Domenica

3/4 Week end culturale/In Abruzzo alla scoperta di luoghi di culto e musica

  • Abbonati
  • Accedi
    La gita fuori porta

    4 idee da vivere nel week end

    A Cortina per gli ultimi eventi di fine estate all’insegna della cultura, sport e gusto; ci si rimette in forma a Merano mentre in Abruzzo si possono scoprire con la musica classica bellissimi luoghi di culto; a Milano tutto è pronto per Sweety 2018 dove per un giorno si diventa pasticceri

    3/4 Week end culturale/In Abruzzo alla scoperta di luoghi di culto e musica

    In occasione dell' anno europeo del patrimonio culturale fino al 21 settembre in Abruzzo (abruzzoturismo.it) si può partecipare alla quarta edizione de i Concerti delle Abbazie, tradizionale appuntamento che porta la musica classica in luoghi di culto. Tra gli appuntamenti in programma fino al 21 settembre: all'abbazia di Santa Maria di Propezzano a Morro d'Oro ci sarà un'esibizione di musiche francesi venerdì 7 settembre; concerto di liuti e chitarre barocche nella Chiesa romanica di San Tommaso a Caramanico Terme venerdì 31 agosto; il concerto nell'abbazia benedettina di Santa Maria di Ronzano a Castel Castagna il 2 settembre; musica rinascimentale all'Eremo di San Bartolomeo in Legio a Roccamorice sabato 15 settembre; per poi concludere il 21 settembre con “Le Maschere di Schumann” nell'abbazia di San Clemente al Vomano a Guardia Vomano di Notaresco. I biglietti si possono prenotare e acquistare sul posto, oppure online. In Abruzzo, dove il tempo sembra essersi fermato e le tradizioni regnano sovrane, sono numerose le opportunità di scoperta del ricco patrimonio naturale e culturale. Di particolare interesse, in provincia di Pescara, è il borgo medievale di Roccacaramanico che rappresenta il centro più elevato della provincia. Il borgo, rimasto per anni disabitato, è oggi riconosciuto come “Meraviglia d'Italia” entrando di diritto all'interno di un itinerario che si snoda lungo tutto il Belpaese e che comprende circa 500 siti paesaggistici, culturali e storici di particolare pregio ed interesse. Nel pescarese, a Serramonacesca, l'Abbazia di S. Liberatore a Maiella rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura romanica abruzzese e tra i più antichi monasteri benedettini della regione. Rimanendo in provincia di Pescara e spostandosi nel comune di Manoppello, vale una visita anche l'Abbazia di Santa Maria d'Arabona, la testimonianza più preziosa di architettura cistercense in Abruzzo, mentre l'Abbazia di San Clemente a Casauria è da ritenersi un vero e proprio museo per la grande presenza di manufatti artistici conservati preziosamente al suo interno come l'altare, il candelabro e l'ambone citato da D'Annunzio nel suo celebre “Trionfo della Morte”. In provincia de L'Aquila a Bominaco, nel comune di Caporciano, si può godere di una bellissima vista sull'Altopiano di Navelli, noto per la coltivazione di una qualità di zafferano riconosciuta come la migliore al mondo. Il paese è dominato dall'Abbazia di Santa Maria Assunta che, insieme all'Oratorio di San Pellegrino, faceva parte del centro dei Monaci Benedettini di Momenaco, già esistente nel X sec. La chiesa rappresenta uno dei capolavori dell'architettura romanica abruzzese, mentre l'oratorio è stato dichiarato nel 1996 Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO per la sua importanza artistica: al suo interno è dominato da un meraviglioso ciclo di affreschi relativo alla Passione di Cristo, a scene del Giudizio Universale e storie di San Pellegrino e altri santi che ne ricoprono completamente la volta e le pareti. È la Cappella Sistina d'Abruzzo.

    © Riproduzione riservata