Cultura

Salmo lo fa strano (il marketing): video su Pornhub e intesa con…

  • Abbonati
  • Accedi
Servizio |rapper non convenzionale

Salmo lo fa strano (il marketing): video su Pornhub e intesa con Durex

Che vi piaccia o meno la sua musica, vi stia più o meno simpatico il personaggio, ne comprendiate o no la poetica, dovrete ammettere che è a suo modo un genio del marketing.Non convenzionale, ovviamente. Stiamo parlando di Salmo, al secolo Maurizio Pisciottu, rapper nato a Olbia 34 anni fa, tra i più apprezzati della sua generazione che non è esattamente quella dei cretinetti trap. Lo avevamo lasciato testimonial di Durex ma per una buona causa, lo ritroviamo a promuovere online il suo prossimo album con un teaser. Fin qui tutto normale, se non fosse per il fatto che il teaser in questione è stato caricato su Pornhub.

GUARDA IL VIDEO. Come funziona il marketing nella musica

Occhio al teaser
Avete sentito bene, direbbe a questo punto della storia un imbonitore televisivo anni Novanta: Salmo è il primo musicista italiano a stringere una partnership con la celebre piattaforma di streaming porno che, dall’altra parte dell’Oceano, ha già collaborato con gente del calibro di Kanye West, direttore creativo della prima edizione dei Pornhub Awards. Il rapper sardo ha aperto un canale tutto suo dove, per il momento, è possibile pregustare una breve anticipazione del video a luci rosse (ça va sans dire) di 90Min, singolo di lancio dell’album Playlist, in uscita il 9 novembre per Sony Music. Una hit che lo ha immediatamente piazzato in testa alla classifica Fimi Gfk con oltre 5 milioni di stream a una settimana dalla pubblicazione, nonché al numero uno Top 100 italiane di Spotify e Apple Music.

“È entusiasmante come sempre più artisti scelgano la piattaforma per diffondere la propria arte”

Corey Price, vicepresidente di Pornhub 

In casa Pornhub c’è clima di grande entusiasmo: «Siamo davvero felici di poter ospitare il video di lancio per il nuovo album di Salmo» afferma Corey Price, vicepresidente della piattaforma con sede a Montreal. «È entusiasmante come sempre più artisti scelgano la nostra piattaforma per diffondere la propria arte».
La regia della clip è affidata ad Andrea Folino seguito dal team Younuts, le strategie di Brand Warriors e, naturalmente, la produzione e il coordinamento di Lebonski Agency e Maestro. Il video, nato da un’idea dello stesso Salmo, sarà anche in rotazione sulla homepage di Pornhub che ospita 100 milioni di visitatori ogni giorno.

Sapessi com’è strano (domenica da busker a Milano)
Tu chiamalo, se vuoi, marketing non convenzionale. E Playlist, a una manciata di giorni dall’uscita, ha già cominciato a giocarci pesantemente. Per dire: abbiamo la scaletta dell’album, ma contenuti e temi trattati per ora sono circondati da grande riserbo e tali dorebbero rimanere fino alla pubblicazione. Scelta piuttosto anomala in epoca di condivisioni olistiche. Intanto Salmo, domenica 28 ottobre, ha indossato i panni del busker e si è messo a eseguire i suoi pezzi, alcuni dei quali tratti proprio dal nuovo disco, in giro per Milano, con giusto qualche concessione video - in questo caso sì - ai social network.

Faccia da Durex
Chi lo segue da tempo, magari ricorderà quando lanciò un gioco di ruolo che aveva per protagnisti i membri della sua crew. Chi invece non ha grossa dimestichezza con i circuiti del rap tricolore magari adesso si starà dicendo: io questo giovanotto comunque l’ho già visto da qualche parte. Ebbene, la memoria non vi inganna perché Salmo è protagonista di uno spot realizzato a febbraio scorso da Durex, brand di preservativi e sex toys del gruppo inglese Reckitt Benckiser, in collaborazione con Oath e Sony Music. Gustosissimo: siamo in una cittadina del Sud America che sembra uscita dalla serie Narcos. Il rapper italiano, vestito e acconciato come Pablo Escobar, compra un cono gelato e lo offre a una bella donna. Quest’ultima, tuttavia, si accorge che in quella cittadina circolano orde di ragazzini che sono la fotocopia esatta del Salmo-Escobar, suoi probabili figli naturali con tanto di baffetti e capelli impomatati. Come risponde all’allusiva offerta? Con una banconota inserita in un distributore automatico di profilattici. Della serie: meglio evitare gravidanze indesiderate. Salmo si appresta intanto a tornare a esibirsi dal vivo con due date organizzate da Vivo Concerti al Palalottomatica di Roma (16 dicembre) e al Forum di Assago (22 dicembre, già sold out). Chi figura tra i partner della tournée? Durex. Tu chamala, se vuoi, coerenza col brand.

© Riproduzione riservata