ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùSTART UP

Crowdfundme, quarto trimestre in accelerazione (nonostante la pandemia)

Nell’anno del Covid la piattaforma batte ogni record - Per il progetto Deepspeed raccolta la cifra record di 3 milioni di euro

default onloading pic
(© McPHOTO/C. Ohde)

Nell’anno del Covid la piattaforma batte ogni record - Per il progetto Deepspeed raccolta la cifra record di 3 milioni di euro


2' di lettura

Il Covid non scoraggia il crowdfunding. Nel quarto trimestre CrowdFundMe, unica piattaforma di crowdinvesting quotata su Borsa Italiana e tra le principali ad operare sul territorio nazionale, ha reperito capitali tramite il portale per 6,164 milioni di euro, in rialzo del 25% rispetto ai tre mesi precedenti (4,495 milioni nel terzo trimestre) e del 194% rispetto allo stesso periodo del 2019. Quella del periodo ottobre-dicembre è stata la raccolta migliore di sempre. Inoltre, nel quarto trimestre il chip medio si è attestato a 4.998 euro, +89% su base annua, ma in calo rispetto ai 5.510 euro del terzo trimestre, quando sono stati conclusi due collocamenti di minibond che prevedevano soglie di investimento minimo alte (10mila e 100mila euro). Considerando che la raccolta del primo semestre 2020, pari a oltre 6,3 milioni di euro, è aumentata del 69% rispetto allo stesso periodo del 2019, si può concludere che l’anno appena trascorso è stato caratterizzato da una crescita continuativa dei capitali investiti nonostante l'impatto della pandemia di Covid-19.

In totale, nel quarto trimestre sono state lanciate nove campagne, contro le tredici dello stesso periodo 2019. Il calo, spiega la stessa società, è da ricondurre alla strategia di CrowdFundMe, che ha puntato su un minor numero di progetti ma di portata maggiore, con una media di circa 685.000 euro a campagna.

Loading...

«Questi risultati sono la base per poter affrontare al meglio le sfide future e continuare il nostro percorso di sviluppo, con l’obiettivo di attirare sempre più investitori», ha commentatoTommaso Baldissera Pacchetti, amministratore delegato di CrowdFundMe. Anche nel 2021, il portale mira a lanciare, oltre a progetti di taglio minore relativi a startup che devono ancora affermarsi sul mercato, altre grandi raccolte per scaleup e Pmi già validate e che vogliono espandersi ulteriormente.

Proprio lo scorso 21 dicembre la piattaforma ha fatto segnare un nuovo record nella raccolta di una startup innovativa. La campagna di equity crowdfunding di DeepSpeed, il primo jet navale fuoribordo elettrico, si è conclusa con successo a circa 3 milioni di euro, cifra mai raggiunta sul sito. Da record, segnala la società, anche le tempistiche: in meno di due settimane gli ordini d’investimento sono arrivati a 2,2 milioni di euro, mentre i primi 1,2 milioni sono arrivati in sole ventiquattro ore dal lancio (avvenuto l’1 dicembre). Con questa campagna, infine, Crowdfundme si è dimostrata in grado di attirare sia grandi investitori – il chip massimo è risultato pari a circa 350mila euro – sia clienti retail, per un totale di oltre 400 soci che hanno aderito all'Equity Crowdfunding. In particolare, questa raccolta online ha rappresentato una parte del round A lanciato da Sealence la startup innovativa proprietaria del brevetto di DeepSpeed, che prevede un aumento di capitale complessivo di 7 milioni di euro che saranno reperiti anche offline; la società è già in trattativa con alcuni fondi italiani ed esteri, che parteciperanno al round alla stessa valutazione della campagna su CrowdFundMe, ovvero 33,5 milioni di euro.


Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti