ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCamCom Vicenza

Cultura finanziaria delle Pmi, un bando per incentivare

di Valentina Saini

1' di lettura

La prevenzione delle crisi d’impresa passa innanzitutto attraverso un’adeguata attività di analisi e controllo: per questo, nell’ambito del proprio impegno a promuovere la cultura finanziaria delle Pmi vicentine e a favorire l’adozione di efficaci misure anti-crisi, la Camera di Commercio di Vicenza ha stanziato 105mila euro di contributi alle imprese per spese di consulenza e analisi finanziaria finalizzate a fornire alle aziende strumenti per prevenire la crisi e misurare il proprio stato di salute economico-finanziaria, la propria affidabilità e individuare segnali di allerta che possono presagire situazioni di disequilibrio.

Più in dettaglio, il contributo massimo erogato a ciascuna azienda potrà essere pari a mille euro, a fronte di una spesa minima di 2mila euro (con una premialità di ulteriori 200 euro per le imprese in possesso del rating di legalità). Saranno ammesse al contributo le spese sostenute dal 1° gennaio 2022 fino al momento in cui viene presentata la domanda.

Loading...

Le domande di contributo potranno essere presentate dal 28 settembre al 26 ottobre. In base al numero di richieste pervenute, la Camera di Commercio di Vicenza potrà inoltre valutare di incrementare la dotazione finanziaria del bando.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti