Domenica

Invito a Corte con il Teatro

  • Abbonati
  • Accedi
torino

Invito a Corte con il Teatro

Agli
Agli

Il festival estivo che un invito a corte con il teatro, la danza, il nouveau cirque, l'installazione site specific, lo spettacolo festoso e festivo, proporr quest'anno il suo cartellone dal 7 al 17 luglio prossimi. Teatro a Corte, nella sua sedicesima edizione, concentrer la programmazione in due intensi finesettimana durante i quali ospiter diciannove compagnie internazionali fra Torino e le dimore sabaude, residenze aristocratiche un tempo, ora luogo privilegiato di seducenti spettacoli sempre calibrati per la cornice che li ospita, che siano piccoli camei o grandi produzioni dal forte impatto.

L'alleanza che il festival suggella fra arti performative e turismo si palesa fin dall'inaugurazione, il 7 luglio, a Palazzo Madama, con un “percorso spettacolare” in chiave circense: “Picasso parade”. Ispirata ai celebri “Arlecchini” del genio spagnolo, ideata da Nicola Fano e Paolo Mohovich per lo juvarriano grand salone dei ricevimenti, la performance attraversa i linguaggi di teatro, musica, danza, giocoleria e tableau vivant. L'austriaco Willy Dorner animer invece il parco della barocca Villa Tesoreria (l'8 luglio) , coinvolgendo venti performer scelti tra gli abitanti del quartiere che si uniranno ai danzatori, mentre alla Reggia della Venaria, la coreografa Ambra Senatore guider le sue personalissime “Promenades au Chteau”, capaci di suscitare nel pubblico nuovi sguardi su questa sontuosa dimora tanto amata da Vittorio Amedeo II. Il resto della programmazione dell'8 luglio si svolger alla Palazzina di Caccia di Stupinigi dove nei giardini prenderanno vita il duo aereo delle francesi Pauline Barboux e Jeanne Ragu e poi due spettacoli del gruppo Les Colporteurs che evolveranno in equilibrio su cavi d'acciaio simili a un'avveniristica scultura. Inoltre lo scenografo Marco Muzzolon disseminer di sedie artistiche e “parlanti” il reale parco della casina venatoria. Alla Venaria Reale ancora un evento il 9 luglio: uno spettacolo di circo e danza in verticale della compagnia inglese Wired Aerial Theatre con immagini video di toccante bellezza. Poi il primo weekend di festival si concluder al Castello di Agli fra teatrino di corte, sala da ballo e giardini rigogliosi. I coreografi Ins Boza, Roser Lpez e Andrea Costanzo Martini hanno carta bianca per raccontare con la danza questa dimora che appartenne prima che ai Savoia ai marchesi di San Martino. Inoltre nel centenario della morte di Guido Gozzano, nella villa di Agli del poeta - Il Meleto - un cantastorie e un'asinella - Claudio Zanotto e Geraldina - racconteranno da par loro tre delicate fiabe gozzaniane. Anche il Teatro Astra di Torino – sede del Teatro Piemonte Europa – nella topografia del festival: far da cornice (il 7 luglio) a due piccoli capolavori della compagnia di circo aereo Ockham's Razor che hanno reso questo gruppo uno dei pi applauditi nel Regno Unito.
Nel secondo weekend, Teatro a Corte parte da Torino con il maggiore talento della nouvelle magie francese e con due cineasti apprezzati la scorsa edizione. Etienne Saglio (13 e 14 luglio) in “Fantme” popoler di diafane, fuggevoli presenze l'aristocratico Palazzo Lascaris - sede del Consiglio regionale del Piemonte - e poi porter al Teatro Astra magiche creature e caleidoscopiche e oniriche visioni di dimensioni altre (“Les limbes”). Gianluca e Massimiliano De Serio, invece, si occupano del nostro mondo e dei suoi drammi in un lungometraggio sui rifugiati somali che presenteranno nel neo inaugurato Polo del ‘900, luogo storico juvarriano e al contempo centro di aggregazione culturale. Il 15 luglio protagonista del Festival il Castello di Rivoli che domina Torino e l'imbocco della Val Susa ed sede dello scenografico museo di Arte Contemporanea. Billy Cowie, maestro della video-danza e ospite tra i pi amati del Festival, presenter in prima nazionale “Under Flat Sky”, viaggio poetico tra immagini e realt in 3D, mentre Adrien M / Claire B creeranno una coreografia multimediale che dialogo fra sogno tecnologico e realt fisica.
Al Castello di Racconigi, i cui tetti sono sempre abitati da magnifiche cicogne, sono in programma due degli spettacoli pi inconsueti del Festival (il 16): la coreografa spagnola Vero Cendoya trasformer il prato del castello in un campo da calcio dove cinque danzatrici e cinque calciatori giocheranno “La partida” in cui coinvolto anche il pubblico. Mentre gli inglesi Reckless Sleepers proporranno, tra circo e danza, uno spettacolo creativamente distruttivo e fuori dagli schemi.
Sar infine la Reggia di Venaria, ormai residenza di rappresentanza, ad accogliere il 17 luglio il gran finale di Teatro a Corte. Negli incantevoli giardini prospettici della Reggia il Groupe F chiuder il festival con le prodezze di fuoco di fleur de peau .
Diretto da Beppe Navello, ideato e realizzato dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa, il Festival coniuga da anni spettacoli multidisciplinari di impatto e qualit con la scoperta del territorio a partire dalle pi belle residenze sabaude che sono entrate nel Patrimonio UNESCO dell'Umanit. Molti sono i momenti conviviali - dalle cene in sedi storiche, alle merende, ai djeuners sur l'herbe –, i servizi di turismo culturale e le visite guidate proposti da Teatro a Corte in collaborazione con Turismo Torino e Provincia. Da quest'anno, inoltre, Booking Piemonte offre pacchetti sempre pi personalizzati a chi viene da fuori per il Festival.

© Riproduzione riservata