monete virtuali

Criptovalute: Moneygram si allea con Ripple e vola a Wall Street


default onloading pic

1' di lettura

Le azioni di Moneygram volano a Wall Street dopo l’annuncio da parte della società di un accordo con Ripple, una delle criptomonete. Nella pre apertura della Borsa newyorkese Moneygram aveva guadagnato fino al 155% sulla scia della notizia, per poi raddoppiare il proprio valore in apertura.

Quella che arriva da Wall Street è la seconda notizia che coinvolge “economia reale” criptovalute della giornata dopo quella di Facebook con la sua Lybra, la moneta virtuale che potrebbe sconvolgere il mondo delle transazioni a tutti i livelli, visto il bacino di 2,4 miliardi di persone.

Come spiega Radiocor, a mettere il turbo al titolo del secondo maggiore gruppo al mondo nei trasferimenti di denaro è la partnership con la società di criptovalute Ripple. In pratica MoneyGram userà la valuta digitale XRP, il nome di quella che altrimenti è conosciuta come Ripple, nelle sue attività di tutti i giorni. In base ai termini dell’accordo, Ripple paga 4,10 dollari ad azione per aggiudicarsi una quota in MoneyGram dell'8-10%. L’investimento vale 30 milioni e MoneyGram ha l’opzione di ricevere altri 20 milioni nei prossimi due anni. Per Ripple, si tratta di un’opportunità per promuovere l’uso di X-Rapid, un prodotto che permette di trasferire XRP e di conseguenza per introdurre la valuta digitale nel 200 paesi in cui MoneyGram opera.

    Newsletter

    Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

    Iscriviti