Cultura

Voglia di Costituzione a scuola, ecco cinque testi per spiegare la Carta ai…

  • Abbonati
  • Accedi
la richiesta di un gruppo di studenti di pavia

Voglia di Costituzione a scuola, ecco cinque testi per spiegare la Carta ai ragazzi

Un’ora in più a scuola per studiare la Costituzione italiana. La richiesta è partita dai liceali dell'Adelaide Cairoli di Pavia che chiedono, in particolare dai ragazzi del biennio dell'indirizzo economico-sociale. L’obiettivo saperne di più in materia di “cittadinanza e Costituzione” in vista del nuovo esame di maturità. Così dal prossimo anno scolastico, come racconta La Provincia pavese, i 160 studenti del biennio avranno un tempo-scuola prolungato di un’ora (le prime avranno una lezione di diritto in più, le seconde una di economia). Un caso che potrebbe essere indicativo della voglia dei più giovani di conoscere i principi della Carta Costituzionale.

E per approfondire in questi anni gli editori hanno mandato in libreria testi calibrati sulle diverse età. Un autore che certamente ha fornito un contributo plurimo ed articolato è Valerio Onida. Dell’ex presidente della Corte costituzionale e professore emerito di diritto costituzionale presso l'Università degli Studi di Milano, possiamo citare La Costituzione spiegata ai ragazzi (Brioschi) un testo del 2010 particolarmente adatto ai bambini tra i cinque e i dieci anni: con parole semplici vengono spiegati i contenuti necessari per le scelte dei cittadini del futuro.

Si rivolge sempre a lettori giovanissimi La Costituzione è anche nostra. Ediz. illustrata di Roberto Piumini, Emanuele Luzzati, Valerio Onida , Sonda (Editore) Le tavole di Emanuele Luzzati e i testi di Roberto Piumini raccontano i valori della Costituzione attraverso 15 parole-chiave: democrazia, lavoro, diritti umani, uguaglianza, diritti e doveri, unità della Repubblica, rispetto delle diversità linguistiche, Stato e chiesa, dialogo tra le religioni, cultura e ricerca, ambiente, arte e storia, accoglienza dello straniero, pace, tricolore. Per consentire ai bambini italiani e a quelli provenienti da altri Paesi e culture di comprenderla più profondamente e di sentirla più vicina, la prima parte della Costituzione italiana viene proposta in dodici lingue (albanese, arabo, cinese, ebraico, francese, inglese, portoghese, rumeno, russo, spagnolo, tedesco), compreso l'italiano. Il testo è arricchito dai commenti del costituzionalista Valerio Onida.

Punta gli adolescenti La Costituzione spiegata a mia figlia di Giangiulio Ambrosini (Einaudi). Il testo ha la struttura di una lettura che aiuta a comprendere la Costituzione e il modo in cui le sue norme influiscono sulla vita quotidiana, dal principio dell'uguaglianza al diritto del lavoro, alla libertà sindacale. Utilizzando la forma del dialogo fra padre e figlia, Ambrosini getta le prime basi di una partecipazione costruttiva alla vita civile.

Ha il passo del manuale scolastico La Costituzione italiana spiegata ai ragazzi. Per le Scuole superiori a cura di F. Del Giudice (Simone per la Scuola). È un breve commento alla Costituzione Repubblicana. Viene piegato il significato delle parole chiave, oltre che il contenuto di ciascun articolo, ricco il corredo di puntuali note illustrative.

E per tornare ai piccolissimi La Costituzione raccontata ai bambini.
Con Poster Turtleback di Anna Sarfatti (Autore), S. Riglietti (Illustratore) (Mondadori). Una narrazione in forma di gioco: gli articoli diventano filastrocche, immagini poetiche per far conoscere ai bambini i principi fondamentali, i doveri inderogabili e i diritti inviolabili come la libertà, l'uguaglianza, la pace, la giustizia, la dignità e il lavoro.

© Riproduzione riservata