è popolato anche da progetti imprenditoriali, esperimenti e start up innovative. Per dare dei numeri: secondo Grand View Research, il valore del mercato globale delle candele è stato di 533 milioni di dollari nel 2020 e si attende una sua crescita a un tasso medio annuo del 3,3% entro il 2028, quando raggiungerà i 690,8 milioni. A trainare questo successo non sarà solo il consumo privato, ma anche quello nell’ambito dell’ospitalità, dagli hotel alle spa, ai ristoranti.

Le novità dei big

Fra i marchi più celebri del settore c’è lo statunitense Yankee Candle, azienda da 2 miliardi di dollari fondata nel 1969 e che oggi dispone di un catalogo oltre 600 candele, aggiornato con frequenza stagionale, prodotte per la maggior parte in Massachusset. Per il Natale propone sei nuove fragranze, che interpretano diverse atmosfere delle feste, come Christmas Eve Cocoa, con toni di vaniglia, menta, legni bianchi e praline, e Merry Berry, con limone e albicocche come note di testa, un cuore di caramelle e lampone e in fondo di vaniglia e fava tonka. Woodwick, nato nel 2006 e che con Yankee Candles condivide il proprietario, il gruppo Newell Brands, è amato per sua tecnologia Pluswick, per cui al centro di ogni candela è presente uno stoppino in legno naturale progettato per ricreare il suono del fuoco scoppiettante. Per le feste, propone diversi set come quello con la candela Ellipse Fireside, con note come bergamotto italiano, buccia di mela, ambra, quercia, vetiver e muschio.

Loading...
Candele, le novità per illuminare l'inverno

Candele, le novità per illuminare l'inverno

Photogallery19 foto

Visualizza

Fiammelle di moda

Negli ultimi anni, e soprattutto con la pandemia che ha suscitato un nuovo interesse per l’ambiente domestico, i marchi di moda hanno aumentato gli investimenti nelle home collection, come dimostrano i lanci delle prime linee di arredi firmate Dolce&Gabbana e Mango. Un’attenzione che si è estesa anche al segmento delle home fragrances: fra le novità più recenti, le sei candele di Celine in vendita da novembre solo in selezionate boutique, e le quattro di Armani/Casa per Luisaviaroma, in cera vegana. Lo scorso anno ha visto il lancio della prima collezione di candele di Missoni Home, riconoscibili dai coloratissimi pattern del marchio di Sumirago, e nel 2019 anche Versace ha presentato una linea di creazioni realizzate in collaborazione con Rosenthal, che propongono le icone della maison come la Medusa e la Greca, con cera vegana di soia.

Ci sono poi i ritorni dei classici: per le feste Dior propone un cofanetto con la candela profumata 30 Montaigne e il coperchio per candela La Collection Privée Christian Dior, che consente di preservare il profumo della candela dopo averla spenta. Nella ricca collezione di candele di Stefano Ricci, profumate con le fragranze del marchio, i contenitori sono in porcellana con decori in platino, come nel caso di Royal Malachite. Le candele di Tom Ford diffondono le note decise delle fragranze del marchio statunitense, come Fucking Fabulous, con salvia, lavanda, mandorla, vaniglia, fava tonka e legni. Sono composte di materiali naturali, dal contenitore in ceramica allo stoppino in puro cotone, fino alle essenze, le candele di Brunello Cucinelli; quelle di Loewe, prodotte in Spagna e create da Jonathan Anderson insieme al naso Nuria Cruelles, hanno tocchi artigianali che le rendono pezzi unici e riproducono profumi naturali e inusuali come barbabietole, origano, pomodoro e liquirizia.

Nelle candele Loro Piana la cera si mescola a tessuti recuperati dalle lavorazioni

Gucci ha arricchito la sua collezione di candele dal barattolo in porcellana realizzato da Ginori 1735 (altro marchio nel portafoglio del gruppo Kering) con il lancio di Hollywood, che evoca la città dove Alessandro Michele ha presentato la sua ultima collezione e sprigiona note di fresia, violetta e galbano. Zibeline, Jacquard e Bouclé, nomi che evocano la tradizione tessile, sono i nomi delle tre nuove candele di Loro Piana, piccole sculture dove la cera si fonde con i tessuti e filati più nobili provenienti da sfridi di produzione o da prove di tintura e finissaggio. La candela per l’inverno 2021 di Ludovica Mascheroni, azienda della Brianza specializzata in arredamento e abbigliamento di alta gamma che ha di recente inaugurato una innovativa boutique con un investimento di 1 milione di euro - L’Appartamento - in via del Gesù a Milano, diffonde essenza di cuoio e ha una cover in pelle fatta a mano in Italia.

Marchi storici fra artigianalità e solidarietà

Nel 2021 Diptyque ha celebrato i 60 anni della sua fondazione, a Parigi dall’incontro fra tre artisti, Christiane Montadre-Gautrot, Yves Coueslant e Desmond Knox-Leet. Per chiudere questo importante anno, la tradizionale collezione per le feste è pensata come un divertente cabinet, con tre nuove candele: Biscuit, Sapin (abete) e Flocon (”fiocco di neve) sono rese giocosi da accessori come la lanterna e il carosello che gira mosso dall’aria calda. “Fir”, abete, è anche il nome di una delle cinque candele festive di Cire Trudon, prodotte come tutte dai laboratori di Mortagne-au-Perche, in Normandia, dell’antico marchio fondato nel 1643 da Claude Trudon e sola manifattura ancora esistente a essere stata fornitore ufficiale della casa reale di Francia.

Lavorazione di una candela-scultura di Cire Trudon

Acqua di Parma propone una versione charity in edizione limitata della candela Notte di Stelle, con contenitore vestito dalla stampa Vortici di Emilio Pucci, i cui proventi sono destinati al progetto “Riscriviamo il futuro” di Save The Children. Le sue note sono quelle balsamiche dell’olio di pino, con sentori di legno di betulla e di Guajac, chiodi di garofano e lampone. Spostandoci verso la Gran Bretagna, fra le tante candele festive di Jo Malone (fondato a Londra nel 1983 e dal 1999 marchio del gruppo Estée Lauder Companies) spiccano interessanti edizioni limitate come la White Moss and Snoldrop, con muschio, bucaneve e cardamomo. Inseriamo in questa selezione anche la novità di Ginori 1735, che ha presentato la sua prima collezione di home fragrance create con Luca Nichetto, otto proposte ispirate ad altrettanti personaggi della corte di Caterina de' Medici idealmente in viaggio con la regina da Firenze a Parigi, con un design che ricorda le maschere della Lucha Libre, le illustrazioni di Jean-Paul Goude e il graffitismo. Le tre profumazioni della collezione LCDC sono sviluppate da Jean Niel, la più antica azienda di profumi francese, fondata nel 1779 a Grasse, e ogni creazione è completa di refill che possono essere sostituiti una volta esaurita la fragranza.

Una creazione su misura di Candle Street

La start up per candele su misura

Si chiama Candle Street ed è una delle ultime startup selezionate da LVenture Group per il suo programma di accelerazione Luiss EnLabs: i tre fratelli Gabriele, Raffaella e Marco Teschioni, fra i 25 e i 19 anni, insieme a Stefano Colciago, tutti con diverse esperienze fra il digital marketing, il software engineering e l’ingegneria chimica, hanno messo a punto una piattaforma digitale con la quale si può creare la propria candela personalizzata, tramite uno speciale configuratore. Dopo aver selezionato il formato, si può comporre un mix di fragranze personale, scegliendolo tra più di 40, organizzate in diverse categorie. Scelti anche il colore, il design, l’etichetta, le candele poi vengono preparate a mano, e spedite. Il barattolo che le contiene è riutilizzabile, le scatole per la spedizione sono in cartone riciclato e all’interno l’imballaggio protettivo è truciolato di legno naturale che può essere conferito con il compost. In collaborazione con 1% For the Planet, Candle Street si impegna a donare ogni anno l’1% di del proprio fatturato a progetti per la salvaguardia dell’ambiente e degli animali a rischio.


Riproduzione riservata ©

Consigli24: idee per lo shopping

Scopri tutte le offerte

Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link, Il Sole 24 Ore riceve una commissione ma per l’utente non c’è alcuna variazione del prezzo finale e tutti i link all’acquisto sono accuratamente vagliati e rimandano a piattaforme sicure di acquisto online

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti