«Cura Italia», l’abc delle novità

3/12Politica Economica

“Cura Italia”, l'abc delle novità / Unità speciali di continuità assistenziale Covid-19

(ANSA)

Presso le sedi già esistenti verranno istituite unità speciali di continuità assistenziale ogni 50mila abitanti per la gestione domiciliare dei pazienti affetti da Covid-19 che non necessitano di ricovero ospedaliero. Faranno parte di ogni singolo ambulatorio (dove anche nel week-end sono presenti medici di medicina generale, pediatri e medici specialisti) medici titolari o supplenti di continuità assistenziale; medici che frequentano il corso di formazione specifica in medicina generale; e in via residuale i laureati in medicina abilitati e iscritti all'ordine di competenza. Ogni ambulatorio speciale sarà aperto dal lunedì alla domenica dalle 8 alle 20

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti