tRUMP: «SUCCESSE COSE MOLTO BRUTTE»

Cuba: attacchi acustici a diplomatici, evacuato il 60% dell’ambasciata Usa

default onloading pic
(Ap)


2' di lettura

Gli Stati Uniti hanno ordinato al 60% dello staff di lasciare l’ambasciata americana a Cuba a causa di non meglio precisati «attacchi acustici» a 21 diplomatici all’Avana. Washington sta allertando anche i turisti statunitensi presenti sull’isola e inviterà i cittadini a non recarsi nel paese. Al momento è stato interrotto, a scadenza indefinita, il rilascio dei visti e saranno fermati i viaggi di delegazioni ufficiali. Lo riferisce l’Associated Press, citando fonti a conoscenza dei fatti. Un analogo episodio era stato riscontrato il 10 agosto scorso.

«Cose molto spiacevoli sono accadute a Cuba», ha detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump.Le autorità Usa hanno riferito che 21 diplomatici e loro famigliari sono stati colpiti da problemi di salute di «origine sconosciuta», incluse perdita dell’udito, problemi cognitivi e di vista e nausea. Anche diversi cittadini canadesi hanno sofferto dello stesso problemi, secondo le dichiarazioni di un ufficiale del Paese. Il governo cubano ha respinto le accuse di coinvolgimento e sta procedendo con le indagini. Secondo i media internazionali, l’ordine di evacuazione inviato dall’amministrazione americana equivale a un messaggio di scontento rispetto alla gestione del caso da parte de l’Havana. Di recente Washington aveva richiamato Cuba sull’obbligo di «proteggere i diplomatici e le loro famiglie».

I danni, dall’udito ai «problemi cognitivi»
Le agenzie internazionali hanno cominciato a fornire anche dettagli più accurati sui malesseri riscontrati dai diplomatici americani a Cuba. Non sono ancora emerse le cause dell’attacco, ma lo staff statunitense ha riportato perdite di udito, problemi cognitivi, difficoltà alla vista e distrubi del sonno. Nel suo complesso, la rappresentanza americana a Cuba sarà tagliata di più della metà. Nonostante la situazione, comunque, gli Stati Uniti continueranno a mantenere relazioni diplomatiche con l’isola caraibica, ha specificato il segretario di Stato Usa, Rex Tillerson.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti