Domenica

2/4 Week end tra amici/ Colazione da Sissi a Merano

  • Abbonati
  • Accedi
    La gita fuori porta

    4 idee da vivere nel week end

    Grande spazio di giorno e di notte all'archeologia fino a fine mese in tutta la Toscana; rotta a Merano per un cena nel giardino di Sissi; un'immersione nella letteratura sull'isola d'Elba con il festival Elba Book e nel cinema reale in Puglia a Specchia

    2/4 Week end tra amici/ Colazione da Sissi a Merano

    Mangiare ai Giardini di Castel Trauttmansdorff è un'esperienza multisensoriale che coinvolge il gusto, l'olfatto e la vista. I punti di ristoro presenti sono immersi nella splendida cornice del giardino botanico. Il Ristorante Schlossgarten è inserito nel complesso del Castello di Trauttmansdorff ed ha una meravigliosa Terrazza che affaccia sui Giardini e sulle montagne, mentre il Café delle Palme si trova sulle sponde del suggestivo Laghetto delle Ninfee. Nel periodo estivo il Ristorante Schlossgarten resta aperto anche nelle serate del venerdì fino alle 23 in occasione degli appuntamenti di “Trauttmansdorff di sera”; inoltre è la location in cui si svolgono le “Colazioni da Sissi”, un brunch sulla Terrazza panoramica con musica dal vivo, da fare dopo un giro a piedi o in bicicletta nella bellissima cittadina. Stazione climatica tra le più rinomate e frequentate d'Europa sin dai primi dell'Ottocento, quando veniva scelta da molti nobili e letterati europei come Franz Kafka, Richard Strauss, Rainer Maria Rilke o dalla bellissima principessa Sissi e dalla sua corte per soggiorni di cura di diverse malattie (respiratorie, psicosomatiche o dell'apparato digerente), Merano, perla dell'Alto Adige incastonata nella verde Val Passiria, conserva tutt'oggi il primato di località idilliaca per chi è alla ricerca di un'oasi di benessere e relax. Per l'ospitalità c'è il 5 stelle Park Hotel Mignon a soli 5 minuti a piedi dal centro della città, a un passo quindi da boutiques, ristoranti e locali, e circondato dalle meravigliose ville della rivoluzione industriale tedesca, basta varcare un portone per ritrovarsi nel giardino dell'Eden, immersi in un grande parco rigoglioso di fiori e piante che custodisce un gioiello davvero prezioso. Punto di forza del Park Hotel Mignon è infatti l'immenso parco che lo circonda: un polmone verde di 10.000 mq con alberi secolari come il cedro dell'Himalaya, la magnolia sempreverde, l'acero giapponese, la betulla pendula, l'abete nobile, le palme e un'infinita varietà di fiori. In alternativa c'è lo storico Hotel Adria.

    © Riproduzione riservata