Economia Digitale

Cultura e business conquistano il mercato podcast. Genealogia di un successo

Dopo il fenomeno degli audiolibri arriva quello dei racconti audio. Su questo mercato insistono le piattaforme digitali, da Apple a Spotify. E nasce anche la specializzazione per chi vuole creare contenuti

di Luca Tremolada

default onloading pic

Dopo il fenomeno degli audiolibri arriva quello dei racconti audio. Su questo mercato insistono le piattaforme digitali, da Apple a Spotify. E nasce anche la specializzazione per chi vuole creare contenuti


3' di lettura

Non è questione tecnologica, non è innovativo e neppure un effetto speciale. Il successo dei podcast ha a che vedere con quanto di più analogico ci possa essere: la parola. Da non confondere con i programmi radiofonici i racconti-audio stanno entrando nelle cuffiette, negli assistenti vocali, negli smartphone di una fette sempre più ampia della popolazione. L’industria dei podcast ha generato entrate stimate per 479,1 milioni nel 2018 e dovrebbe produrre oltre 1 miliardo entro il 2021, secondo un nuovo rapporto dell'Interactive Advertising Bureau (IAB) e PwC. L'ultima cifra di entrate rappresenta un aumento del 53 percento in

un solo anno.

I nuovi attori. Tutto merito delle grandi piattaforme digitali che sui podcast hanno scommesso fin dall’inizio. Anche qui siamo di fronte a nuovi attori che distribuiscono e a volte producono contenuti mettendosi in concorrenza-alleanza con le emittenti radiofoniche che finora hanno avuto il monopolio sui podcast, trasformando le proprie trasmissioni in format per l’ascolto online.

Sulla palla ci sono i soliti nomi iTunes (Apple), Amazon, Spotify, ma anche editori (come anche il Gruppo 24 Ore con Il Sole 24 Ore e Radio 24) di news e gruppi di tlc. Su questo settore stanno tutti cominciando a investire. Spotify prevede di spendere fino a 500 milioni quest'anno per acquisizioni relative ai podcast. Dopo Parcast e Gimlet Media nel mirino c’è anche un’app per aiutare a produrre e registrare podcast chiamata Anchor. Un business interessante è infatti rappresentato dalle startup che progettano tecnologie e piattaforme per la creazione di contenuti. Luminary e Himalaya hanno raccolto ciascuno 100 milioni di dollari da venture capital; Chartable ha raccolto 1,5 milioni ed è nato un nuovo fondo per i creatori di podcast, PodFund.

Il modello di business. Le fonti di ricavo passano dall’advertising e la direzione sembra essere quella degli annunci dinamici. Lo spot non è fisso ma viene cambiato in base all’ascoltare. Oggi questa forma di pubblicità vale il 48,8 per cento del business.

Di cosa si parla nei podcast. Quanto ai generi da una recente analisi fornita da Voxnest, società leader nel mercato del podcasting, emerge una curiosi differenza tra l’Europa e gli Stati Uniti. Qui da noi al primo posto nelle categorie più ascoltate ci sono tutti i podcast legati al tema Business seguito da Cultura, Psicologia, Storia e infine Educazione. Da loro, negli Stati Uniti, spicca la Religione, seguita da Cultura, Sport, Storia e infine Notizie e Informazioni.

L'evidente dato in comune con gli Usa riguarda essenzialmente la fascia oraria più ascoltata, trasversale a tutte le categorie, ovvero le 7.00 del mattino. Prima della scuola, prima del lavoro, in un momento dove molti si ritrovano già in macchina nelle lunghe file oppure a fare un po' di fitnes mattutino.

La categoria Business, invece, ha un andamento costante, con un secondo picco rilevato dopo le 16.00 . Lo stesso accade in linea generale, seppur in forma lievemente minore, anche per le categorie Cultura e Psicologia.

Il Sole 24 Ore e i podcast. Partendo dalle sfide da affrontare in un mondo del lavoro sempre più legato alla tecnologia, passando per il raccontare le storie di successo di chi ha saputo fare impresa sfruttando il digitale, anche Il Sole 24 Ore ha certificato la sua presenza nel mercato della produzione podcast. Con i “Lavori di Futuro” di Luca de Biase, le “Stories di successo di Francesca Milano” e i “Duelli” di Francesco Maselli, sono attualmente tre le rubriche che gli ascoltatori possono trovare sul sito e sulle principali piattaforme di ascolto come Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Castbox. Disponibili all'ascolto gratuito anche una puntata dedicata alla vita di Sergio Marchionne a cura di Paolo Bricco e il libro diventato audio “Donne di futuro – Generazioni a confronto”.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti