Cultura

Addio allo scrittore Arto Paasilinna

  • Abbonati
  • Accedi
letteratura

Addio allo scrittore Arto Paasilinna

Arto Paasilinna (Afp)
Arto Paasilinna (Afp)

Conosciuto e amato per il suo romanzo L'anno della lepre, lo scrittore Arto Paasilinna è morto ieri in una casa di riposo vicino a Helsinki all'età di 76 anni.
Tra le sue opere più importanti si ricordano L'anno della lepre, Piccoli suicidi tra amici e Il migliore amico dell'orso.

L'ex boscaiolo, diventato giornalista e scrittore, originario della regione settentrionale della Lapponia finlandese, ha venduto quasi dieci milioni di libri nel corso di una carriera durata 50 anni.

Autore di culto già dai tempi dei suoi esordi negli anni Settanta, Arto Paasilinna deve il suo grande successo al suo stile divertente, ironico e dissacrante. Impossibile resistere alle sue narrazioni tragicomiche e ai personaggi bizzarri, clowneschi e originali che ha creato in ogni romanzo.

Definito da critici e lettori l'inventore del genere “umoristico - ecologico”, vista la sua vicinanza ai temi ambientali e naturalistici, con le sue storie tragicomiche ha ironizzato sulla vita nel Grande Nord, insieme alla sua acuta visione della società finlandese.

© Riproduzione riservata