credito

Creval, le cariche a Lovaglio. Lascia Selvetti. Il titolo vola in Borsa

(Imagoeconomica)

1' di lettura

I rumors della vigilia, anticipati dal Sole 24 Ore , hanno trovato conferma: Luigi Lovaglio diventa anche amministratore delegato e direttore generale del Creval e l’ad Mauro Selvetti lascia. Lo rende noto un comunicato del Creval. Il Cda ha affidato a Lovaglio «la definizione del nuovo piano industriale triennale» che sarà presentato entro il primo semestre dell’anno, mentre Selvetti «ha dato la propria disponibilità, su richiesta espressa della banca di discontinuità, a rimettere le cariche», spiega la nota. Il primo effetto è stato il +4,5% all’avvio della Borsa, ma la corsa è proseguita arrivando a chiudere a +10,62%.

Luigi Lovaglio, già Presidente del Creval, opera da oltre quarant’anni nel settore bancario, avendo ricoperto importanti ruoli di vertice nel Gruppo Unicredit fino al 2017, in particolare in Bank Pekao, di cui è stato vicepresidente e direttore Generale dal 2003 al 2011 e amministratore delegato dal 2011 al 2017. Sotto la sua guida, Bank Pekao è diventata la prima società in Polonia in termini di capitalizzazione di mercato e tra i più solidi istituti bancari a livello europeo. Alessandro Trotter, vice presidente vicario, in continuità con l'attuale governance assume la carica di presidente della banca.

Loading...

A seguito delle dimissioni di Mauro Selvetti, il consiglio ha contestualmente nominato per cooptazione Maria Giovanna Calloni a consigliere di amministrazione della banca. Calloni, infatti, risulta essere il primo candidato in ordine progressivo tra i nominativi non eletti o cooptati della lista presentata dal socio Dgfd S.A. il 17 settembre 2018 e votata dalla maggioranza degli azionisti nell’assemblea tenutasi il 12 ottobre 2018.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti