Domenica

Il bambino che non aveva soldi

  • Abbonati
  • Accedi
libri

Il bambino che non aveva soldi

Gli adulti di domani sono i bambini di oggi ed è proprio pensando a loro e al mondo che verrà che è nato il progetto OSM Kids, una iniziativa pensata da Engage Editore che in questi giorni ha pubblicato il primo di una serie di libri dedicati ai ragazzi affinché possano affrontare le sfide che la vita gli porrà dinnanzi.

A vedere la luce pochi giorni fa è stato “Il bambino che non aveva soldi”, piccolo volume, illustrato da Valeria Dall'Asta, che si pone come obiettivo la diffusione dei principi dell'etica finanziaria, insegnando ai bambini il valore del denaro. Comunicare ai ragazzi in maniera limpida e svuotata di moralismi, a cosa serva e in che modo sia possibile per ognuno guadagnare soldi è impresa ardua, spesso talmente difficile da lasciare disarmati anche i genitori più volenterosi, per questo da Engage Editore hanno pensato ad una storia illustrata e comprensibile anche ai più piccoli che ha per protagonista un bambino che desidera un paio di scarpe ma che non ha la possibilità di farsele regalare. Grazie a questa difficoltà il piccolo si ingegna e scopre così che può mettere a frutto alcune sue abilità e impiegare il suo tempo libero in lavoretti semplici e alla sua portata (tagliare il prato o portare a spasso il cane dei vicini) che gli assicurano un guadagno e, passo dopo passo, gli permettono di racimolare la somma che gli serve.

“Molto spesso oggi gli adulti si lamentano della poca capacità dei ragazzi di dare il giusto valore alle cose - spiega Paolo Ruggeri, coach di fama internazionale e fondatore di Engage Editore -. Questi stessi adulti dimenticano che i bambini sono spugne che apprendono esattamente ciò che viene loro insegnato. Invece che lamentarsi delle nuove generazioni, quindi, è importante fare un esame di ciò che noi abbiamo trasmesso loro e iniziare a correggere il tiro. Con “Il bambino che non aveva soldi” vogliamo proprio fare questo, comunicare in maniera corretta cosa sia il denaro, a cosa serva e quale ruolo debba avere nella vita di ciascuno. La scuola italiana non lo fa, presa come è da programmi ministeriali serratissimi, vogliamo farlo noi, non per sostituirci a una istituzione ma per collaborare con essa alla formazione di uomini e donne del futuro migliori di noi”.

Il progetto OSM Kids, di cui presto farà parte la nuova pubblicazione “Io non ho paura dei bulli”, prevede la possibilità da parte dei cittadini che lo desiderino di ‘adottare' una scuola (primaria o secondaria) e acquistare i libri pubblicati per farne dono agli alunni.
Tutte le informazioni in merito al progetto si trovano sul sito www.engageeditore.com.
Il libro è al momento acquistabile su Amazon, iTunes Store o Googleplay o, ancora contattando la casa editrice.

“Il bambino che non aveva soldi”
ENGAGE EDITORE BOLOGNA
21 Pagine
15euro

© Riproduzione riservata