Domenica

4/4 Week end culturale/A Lucca per Cartasia - Lucca Biennale

  • Abbonati
  • Accedi
    LA GITA FUORI PORTA

    4 idee da vivere nel week end

    In Piemonte in Val d’Ossola a scoprire le architetture delle imponenti centrali del Portaluppi; sulle Dolomiti in Alta Badia per il più famoso picnic gourmet mentre si va a scuola di ricette di altri tempi con le Cesarine a Cortina d’Ampezzo; cultura della carta a Lucca in occasione di Cartasia-Lucca Biennale

    4/4 Week end culturale/A Lucca per Cartasia - Lucca Biennale

    Tradizione, cultura, innovazione e sostenibilità. Questo e molto altro è Cartasia - Lucca Biennale, manifestazione dedicata alla carta e al cartone giunta alla nona edizione, in programma quest'anno dal 5 agosto al 27 settembre. Il legame tra Lucca e la carta, nasce nel 1300 circa con l'inizio e lo sviluppo di una manodopera cartaria che costruisce nei secoli la tradizione che oggi definisce Lucca e provincia uno dei distretti cartari più importanti al mondo.

    La tradizione dell'industria cartaria a partire da questa edizione viene rappresentata anche nel nome della manifestazione, che da Cartasia diventa Lucca Biennale-Paper-Art-Design. Innovazione, non tanto per quelli che sono i processi di produzione della carta, ma per come questa può essere utilizzata in vari settori, dall'architettura al design, passando, ovviamente, per l'arte. Cultura, mostre indoor (ospitate a Palazzo Ducale, su oltre 2000 metri quadrati e allo storico Mercato del Carmine); confronto sui grandi temi dell'attualità, sulle nuove tendenze artistiche e culturali, rivolte agli addetti del settore, appassionati, artisti, designer, studenti o semplici curiosi. Tutto in un'ottica di sostenibilità , perché carta e cartone possono davvero andare a sostituire materiali scarsamente ecocompatibili, come la plastica. Paese ospite di questa edizione è la Cina. Non mancheranno i momenti dedicati ai più piccoli, con laboratori che, grazie all'uso di carta e cartone, saranno dedicati al collage, all'origami, passando per tecniche di ritratto e stampa.

    Gli artisti che esporranno nella sezione outdoor, quindi opere monumentali, sono: James Lake, Jakub Novak, Manuela Granziol, Eugenie Taze-Bernard, Wu Wai Chung, Ankon Mitra e Dosshaus. Gli artisti che esporranno nella sezione indoor sono: Adriano Attus, Anne Vilbøll, Giada Ambiveri, Gianfranco Gentile, Gianluca Traina, Han Ho, Hyacinta Hovestadt, Katarzyna Lyszkowska, Marco Zecchinato, Marie Schirrmacher Meitz, Michele Landel, Olga Danelone, Paola Bazz, Paola Margherita, Maribel Mas, Oliver Czarnetta, Ho Yoon Shin e Raija Jokinen e il China Design Centre nella sezione dedicata al Paese ospite.

    © Riproduzione riservata