Domenica

Addio a Neil Simon, padre della commedia degli anni Sessanta

  • Abbonati
  • Accedi
ha scritto «a piedi nudi nel parco»

Addio a Neil Simon, padre della commedia degli anni Sessanta

  • – di Redazione Online

«A piedi nudi nel parco», «La strana coppia», «Appuntamento al Plaza» solo per dirne tre. Commedie che sono diventate tre film di grande successo dagli anni sessanta in poi rispettivamente con Jane Fonda e Robert Redford, Jack Lemmon e Walter Matthau, ancora Walter Matthau e Barbara Harris. Dietro questi film sempre opere teatrali e sempre la stessa mano quella geniale e leggera di Neil Simon, scrittore e drammaturgo che è morto oggi a 91 anni in una clinica di Manhattan per le complicazioni di una polmonite. L’annuncio è stato fatto dall’amico Bill Evans.

Simon è stato il più prolifico e tra i più acclamati autori teatrali della seconda metà del Novecento. Era nato nel Bronx a New York nel 1927, è stato uno dei più prolifici autori di Broadway, uno scrittore abile a combinare humor, introspezione e dramma che è stato protagonista della scena teatrale e americana da metà anni Sessanta fino a metà dei Novanta. Ha scritto più di 40 opere con un record di 4 messe in scena contemporanemante a Broadway. la sua triologia semi-autobiografica - “Brighton Beach Memoirs,” “Biloxi Blues”, “Broadway Bound - fu una presenza fissa a Broadway negli anni 1980.

«Ha sempre sfidato se stesso e noi a non prendersi troppo sul erio» ha detto il presidente Bill Clinton quando lo ha premiato nel 1995.

La strana coppia

Simon raccontava il mondo ebraico newyorkese ed era una voce dell’East Coast ma le sue opere poi rilanciate dal cinema sono diventate popolari ovunque con molti tentativi di imitazione. Ha vinto quattro volte il Tony Award (l’Oscar americano del teatro) ed è stato nominato 13 volte allo stesso premio. Raccontò che da piccolo fu folgorato dalla visione di Charlie Chaplin, da allora si ripromise di far ridere le persone da star male come aveva fatto lui (si era aggrappato a un muretto per vedere il film, cadde, sanguinò ma non smise di ridere anche quando lo portarono dal dottore). Si è sposato cinque volte.

© Riproduzione riservata