Domenica

10/13 Paul Kantner

  • Abbonati
  • Accedi
    videogallery

    2016, l'anno in cui morì la cultura pop. Da David Bowie a Bud Spencer

    Dopo questo 2016 saremo un po' più «poveri». L'anno che volge al termine si è portato via scrittori, registi, attori, musicisti sportivi, personalità molto diverse, tutte con un tratto comune: erano parte dell'immaginario collettivo pop del Novecento. Rivediamoli in questa video gallery. Loro non ci sono più, ma quello che hanno fatto resterà.

    10/13 Paul Kantner

    Paul Kantner
    C'erano una volta i Jefferson Airplane. Se Grace Slick era voce e volto, se il guitar hero Jorma Kaukonen era la mente, se Marty Balin era il cuore e il bassista Jack Casady la spina dorsale della band, il chitarrista e cantante Paul Kantner ne era l'anima: magari qualcosa di non visibile (al centro della scena), senza cui il corpo tuttavia cadrebbe al suolo privo di vita. Con Stephen Stills e David Crosby scrisse «Wooden Ships».

    © Riproduzione riservata