Storia dell'articolo

Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 14 luglio 2011 alle ore 16:52.

My24
Salvator Mundi: il Leonardo ritrovato che incanta i critici (Afp Photo)Salvator Mundi: il Leonardo ritrovato che incanta i critici (Afp Photo)

La National Gallery di Londrà esporrà dal 9 novembre prossimo il "Salvator Mundi" di Leonardo da Vinci, un quadro attribuito al maestro toscano solo da poco.
La tela - un dipinto ad olio su legno - rappresenta Cristo con la mano destra alzata in segno di benedizione e con il globo terrestre nella sinistra: come riporta il quotidiano britannico The Daily Mail i proprietari del quadro hanno chiesto agli esperti intervenuti nell'autenticazione di mantenere il segreto.
Il motivo della confusione è che il soggetto - assai popolare nella pittura rinascimentale - era stato uno dei preferiti degli allievi di Leonardo e del quadro in questione esistono infatti molte copie: l'analisi dei pigmenti ha tuttavia permesso di accertare che questo è l'originale dipinto dal maestro nel 1513 su commissione del sovrano francese Luigi XII.

Il dipinto passò poi nelle mani di Carlo I Stuart e dopo la sua decapitazione in quelle di Carlo II, per finire nella collezione di sir Francis Cook: attribuito a Giovanni Boltraffio, venne battuto all'asta da Sotheby's per 45 sterline.

Quanto all'attuale valore ipotizzato dal Wall Street Journal la cifra è da capogiro: 200 milioni di dollari. (S.Bio.)

Commenta la notizia

Ultimi di sezione

Shopping24

Dai nostri archivi