scarto di un voto

Crisi Macedonia, Tsipras ottiene la fiducia per un soffio in Parlamento


Scontro sulla Macedonia, trema il governo Tsipras

1' di lettura

Il premier greco Alexis Tsipras ha ottenuto la fiducia del Parlamento. Il governo di centrosinistra nei giorni scorsi aveva perso il partner di minoranza, con le dimissioni del ministro della Difesa Panos Kammenos, da sempre contrario all’accordo raggiunto con la Macedonia sull'annoso problema del nome della repubblica ex jugoslava.

Tsipras ha ottenuto la fiducia per un soffio, ricevendo 151 voti su 300 deputati, che sulla carta gli permetterà di tenere in piedi il suo governo fino alla
scadenza naturale di ottobre.

La crisi era scoppiata la settimana scorsa, quando Kammenos e i suoi nazionalisti avevano rotto con il partito di sinistra del premier, Syriza, per «differenze inconciliabili» sul dossier Macedonia.
Lo scorso giugno Tsipras ed il collega macedone Zoran Zaev hanno firmato un accordo per mettere fine alla disputa tra i due paesi e la Macedonia ha approvato la riforma costituzionale per cambiare il proprio nome in «Repubblica della Macedonia del Nord». E con la fiducia incassata da Tsipras, si apre la strada alla ratifica dell’accordo anche da parte del parlamento greco.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...