Domenica

Al via il Milano Film Festival 2017, tra grandi autori e nuove rivelazioni

  • Abbonati
  • Accedi
grande schermo

Al via il Milano Film Festival 2017, tra grandi autori e nuove rivelazioni

Diceci giorni all'insegna del (grande) cinema a Milano: dal 28 settembre all'8 ottobre è in programma il Milano Film Festival 2017, rassegna che spazia dalla ricerca di nuovi talenti alle proiezioni di registi affermati.
Giunta alla ventiduesima edizione, la manifestazione meneghina presenta otto lungometraggi inseriti nel Concorso Internazionale, tra cui svettano il film d'animazione cinese «Have a Nice Day» di Liu Jian, presentato in concorso all'ultimo Festival di Berlino, e «England Is Mine» di Mark Gill, film che racconta l'adolescenza di Morrissey, futuro leader degli Smiths.

Grande curiosità anche per il cileno «Los perros» di Marcela Said, con protagonisti due attori che lavorano spesso con il grande autore Pablo Larraín, regista di titoli come «Il club» e «Neruda».
All'interno del Concorso Internazionale Cortometraggi hanno trovato spazio ben 41 prodotti, mentre sono 3 i titoli presentati nel gruppo Colpe di stato, rassegna dedicata al documentario politico.
Come sempre, il Milano Film Festival dedica particolare attenzione all'animazione e tra gli ospiti principali della kermesse ci sarà Jim Capobianco, creativo della Pixar che ha lavorato a produzioni come «Inside Out» e «Alla ricerca di Dory».

L'ospite speciale del festival, però, è Abel Ferrara, l'autore di culto americano che nella sua carriera ha firmato titoli indimenticabili come «Il cattivo tenente», «The Addiction» e «Fratelli».
Membro della giuria del Concorso Internazionale Lungometraggi, Ferrara incontra il pubblico (sabato 7 alle ore 14.30, ingresso gratuito presso BASE) per raccontare il suo eclettismo e la sua necessità, quasi carnale, di fare film. Ad accompagnarlo, i suoi due ultimi lavori, documentari girati con mezzi leggeri: «Alive in France» e «Piazza Vittorio».

Tra gli eventi speciali anche due lungometraggi attesissimi, già presentati in diverse kermesse internazionali: «Manifesto» di Julian Rosefeldt, in cui Cate Blanchett interpreta ben tredici personaggi, e soprattutto «20th Century Women», toccante pellicola di Mike Mills con Annette Bening, Elle Fanning e Greta Gerwig.
Infine, da segnalare un bell'omaggio a Michelangelo Antonioni con una mostra dedicata agli scatti di Enrico Appetito, fotografo di scena di capolavori come «L'avventura» e «Il deserto rosso».
Milano Film Festival 2017
28 settembre – 8 ottobre
http://www.milanofilmfestival.it/

© Riproduzione riservata